i cinque migliori anni della nostra vita



non occorre certo possedere il papillon o l’esperienza di un Vittorio Orefice per poter immaginare quali saranno gli scenari che, salvo ennesimo voltaterga, dopo l’uscita di Mastella dalla maggioranza si andranno a delineare nei prossimi giorni.
Escludendo l’ipotesi di un governo tecnico, che non si comprende bene su che basi dovrebbe poggiare e che come ipotesi mi pare assurda e inquietante come solo l’elezione a Miss Universo di Camilla Parker Bowles, e escludendo parimenti quella di un governo elettorale, visto che mi sembra improbabile, ora che il nano sa di potersi fare la ballerina, che sia disposto a dividere il talamo con qualcun altro, mi pare rimanga solo la possibilità di andare rapidamente alle urne.
E anche l’esito della consultazione mi pare altrettanto scontato. Le sinistre che sicuramente erano in svantaggio, pagheranno un pesante dazio alla loro incapacità di governare senza essere ostaggi del Dini o Mastella di turno, e vittime soddisfatte di questa curiosa sindrome di Stoccolma. A questo qualsiasi analista aggiungerà il carico da novanta rappresentato dal fatto che il governo uscente, a meno che non abbia mostrato mirabilie, si presenta con l’handicap alla successiva consultazione elettorale.
Facile quindi pronosticare che ci attenderanno altri cinque splendidi anni di regno mediatico.
Splendidi, mi direte voi? …ma certamente! Pensate a quanti meravigliosi articoli potremo di nuovo scrivere sui nostri blog dileggiando con la consueta maestria il Sultano e i suoi Visir. Pensate a quanti meravigliosi intrallazzi saremo in grado di smascherare. Pensate al cavallo di viale mazzini finalmente libero di farsi montare pubblicamente dallo stallone di cologno monzese, e il tutto, si badi bene, senza dimenticarci di un Cuffaro Presidente della Commissione Antimafia e di pubblici ministeri finalmente liberi di svolgere indagini sui politici e intercettazioni telefoniche senza autorizzazioni preventive e senza il rischio di essere trasferiti: il risultato dei loro sforzi, invece che al vaglio di un oscuro GIP, passerà a quello del televoto (2 euro, IVA esclusa, e per le tariffe da mobile rivolgetevi al vostro operatore).
Credetemi, saranno giorni meravigliosi e le stagioni sembreranno non passare mai, scandite da infoltimenti di chiome programmati che diverranno obbligatori per legge e saranno forniti gratuitamente dal sistema sanitario nazionale.
Su! Su! Perché tante facce tristi? Cerchiamo di avere fiducia: qualche scroscio di schede e il tempo sulla penisola tornerà più Clemente che mai.

visto l’approssimarsi del Giorno della Memoria, vi invito ad aderire a questa iniziativa

41 commenti:

Comicomix ha detto...

Mi viene la chiosa:
E tutti vissero felici e contenti, fino alla fine dei loro giorni senza fine...

Ho i brividi...Mi sarà tornata la febbre?
C.

Maurizio Silvestri ha detto...

ALTERNATIVA:

si fa campagna pesante CONTRO il nano qui, in Rete. Si convince la gente. Mostrando magari la foto della lettera di ringraziamento di Berlusconi a Craxi scritta di suo pugno. Postando l'audio dell'intercettazione tra Berlusconi e Dell'Utri. Cose così...
Utopia?

Lisa72 ha detto...

Volevo sapere se qualcuno reputa che mi potrebbero mandare i carabinieri a casa visto che la televisine la tengo rigorosamente spenta e quindi il Grande Fratello non mi può raggiungere.... Sono un po' preoccupata....
Un abbraccio, Lisa

DanieleMD ha detto...

Che ansia mi hai messo!!!!!!!!

P.S. A me Camilla Parker Bowles piace...
:D

zefirina ha detto...

io voglio andare in vacanzaaaaaaa questa estate, per favore non fate cadere il governo che poi mi tocca di lavorare molto di più e poi mi tocca di riandare ad "accogliere" i deputati e vi assicuro che è stata un'esperienza allucinante a tratti sconvolgente!!!!!
parlando più seriamente mi chiedo ma come si fa a cedre ai ricatti, non doveva nemmeno nominarlo ministro di giustizia, siamo ridicoli, aveva ragione Totò:
onorevole a chi????
ma mi faccia il piacere!!!

Nicola Andrucci ha detto...

Comincio a temere l'annessione dell'Italia allo Stato Vaticano!
Bagnasco è stato il primo a sapere... E le dichiarazioni sue e del Papa nei giorni scorsi (su Roma)?

Fer ha detto...

Dio, è fantastico!!! e più bello ancora è vedervi rodere!! e sarà ancora più piacevole se per i prossimi 5 anni quelli come voi si faranno venire un fegato grande come un piroscafo! che piacere immenso...

davide ha detto...

altri 5 anni del nano un incubo , meglio altre soluzioni se mai ci sono ....

riccardo gavioso ha detto...

