solidarietà pressoché unanime a Mastella… buffoni, finalmente vi siete tolti la maschera!


non che la vostra fosse una gran maschera: certo non era una maschera della tragedia greca ricca di pathos e neppure una pregevole maschera veneziana di lacca cinese e oro. Al massimo riusciva ad assomigliare a una di quelle che vengono date ai bambini, da ritagliare con le forbici e con le alette da ripiegare. Pur sempre maschera, comunque, che una volta caduta vi ha rivelato per quello che siete: dei tragicomici buffoni.
E badate bene, non pagliacci o clown. Quella è un’arte nobile. Quella è l’arte di suscitare la gioia e il riso con una lacrima dipinta sulla biacca. Voi non piangete e non fate ridere, voi fate soltanto piangere. E siete lontani anni luce dall’essere artisti da strada… al massimo, e con molto impegno, potete ambire ad essere artisti da fogna.
Buffoni.
Quegli esseri spregevoli che si beavano della vicinanza al potere, pronti a suscitare il riso volgare con capriole, buffi paludamenti, e più spesso prendendo bastonate dal padrone.
Buffoni.
Cinquecento buffoni che si alzano a turno e fanno la capriola all’ingiustizia patita dalla Nostra Clemente Signora delle Concussioni. Cinquecento giullari pronti ad applaudire con le babucce per fare sentire più forte la solidarietà al suo degno consorte. E se a sinistra si poteva pensare all’ennesimo tentativo di alzare il ponte levatoio, quale motivazione poteva spingere quelli della parte opposta, se non la volontà di dimostrare che diabolici magistrati stavano di nuovo ignorando le giuste prerogative del lignaggio, come era accaduto loro in passato. In un attimo tutti ad assistere al miracolo della “ Corte dei miracoli “ che, dopo aver fatto le prove con la legge elettorale, si ritrova unita nel reclamare il diritto di occuparsi dei propri feudi e d’inventar gabole e gabelle a dispetto del diritto… a quando la rivendicazione dello “ius primae noctis”?
Finiti sul coniugale, mi torna in mente un discorso fatto con un amico qualche giorno orsono. Scherzavamo sul detto che dietro un grande uomo c’è sempre una grande donna, e non sospettavamo che saremo finiti a ringraziare le signore Dini e Mastella per averci fornito la prova di quanto piccoli e meschini sono i nostri politici… ma non montatevi la testa Signore, il sospetto l’avevamo da tempo.
E visto che parliamo di solidarietà, la mia, per quel nulla che può valere, va a Mariano Maffei, procuratore capo di Santa Maria Capua a Vetere. Avete notato che nessun messo si è premurato di svegliare il Consiglio Superiore della Magistratura e nessun boia è corso ad oliare i suoi attrezzi: considerata la zona, sembra chiaro a tutti che non sarà nemmeno il caso di scomodare l’incompatibilità ambientale, e una rimozione come rifiuto del sistema per chi ha avuto cotanto ardire, sarà il provvedimento più consono.

nel caso il tenore dell’articolo vi sembrasse un pochino morbido, non avete che da farmelo sapere e provvederemo a modificarlo

63 commenti:

Comicomix ha detto...

Sono spesso in sintonia con la penna, ma oggi più che mai.
Poveri noi.
Un sorriso un po' sconsolato
C.

Lisa72 ha detto...

In effetti mi sembra che la Penna sia un po' giù di tono,: avrei creduto di trovare affondi più profondi... sarà che a scriver sempre di certe bassezze si è demoralizzata anche Lei? :(
Aggiungo solo, e so che me lo concederete tu e la Penna,"CHE SCHIFO!!!!! VERGOGNATEVI!!!!" ovviamente parlando ai buffoni dell'articolo!!
Un caro abbraccio, Lisa

GattaNera ha detto...

Leggo... rileggo e quella sensazione di amaro in bocca non accenna a svanire... anzi!

Penso...
che hai ragione sono un banda di buffoni... che fanno piangere, soprattutto perchè stanno uccidendo in noi la speranza che qualcosa possa davvero cambiare!

Niente sorriso, oggi non è proprio giornata.

Paola

Cristina ha detto...

è s-concertante, per restare in tema di sintonie.
Un plauso alla penna che li ha chiamati per nome, buffoni, senza lasciare spazio a fraintendimenti sul terrmine!

Complimenti.

Cris

Riccardo ha detto...

Che amarezza quegli applausi bipartisan... questa gente fa vomitare e non se ne rende conto!

