lo stupro




sono felice che abbiano deciso di stuprare la Storia… almeno questi lasceranno in pace i bambini!




Sarebbe stato meglio lasciare solo le foto, ma due parole si rendono necessarie. Qualcuno potrebbe trovare forzato il collegamento, ma la Chiesa ha dimostrato le stesse indulgenze e la medesima accidia nell’espellere dal proprio corpo tanto i preti pedofili quanto i vescovi negazionisti.

60 commenti:

Riccardo ha detto...

Geniale, ma posso batterti. Mi calo nei panni negazionisti e sostengo:
I preti non esistono!!

oppure potrei promuovere una giornata senza negazionismo. O una giornata senza preti.

Comicomix ha detto...

Duro, ma efficace.

Sai rick, tu mi conosci e sai quanto io possa essere indulgente.

Ecco, sulla pedofilia e sul negazionismo della Shoah proprio non ci riesco. Come sullo sterminio dei civili.

Se fossi credente, farei rientrare le ragioni della riabilitazione "senza condizioni" dei lefebvriani da parte di ratzinger come un "mistero della fede".

Ma come sai, non ho questo dono. Quindi posso solo scuotere il capo, sconsolato.

:-(

C.

SAAMAYA ha detto...

azzzzz, che botta, Rick!!

Riverinflood ha detto...

Mi sembra che tu ribilanciato le bilance e risbattuto loro in faccia tutte le ipocrisie e le mendacità. Ottimo lavoro.

Martina Buckley ha detto...

Incredibile post che sottoscrivo al 100%. Mi sono stufata. Stufata di questa religione anacronistica, iniqua e fondamentalista.
Enough is enough.

Sama ha detto...

Trovata molto efficace anche se non sono certa che riuscirò a prender sonno stanotte.

Bastian Cuntrari ha detto...

È diventata il rifugio sicuro per i peggiori criminali: come in passato, quando bastava varcare il portone di una qualsiasi chiesa, per diventare "intoccabili", garantiti - dalla extra territorialità e c.d. santità di quei luoghi - da ogni richiesta di estradizione richiesta da leggi laiche.
Ma ora hanno passato il segno: non mi interessa che a guardia del recinto ci sia il cartello cave canem e che il il pastore tedesco ringhi e mostri i denti. Li vorrei fuori, tutti quei bastardi: lasciati in balia della furia cieca della folla. E se ci fosse da scagliare la prima pietra, giuro, Riccardo, lo farei volentieri io.
E scusa lo sfogo, amico mio.

Anonimo ha detto...

dentro sacra romana chiesa rtrovi il peggio del peggio, ma lì non bombardano gli israeliani
Grandissimo pezzo, poche parole che valgono un poema
Grande
Prim

Joe ha detto...

Declamino pure tutte le idiozie che vogliono, questi ipocriti avidi di denaro e potere. Io li ho eliminati da molto tempo dalla mia vita. Non stupitevi mai della loro ignoranza e cattiveria. Meravigliatevi invece il giorno in cui dicono qualche cosa che abbia senso.

Tizy ha detto...

Ti ringrazio Riccardo per aver dato voce, non avrei saputo far di meglio. Sai molto bene ciò che penso per via delle vicessitudini della mia famiglia. Son indignata!
Un abbraccio di cuore, sinceramente Tiziana

Paolo Valteroni ha detto...

Lasciamoli pure parlare e liberi di farci credere che Cristo sia morto di sonno. Oltretutto non mi sembra che abbiano nulla di nuovo da dire, non sono i soli negare l'innegabile.
E poi Riccardo, una cosa buona in tutto questo c'e', tra tutti di danno un bel da fare e hai ogni giorno l'opportunita' di deliziarci con la tua arguzia!!!

Auguro a tutti un buon fine settimana.

Blogger ha detto...

La pedofilia nella Chiesa non esiste!

Commento negazionista.
Blogger

Alberto ha detto...

Su questa strada ne vedremo ancora delle belle. La restaurazione è appena cominciata.

riccardo gavioso ha detto...

