le iniziative umanitarie non hanno colore politico: a nome di un amica vi chiedo di dare un'occhiata a questo (clicca su open pubblication):

26 commenti:

blognews78 ha detto...

Senza parole notte

riccardo gavioso ha detto...

ti ringrazio e aggiungo qualche spiegazione: una delle lettrici del mio blog è vicina alla lega nord. Nonostante questo, legge da tempo il mio blog che politicamente è piazzato quasi all'opposto. Visto che anche loro hanno iniziative umanitarie, ho ritenuto giusto montare il pdf che mi ha mandato e che trovo d'impatto. Forse non tutti saranno d'accordo, ma mi è sembrato doveroso ricambiare la sua capacità di superare le barriere ideologiche, specie visto l'argomento di cui si tratta.

buona notte a te

rossaura ha detto...

Molto interessante, peccato che sono cecata e ho fatto gran fatica a leggere....

Proprio in questi giorni pensavo a tutto quello che i nostri figli danno per scontato, anzi è proprio un'affermazione, nascono con la nostra attenzione, il nostro amore, le nostre cure, una casa, dei giochi, la scuola, i soldi...... e così via. tutto scontato tutto che per loro non ha un vero valore.

Ricordo che la figlia di un'amica che era stata ripresa perchè voleva in continuazione che i genitori le comprassero cose inutili, ma che lei riteneva indispensabili, all'osservazione della madre: "Ma dove pensi che prendiamo i soldi?" Lei rispose: "In banca..." allora la mia amica disse arrabbiata "Ma insomma, chi pensi li metta in banca?" La bambina rimase stupita, forse era una domanda che non si era mai posta, rispose "Il nonno e la nonna no?"

Vedi credo proprio che dovremmo primariamente insegnare ai nostri figli il valore di quello che hanno e che dimenticano ogni giorno a causa di questo mondo che si regge solo sull'economia del consumo, ma impareranno mai che i loro sprechi potrebbe dare la possibilità di vita ad altri 5 bambini?

Un saluto Ross

riccardo gavioso ha detto...

cara amica, basta schiacciare il tastino azzurro e poi la freccia diagonale per andare a schermo intero: OPEN PUBBLICATION. Tra l'altro, per inserire il pdf nel blog ho usato l'ottimo servizio gratuito di "issuu" che consiglio a tutti. Leggevo giorni fa che hanno calcolato che solo con il cibo che nei paesi più industrializzati finisce nella pattumiera si potrebbe risolvere il problema della fame... e lo trovo un atto d'accusa pesantissimo nei nostri confronti, insieme alle tue ottime considerazioni.

una buona notte a te

rossaura ha detto...

grazie per le indicazioni, sono una frana, adesso me lo ripasso tutto con le dovute dimensioni.

Buona notte

mikelo ha detto...

La poverta' di gran parte del genere umano e' l'amara verita'.

Buona notte,

Mikelo

OT: Un'aggiunta di servizio: Rick se vuoi, puoi aggiungere nel post: clicca su Open Pubblication per vedere tutto ingrandito.

riccardo gavioso ha detto...

come dicevo all'amica Ross, basterebbero ampiamente i nostri sprechi :(

grazie Michele, non potevo inserire nel corpo post, ma sono riuscito ad infilarlo nel titolo

buona notte a te

comicomix ha detto...

Bravo Riccardo.

:-(

riccardo gavioso ha detto...

grazie Carlo,

e una buona giornata

rudyguevara ha detto...

mah.......nn dico altro!

Crocco1830 ha detto...

Davvero molto toccanti le immagini.
Non voglio fare il polemico, però mi sento di dire che se le iniziative umanitarie non hanno colore politico, è vero però che le scelte politiche generano le cause di quelle povertà.

zefirina ha detto...

lo postato ovunque
bellissima, meno che su blogspot mica ho capito come fare so' un po' de coccio

Lisa72 ha detto...

Ottima iniziativa e approvo in toto il tuo titolo!!!!!!
Un abbraccio, Lisa

lamagagiò ha detto...