Ciao,
Riccardo

Franca ha detto...

Come ho scritto da altri:
Il teatrino della politica: mai definizione potrebbe essere più azzeccata!
Un Ministro della GIUSTIZIA che parla di complotto da parte della magistratura!
E ci definiamo un paese civile?

Nicola Andrucci ha detto...

si difendono a vicenda poiché, avendo la coscienza sporca (e non solo quella), temono che il prossimo turno sia il loro... Ah Italia, come siamo lontani dalla vera democrazia!

gcteo ha detto...

parole parole... qui servono i fatti.
Che siano buffoni è evidente, che ci stiano prendendo tutti quali per i fondelli è ormai chiarissimo...
e noi che facciamo? scriviamo sui blog...
sarebbe ora di alzarci e camminare come disse qualcuno, e cambiare un pò le cose, visto che da sole non cambiano, anzi peggio, cambiano le maschere ma attori e copioni son sempre gli stessi

femawi ha detto...

1 , 100, 1000 Mariano Maffei ..ma forse non bastano, temo che la situazione sia ben peggiore sia a destra sia a manca.
Al povero Maffei faranno fare la stessa fine di De Magistris e della Forleo.
Che tristezza.

Prescia ha detto...

beh...come darto torto...ci vorrebbe una rivoluzione...
anche perchè se si dimettessero tutti quelli che non sono puliti...diciamo che il parlamento rimarrebbe vuoto e i ministeri rimarrebbero senza ministri....
amarezza...

Anonimo ha detto...

RIVOLUZZZZZZZZZZZZZIIIIIIOOOOOOOOO''by Pulicenella

Carmelo ha detto...

Sarebbe bello se il teatrino indecente che viene montato in questi giorni fosse esclusivo dei signori dell'Udeur e la concussione e il malaffare fosse affar loro e basta.
Temo non sia così...

Giuseppe ha detto...

Appunto, la cosa "strana" è che ha scoperto di essere il politico più amato... però dai politici.

cyrano18 ha detto...

Ti ho scoperto (chiedo permesso per il "tu") recentemente e mi trovo quasi sempre in accordo con quello che scrivi; mi piace anche lo stile.
Oggi sono in perfeeto accordo, ma (essendo stanco di sentire sempre e solo parole) permettimi una conciderazione:
chi è più buffone. Il buffone o chi lo ha eletto?
quello che ora si viene a sapere, si sapeva anche al momento delle elezioni, e con questo ocmprendo tutti gli eletti di qualsiasi schieramento.
Dobbiamo trovare una forma di azione.
cyrano

Anonimo ha detto...

che tristezza , ci facciamo rapp. da questa cjurma di cafoni ignoranti e ladroni!!
questa è l'immagine dell'italia e dei suoi cittadini all'estero...dx , sx ...ma dove? non sanno neppure cosa sia il comunismo ! giornate a liticare per cazzate, giusto per far finta di lavorare per noi , ma appena viene a galla la merda che ogniuno di loro produce allora tutti "baci e abbracci".... mi sono rotto i coglioni di girare per l'europa e sentirmi continuamente preso in giro ... ma da chi vi fate governare? ma vi fate prendere per il culo siete tutti scemi? mi sono rotto voi no???

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Hai graffiato come meritano!

piperina ha detto...

Sono d'accordo con chi grida allo schifo e alla vergogna, ma le parole non da sole non bastano più... Ha ragione chi dice che bisogna trovare il modo di agire. Del resto lo schifo ci sta intorno dappertutto, non c'è bisogno di scomodare il "pio Mastella". Credo che, a quest'ora, chi ha dato la vita per questa nostra "repubblica democratica" (ah!ah!ah!)stia facendo dei salti di 3 m nella propria tomba!!! Il popolo deve trovare il modo di riprendersi la propria sovranità.

Lupo Sordo ha detto...

Morbido? Graffi che è un piacere!!!

DanieleMD ha detto...

E' un po' troppo morbido ;)

vax ha detto...

carissimo amico, diceva un saggio scegli sempre il male minore.
la mappa del potere non cambiera' mai amici miei voi parlare con l odio nel cuore e badate bene questo ci portera' in fondo al mare se tutti non cambiamo atteggiamento.
i politici son quel che sono e non mi sento di difenderli,assolutamente, ma cerco di ragionare. Ci son due strade una e' quella dell'immoralita' dei nostri politici che siano mastella berlusconi o altri(che di colpe non ne han poche) ma che ci permettono di reagire di parlare di essere scontenti delle loro azioni, l altra invece e' quella dei magistrati,schierati, penso e dico penso alcuni corrotti,qualcuno effettivamente molto estremista e qualcuno serio ma con il potere di toglierci la cosa piu sacra per cui i nostri antenati han combattuto e son morti LA LIBERTA'.
Non parlate con l odio nel cuore,prima era berlusconi ora mastella ma loro non fanno paura qualcun altro si invece fa paura veramente.

riccardo gavioso ha detto...