@ comicomix: tutti sentivamo che sarebbe successo, eravamo preparati, ma ora che è successo? ...io non credo di essere in grado di sopportare cinque anni così. Posso provarci, metterci tanta buona volontà, considerare che un rinfoltimento potrebbe anche venire utile, ma... non penso di riuscirci.
Ogni uomo ha i suoi limiti...

un saluto molto preoccupato

riccardo gavioso ha detto...

@ maurizio: metto a disposizione la copia della ricevuta d'iscrizione alla P2 (non mia, quella del bassethound), ma temo sarà dura lo stesso :(

un saluto utopico

riccardo gavioso ha detto...

@ lisa: cara Lisa, non mi fare arrabbiare George (Orwell)! Il Grande Fratello ti raggiunge sempre e in ogni luogo.

Credo che verso le sei potrò offrire la soluzione di tutti i nostri problemi.

un abbraccio

quandoposso ha detto...

@ damiele: Se ti piace molto anche la biada, ho dei dubbi sulla tua identità :-)))

danielemd ha detto...

:DDDDD

riccardo gavioso ha detto...

ecco cosa succede: ti distrai un attimo e gli amici ti fregano subito la replica... bellissima la storia della biada :)

per Daniele: attendo, quanto prima, un incisivo articolo sulla miopia e le sue nefaste conseguenze :)

vi saluto... la volpe mi attende

Anonimo ha detto...

....è davvero un incubo...sembra quasi impossibile...ancora lui...e chissà questa volta dove arriverà...aiutooooo...silvio ti odio!!!

riccardo gavioso ha detto...

@ zefirina: non ti preoccupare, mi offro volontario io per "accoglierli", e vedrai che non si lamenteranno... mai più, promesso!

un inchino onorevole

riccardo gavioso ha detto...

@ nicola: può essere, in fondo sono centocinquant'anni che sognavano la rivincita :)

un saluto dalla breccia

riccardo gavioso ha detto...

@ fer: occhio che non tocchi roderti anche a te... noi siamo allenati

Anonimo ha detto...

e' tale e tanta la paura che vi hanno incul...cato del "nano"che non vi siete nemmeno accorti di sguazzare nella cacca in un anno e mezzo di questo "governo"!

riccardo gavioso ha detto...

@ davide: passeranno in fretta, vedo già la nebbia in fondo al tunnel :)

Anonimo ha detto...

Non saranno cinque: dopo lo schifo che ha fatto questo governo saranno almeno 60. Con buona pace dei soliti saccenti "di sinistra".

butred77 ha detto...

...non c'è cinque senza dieci... alla fine ameremo tutti il Grande Fratello (quello di Orwell)!

riccardo gavioso ha detto...

@ anonimo: lo vedo già più alto di tre o quattro centimetri... e non è che l'inizio

riccardo gavioso ha detto...

@ anomimo: sai com'è, chi lascia la cacca vecchia per la nuova... sa quel che trova!

riccardo gavioso ha detto...

@ anonimo: 60?! ... va bene che è il vostro giorno, ma cercate di restare con le zeppe per terra...

riccardo gavioso ha detto...

@ butred77: parli di quella gradevole e stimolante trasmissione, vero? :)

Daniele Verzetti, Rockpoeta ha detto...

Forse voleva essere un pezzo graffiante e sarcastico ma invece ci sento dentro, e come darti torto, tanta amarezza.

Amarezza e sconforto che sono pari pari le sensazioni che avverto io. E non perchè queesto Governo fosse meraviglioso ma perchè per il modo in cui rischia di cadere se già de facto non è caduto, è assai probabile che gli elettori lo puniranno fortemente votando l'altro schieramento.

Inoltre pagherà dazio, come ha detto bene Rodotà a Ballarò poco tempo fa, perchè la gente da questo Governo più che aspettarsi miracoli in campo economico desiderava vedere legge che socialmente eliminassero ingiustizie sociali ed invece:

1) La legge 30 è praticamente immutata

2) I DICO, CUS, Risotto alla milanese o come diavolo li vogliono chiamare non sono stati fatti.

3) La legge sulle TV è immutata

4) La legge sul conflitto di interessi.... dov'è?

E credo si potrebbe continuare ancora... il dramma che basterebbe prendere questi 4 punti che non sono stati fatti dalla Sinistra, promettere di farli (e mi rendo conto che questo per il Cdx già è più difficile) e chiunque vincerebbe le elezioni a mani basse. Il tutto condito con un po' di volontà manifestata a parole di ripulire la politica dai soliti noti ecc.....

La realtà sarà temo che il Cdv brandirà quei punti e poi devierà su altri"valori" facendovi una forte campagna mediatica:gli elettori del Csx non voteranno forse neanche, a destra invece sì e quindi....