Bravo. Cerchiamo tutti di fare qualcosa con i nostri blog. E' così triste ciò che c'è intorno! Sono nuova ma, appena capito come funziona, mi impegno anch'io.
Nel mio blog ho combinato qualche disastro per cui per entrarci bisogna digitare wwwlamagagio.blogspot.com come se www facesse parte dell'indirizzo, senza punto.

riccardo gavioso ha detto...

@ rudyguevara: eh sì, purtroppo parlano le immagini.

riccardo gavioso ha detto...

@ crocco1830: la tua affermazione è indiscutibile, quindi è necessario che oltre ad un aiuto concreto, quanto mai urgente, si obblighino politica e informazione a fare diventare questi temi una priorità. Come paesi industrializzati le nostre scelte pesano su molti altri...

Franca ha detto...

Hai perfettamente ragione: le buone azioni non hanno colore politico, così come i buoni e i cattivi non stanno mai tutti dalla stessa parte...

il Russo ha detto...

Scusa se, dopo lo schiaffo che queste immagini mi hanno tirato, anch'io faccio una modestissima considerazione: le iniziative umanitarie non hanno sicuramente colore politico mentre le ronde, quell'abominio dei CPT, l'urina sulle moschee, la Bossi-Fini si.
E vale anche per quei partiti che quest'ultima legge non l' hanno cancellata.

Anonimo ha detto...

Ciao! Mi chiamo Stefano, ti va di fare scambio link, per aumentare le nostre visite ai nostri blog? Io ho due blog e ti linkerei su entrambi. Mi linkeresti i miei due blog, con i nomi a finco ai link?

http://flo1979.splinder.com/ Il blog di Flo

http://nilm.splinder.com/ Nobody’s like me

Se anche a te va bene lo scambio link, scrivimi a lookforme@libero.it, indicandomi il link e il nome che devo collegare al link!!! Ciao e grazie. Stefano

riccardo gavioso ha detto...

@ franca: riuscissimo finalmente a capire che "gli altri" siamo noi...

riccardo gavioso ha detto...

@ il russo: sai che sulle cose che citi da queste parti non ci siamo andati giù leggeri. Le immagini sono belle e il testo anche. Restano differenze incolmabili, questo è innegabile.

riccardo gavioso ha detto...

@ stefano: faccio un salto a curiosare

Sbirillina ha detto...

Le iniziative umanitarie non hanno colore , ma i commenti di chi le osserva purtroppo si… c’è sempre qualcuno che non si ferma al significato del post ma approfitta per lanciare un sasso sperando che torni indietro trasformato in discussione politica. Mi spiace molto di questo, perché dimostra che non si riesce a mettere da parte l’astio e la rabbia, in questo modo, oltre a diventare insensibili e egoisti pensando a soddisfare il proprio bisogno di esternazione politica, si fa passare la sofferenza di quei bambini in secondo piano, una sofferenza che diventa vana nel momento stesso che il commento diventa polemica e non riflessione interiore e sostanziale aiuto.

riccardo gavioso ha detto...

@ zefirina: in effetti non è molto immediato. Devi cliccare sotto il post sulla B di blogger, poi sull'etichetta blogger, poi copi il codice e lo incolli come html in un nuovo messaggio.

grazie e un saluto notturno

riccardo gavioso ha detto...

@ lisa72: foto e testi davvero molto incisivi.

un abbraccio

riccardo gavioso ha detto...

@ lamagagiò: in bocca al lupo per il tuo blog: l'ho aggiunto al mio blogroll.
Il trullo è bellissimo!

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

disclaimer

questo sito viene aggiornato alla sanfasò, quindi senza alcuna periodicità, e non rappresenta una testata giornalistica, nè ci terrebbe a rappresentarla. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.
Dei commenti postati risponderanno i loro autori, davanti a Dio sicuramente, davanti agli uomini se non hanno un buon avvocato. In ogni caso, non il sottoscritto.
Le immagini presenti sulla Penna che graffia sono state in larga parte prese da Internet e valutate di pubblico dominio. Se gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarmelo e provvederò prontamente alla loro rimozione... quella degli autori, ovviamente!