@ comicomix: un ministro della giustizia che orchestra tutto il parlamento in un pubblico attacco ai giudici cos'è: la sinfonia dell'illegalità? ...l'ennesima dimostrazione che siamo un paese normale?

un saluto concusso :)

riccardo gavioso ha detto...

@ lisa 72: in effetti è un po' giù di tono. Adesso vedo di capire se Mastella le ha promesso qualcosa.

ricambio l'abbraccio

riccardo gavioso ha detto...

@ gattanera: una sola nota positiva: i numeri di questo post fanno riflettere... fanno capire quanto siamo stufi di tutto questo.

grazie, e un saluto senza sorriso

riccardo gavioso ha detto...

@ cristina: per fortuna non credono abbiano cultura sufficiente a sapere cos'era la Corte dei Miracoli... o almeno, me lo auguro.

grazie, e un caro saluto

riccardo gavioso ha detto...

@ riccardo: mi pare che siamo in perfetta sintonia non solo sul nome, ma anche sui contenuti.

un saluto omonimo

riccardo gavioso ha detto...

@ franca: sottolineatura perfetta! Siamo noi che ci definiamo un paese civile e libero... libero di affogare nei propri escrementi.

un saluto autoreferenziale

Anonimo ha detto...

disolante ma per chi dovremo votare la prossima volta: a destra o a sinistra o al centro? Boh, faccio bene io che non voterò mai più... non mi piace nessuno dei politicanti la miagliore politica è quella di casa mia: riuscire ad arrivare a fine mese senza affanni e senza ascoltare più il tg lmeno nelle battute iniziali.
A.M. Benevento
p.s. penso che Mastella stia pagando per tutti i suoi (sempre che ce ne siano) ed anche per quelli che riescono sempre a rifilarsi.

riccardo gavioso ha detto...

@ nicola: distanze siderali, caro amico!

un saluto vicino

riccardo gavioso ha detto...

@ gcteo: ricorda che le parole sono pietre. E qui siamo in diecimila a tirarne... vuoi che non ne becchiamo in testa qualcuno...

grazie della visita

riccardo gavioso ha detto...

@ femawi: per fortuna da quelle parti in quanto a rimozioni non è che brillino...

grazie della visita

riccardo gavioso ha detto...

@ prescia: nei commenti è la terza volta che salta fuori il termine rivoluzione: mi sa che stavolta hanno fatto peggio che a tirare in ballo le brioches. Ominide avvisato...

un saluto dalla Bastiglia

Michela ha detto...

Mi alzo in piedi e applaudo, noi i giullari ma questa penna che ha il coraggio di scrivere!
Che tristezza...

zefirina ha detto...

ma come potevi pensare che prodi ricusasse un ministro da lui nominato????

io qui rido da un pezzo

che li vedo così da vicino che neanche ti immagini

davide ha detto...

C'è ancora posto per un mio commento si,
volevo dire che dopo gli applausi al teatrino della politica mi sarei aspettato il bis dal ex ministro, e inoltre vorrei aggiungere moglie e marito nella buona e cattiva sorte .
Parlando seriamente la cosa è davvero preoccupante ormai vogliono solo il potere e niente più.

Anonimo ha detto...

dissento rpofondamente da voi; voglio rendere merito a Mastella e tutta la sua cricca che è riuscito, con la sua immondizia d'animo a cancellare in un sol colpo tutta l'immondizia ddella Campania. Grazie Clemente ma il tuo tanfo copre qualsiasi altro fetore !!!!!

Anonimo ha detto...

come darvi torto, solo che a parole non si risolverà mai niente

riccardo gavioso ha detto...

@ anonimo: in effetti pulcinella avrebbe i suoi buoni motivi per fare una rivoluzione.

grazie della visita

riccardo gavioso ha detto...

@ carmelo: a giudicare dagli applausi si direbbe che il problema non si fermi all'UDEUR

grazie della visita

riccardo gavioso ha detto...

@ giuseppe: indubbiamente è una "Cosa Nos... trana"

baciamo le mani :)

riccardo gavioso ha detto...