Mi chiedo infine con quale legge elettorale voteremo... si attenderà l'esito dei Referendum come dovrebbe essere per me corretto prima di votare? Questa è una domanda di non poco conto perchè votare con questa legge elettorale come è ora ed invece votare con i tagli effettuati dai referendum se vincessero, cambia anche molto lo scenario delle alleanze politiche

Votando ora e subito il Cdx si presenterebbe compatto più o meno e vincerebbe.

Votando dopo i Referenduma se i SI avessero vinto lo scenario sarebbe molto diverso e più frammentato. Allora in quel caso sarebbe davvero interessante vedere come si svolgerenbbe la campagna elettorale e chi vincerebbe quelle elezioni.

Scusa il commento fiume
Ciao Riccardo
Daniele

Franca ha detto...

"Le sinistre... pagheranno un pesante dazio alla loro incapacità di governare".
Le sinistre pagheranno un pesante dazio per aver tradito quelli che per la propria base erano principi irrinunciabili: la pace, le servitù militari, i diritti civili, la scuola pubblica, il lavoro...
Tornerà un governo di destra, ma siamo sicuri che questo, nei fatti, sia stato molto diverso?
Intanto posso tirare fuori la bandiera rossa dal cassetto...

Anonimo ha detto...

Secondo me Mastella può benissimo essere sostituito dal/la vincitore/trice del Grande Fratello. Bisogna saper attendere!

riccardo gavioso ha detto...

@ daniele: figurati, anzi ti ringrazio molto del commento fiume: hai scritto cose a tal punto giuste e comprensibili che non posso che sottocriverle in toto.
Hai ragione anche sul fatto che ci fosse molta amarezza, e come poi notare dai voti all'articolo, a destra si balla e soprattutto si è rialzata la testa.

un saluto molto mesto

riccardo gavioso ha detto...

@ franca: concordo in pieno con le tue parole, e anche mei molti commenti su oknotizie gli amici di sinistra erano tristi non tanto per la "morte", ma per il fatto che fosse annunciata e come sottolinei anche meritata.

mala tempora stanno per correre... un saluto

riccardo gavioso ha detto...

@ anonimo: concordo sulla necessità d'imparare ad attendere... forse ci servirà per cinque anni.

grazie della visita

GattaNera ha detto...

Cronaca di una morte annunciata... ma ahimè anche meritata!
Ed è proprio questo che mi amareggia di più, l'incapacità di questo governo di mantenere anche solo una delle promesse che ci ha fatto.

L'ho votato turandomi il naso perchè non ero assolutamente convinta... ma non so che questa volta lo voterò!

Che cosa succederebbe se metà degli elettori mettesserno nell'urna una bella scheda bianca?

Un sorriso... amarissimo...

Paola

riccardo gavioso ha detto...

@ gattanera: sicuramente meritata! In quanto alle schede, verrebbero attribuiti proporzionalmente i voti, e credo che lor signori si leccherebbero i baffi.

un saluto amareggiato

pibua ha detto...

Parole che non avrei mai voluto leggere, ma che (purtroppo) condivido :-(

riccardo gavioso ha detto...

post che non avrei mai voluto scrivere...

un caro saluto

nonsolopane ha detto...

Gli Italiani non sono mai contenti!
In fondo si tratta di passare dal festival dell'Unità alla Scala.
Cosa vogliamo di più.
Invecchieremo tutti insieme, senza perderci di vista.
valeria

riccardo gavioso ha detto...

più che altro mi pare che siamo passati sotto a una scala :)

un caro saluto

nonsolopane ha detto...

Spero che tu abbia colto il significato ironico. Io personalmente la Scala non l'ho mai vista(intesa come manifestazione di lusso), invece ho visto parecchi festival dell'Unità!
Un caro saluto anche a te.
Valeria

periclitor ha detto...

Quindi noi blogger di destra saremo rovinati,non potremo più dileggiare i rovinosi dati della sinistra...era come scrivere le barzellette sui carabinieri...troppo facile ;-)))

riccardo gavioso ha detto...

oggi siete cattivelli... mi avete massacrato anche il "postino delle sei" :)

[oknotizie.alice.it]

e dire che mi ero arreso! Nun se fà cussì!

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

disclaimer

questo sito viene aggiornato alla sanfasò, quindi senza alcuna periodicità, e non rappresenta una testata giornalistica, nè ci terrebbe a rappresentarla. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.
Dei commenti postati risponderanno i loro autori, davanti a Dio sicuramente, davanti agli uomini se non hanno un buon avvocato. In ogni caso, non il sottoscritto.
Le immagini presenti sulla Penna che graffia sono state in larga parte prese da Internet e valutate di pubblico dominio. Se gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarmelo e provvederò prontamente alla loro rimozione... quella degli autori, ovviamente!