@ cyrano18: il tu va benissimo!
Hai centrato il problema, in una democrazia il vertice dovrebbe riflettere la base. Ma qualcosa non quadra, e non credo che la maggioranza del paese sia uguale a quelli che ci governano. In Italia da anni si può solo mangiare la minestra che ti ficcano sotto il naso, e visto quant'è stomachevole, concordo sul fatto che bisognerà inventare qualcosa.

grazie dei complimenti e della visita

riccardo gavioso ha detto...

@ anonimo: tutti ci siamo stufati da tempo, ma il problema è che fare... sono quarant'anni che mettono male radici, non sarà facile sradicarli.

grazie della visita

riccardo gavioso ha detto...

@ daniele: grazie Daniele, forse meriterebbe anche di peggio, ma le mie finanze son quel che sono e l'avvocato Bongiorno costa cara.

una buona serata

riccardo gavioso ha detto...

@ piperina: dici molto bene riprendersi la sovranità... il problema è che non sarà facile: le rivoluzioni non violente talvolta riescono, ma richiedono enormi sacrifici. Siamo disposti?

grazie della visita

riccardo gavioso ha detto...

@ lupo sordo: grazie! ...in certi casi graffiare è legittima difesa. Mi raccomando, tieni pronti gli artigli...

una buona serata

riccardo gavioso ha detto...

@ danielemd: me lo sentivo ;)

un saluto contrito... farò di meglio

riccardo gavioso ha detto...

@ vax: carissimo amico, io tra politici e magistrati scelgo i secondi, specie quando hanno il coraggio di fermare retaggi medievali che tutti ben conoscono da tempo. La Campania fuedo UDEUR... come si mantenevano i feudatari? ...con vassalli, valvassini e valvassori.

grazie della visita

riccardo gavioso ha detto...

@ anonimo: non votando fai un grosso favore a chi vorresti fare dispetto. E' un errore in cui sono caduto anch'io, ma il sonno della ragione genera i Mastella.

grazie della visita

riccardo gavioso ha detto...

@ michela: ti ringrazio, ma oggi hanno trovato il coraggio in tanti... anche qualcuno di quelli famosi. Ormai il Re è nudo... nudo come un verme!

una buona serata

riccardo gavioso ha detto...

@ zefirina: un posto in prima fila come gli abbonati RAI? ...che invidia! :)

una buona serata

riccardo gavioso ha detto...

@ davide: e a quello hanno sacrificato anche quel minimo di dignità umana che avevano risparmiato per arrivare dove sono.

un saluto da un servo della gleba

riccardo gavioso ha detto...

@ anonimo: visto il cattivo gusto imperante facciamone un profumo: "Eau de Clement" :)

grazie della visita

riccardo gavioso ha detto...

@ anonimo: chi non ama la violenza, non ha che le parole... non sottovalutiamole troppo!

grazie della visita

Agenzia pubblicità ha detto...

Non si può essere solidali con un bandito della democrazia a cui hanno affidato il Ministero per far uscire di galera i criminali.

GG ha detto...

macchè morbido... il tuo post è perfetto! elegante, arrabbiato e sacrosanto... è raro avere tutte e tre le caratteristiche!

Mi unisco al tuo sconsolato grido, sperando che almeno la Morte, col ricambio generazionale, riesca a favorire un certo qual miglioramento nella nostra tragica situazione politica.

ivo serentha ha detto...

Ciao Riccardo,

Il mio commento sui nauseabondi avvenimenti di questi giorni.

Gli applausi di ieri,nonostante attacchi durissimi alla magistratura,la mancata accettazione delle dimissioni,Prodi che non critica i suoi toni,anzi, tutte le forze politiche a parte Di Pietro e con piccole sfumature a sinistra, sono state tutte all'unisono verso l'assoluzione preventiva del ceppalonico e la condanna verso la magistratura, tutti questi aspetti se ci pensate bene sono l'affermazione di un nuovo concetto di regime, questa non è più democrazia e l'onnipotenza di una casta che se ne fotte del suo popolo, ma governa col voto di scambio.

Concludo su Benevento, la vergogna delle vergogne, non mi sarei aspettato condanne, tutti noi aspettiamo lo svolgimento delle indagini e d'un eventuale processo, vedere la piazza inneggiare l'udeur,il suo leader,la sua consorte, il suocero,i 40 ipotetici ladroni, ebbene tutto ciò è sinonimo che la nostra società è marcia, non si solleverà per molto tempo e chissà quando avverrà.

Aggiungo dopo aver visto su blob stasera,il magistrato dell'indagine di Capo a vetere, affermare che dopo quarantaquattro anni di onorato servizio allo stato, esser accusato in questo modo dall'ex "ministro della giustizia", oltre che sentirsi offeso,avvierà una giusta querela.

Auguri, ne abbiamo bisogno tutti quanti.

riccardo gavioso ha detto...

@ agenzia pubblicità: come vedi purtoppo si può, a patto d'incassare il tuo condivisibile giudizio sul guardasigilli.

una buona giornata

riccardo gavioso ha detto...

@ GG: ti ringrazio, e credo anch'io che, messi come siamo, una mano dalla falciatrice per favorire il ricambio, la iniziano ad auspicare in molti.

una buona giornata

riccardo gavioso ha detto...

@ ivo: molte vergogne in giro, e senza nemmmeno l'auspicabile foglia di fico. Il Parlamento è nudo come non mai.
Ricambio e condivido gli auguri: mai come in questo momento ne abbiamo avuto bisogno.

una buona giornata

vax ha detto...

ma quale distanza siderale amico mio...mi meraviglio di te.
se vuoi seguire l 'iter invece di crocifiggere le persone(bada bene io non condivido l'attuale e la vecchia calsse politica, non confondere) cerca di capire che le cose vanno fatte seguendo le regole che voi auspicate(beh anche io.
vorresti dire che non ci sono parte di magistrati corrotti??che non ci sono parte di magistrati schierati?
Se ti leggi bene le carte pensi che la storia del nipote di maffei presidente della provincia di caserta e' falsa? l'attacco come dici tu di lanciare cento sassolini e colpire qualcuno va fatto diversamente sai perche?perche al posto di mastella sicuramente al 100x100 ci andra' un clone di mastella che sia di destra o di sinistra caro etu noi voi nulla avremo risolto se non toglierci qualche soddisfazione piccola e momentane. e no amico cosi le cose non vanno bene fidati l'attacco va fatto frontale a tutta la classe politica ma come ci insegna la storia ,il popolo italiano non ha le palle per farlo,

vax ha detto...

ma quali retaggi medioevali heheh che simpatico che sei,la campania ed i suoi feudi si regge come la lombardia ed i suoi feudi ma con meccanismi diversi(e culture diverse).
Si vede che qualche ingranaggio in campania si e' inceppato.
Avete qualche idea per aggiustarlo?? fatevi avanti.
Ma finitela con questi attacchi insensati e falsi moralismi perche' iniziate astancare anche voi.
Vorrei porre una domanda.
Che differenza passa fra Mastella, Bossi,calderoli,Bertinotti( il falso comunista)Berlusconi e Fini??
Aspetto risposte grazie:

vax ha detto...

ah....ho dimenticato due cose scusatemi.
La prima e' per rispondere all'ignoranza in generale.
L'indulto purtroppo e' stato votato dal 70% della politica italiana cioe' da esponenti politici del Nord e del Sud.
Per cui noi popolo del sud avremmo dovuto ribellarci poiche' la delinquenza e' piu' sviluppata dalle nostre parti.
la seconda cosa che si riccolega alla prima e' proprio sulla delinquenza.
Per anni abbiam dovuto vivere sempre(noi brave persone) con la paura di dover camminare anche tranquillamente per strada ed era una cosa distante dalla vostra vita sociale.
Ora con l apertura delle frontiere ed un apertura maggiore all'immigrazione avete il metro di misura di quel che abbiam passato noi per anni.

riccardo gavioso ha detto...

allora:

ci saranno anche magistrati corrotti, infatti conosciamo bene uno che corrompe magistrati

non tutti quelli che hai citato sono mariuoli

infatti la nostra situazione è invidiabile, noi noi non ci facciamo rapinare: diamo qualcosa in cambio di lezioni di lingue ;)

Anonimo ha detto...

leggere l'intero blog, pretty good

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

disclaimer

questo sito viene aggiornato alla sanfasò, quindi senza alcuna periodicità, e non rappresenta una testata giornalistica, nè ci terrebbe a rappresentarla. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.
Dei commenti postati risponderanno i loro autori, davanti a Dio sicuramente, davanti agli uomini se non hanno un buon avvocato. In ogni caso, non il sottoscritto.
Le immagini presenti sulla Penna che graffia sono state in larga parte prese da Internet e valutate di pubblico dominio. Se gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarmelo e provvederò prontamente alla loro rimozione... quella degli autori, ovviamente!