@ riccardo: la tua è geniale! :)

ci sono preti che potrebbero parlare dalle favelas di Rio o dai lebbrosari dell'Africa, e avrebbero sicuramente cose importanti da dirci. Invece ci tocca ascoltare fiumi di liquami pseudointellettuali al cui confronto le rivelazioni di Scientology sembrano plausibili :(

riccardo gavioso ha detto...

@ comicomix: non sono un esperto come l'amico Franco Rotondi, ma mi sono occupato a lungo di negazionismo. Non è gente ignorante, è gente furba che come sempre fa leva sull'ignoranza: esistono le fatture dell'acquisto dei rilevatori di gas e una fitta corrispondenza con i produttori dei forni per massimizzarne la resa dovendo trattare quel che sappiamo. Esistono le foto aeree fatti dagli alleati e migliaia di testimonianze, da parte di vittime e carnefici pentiti. Sono stati celebrati numerosi processi (il più famoso in Canada) e ci sono migliaia di pagine agli atti.

Su certi argomenti divento cattivo, specie se, come in quest'ultimo periodo, la Chiesa sembra fare di tutto per mostrare il suo volto peggiore.

a prestissimo, Riccardo

riccardo gavioso ha detto...

@ saamaya: mi sarò anche alzato col piede sbagliato, ma:

“…mentre infatti una concentrazione di 0,3 g./mt. cubo risulta essere immediatamente letale per l’uomo, per uccidere i parassiti occorre invece una concentrazione di 5 g./ mt. cubo mantenuta per almeno due ore. Secondo le istruzione della Degesh (ditta che costruiva lo Zyklon) occorreva un trattamento protratto per 6 ore. Ad Auschwitz, dove la dose versata nelle camere a gas omicide era, secondo Pressac, 40 volte letale (12 g./mt. cubo), così da uccidere con certezza mille persone in meno di cinque minuti…”

“… accusiamo ricevuta del vostro telegramma, così formulato: “Invio immediato di dieci rivelatori di gas come convenuto. Fare seguire fattura. A questo proposito vi comunichiamo che, già da due settimane, abbiamo chiesto a cinque differenti ditte l’apparecchio rivelatore di residui di acido cianidrico che desiderate. Da tre ditte…”

“ …nelle istruzioni della Topf si raccomandava la cremazione simultanea di più corpi nella stessa muffola, come sostenuto da Tauber, e si consigliava di inserire il secondo corpo accanto a un altro, già precedentemente introdotto, negli ultimi 20 minuti di cremazione, così da accelerare i tempi e ridurre il consumo di combustibile…”

Questi sono brevi estratti dalle migliaia di pagine che sono state necessarie a confutare le tesi dei negazionisti, che, molto articolate, si servivano della maggior concentrazione di residui di acido cianidrico nelle camere di disinfestazione rispetto a quelli trovati nelle camere a gas, per sostenere l’inesistenza di queste. O muovevano dal consumo di coke, per dimostrare che il quantitativo di carico per i forni sarebbe servito solo alla cremazione dei prigionieri morti per cause “naturali”. O esaminavano per decine di pagine le caratteristiche tecniche e di rendimento dei forni stessi, per giungere alla stessa conclusione.

lungi da me l'idea di far pubblicità, ma ringrazio l'amico Francesco per il "furto" delle sue parole e il suo prezioso libro:

riccardo gavioso ha detto...

@ riverinflood: grazie, caro amico, se non riusciamo a far scendere almeno un po' il livello dell'ipocrisia rischiamo di annegare!

un buon fine settimana

riccardo gavioso ha detto...

@ martina: grazie Martina. In effetti il troppo stroppia, e mi fa diventare cattivello ;)

un buon fine settimana

riccardo gavioso ha detto...

@ sama: disposto a pagare i danni :)

un buon fine settimana

riccardo gavioso ha detto...

@ bastian cuntrari: ci siamo arrabbiati in due, cara amica. Prossime mosse: rapiamo il Papa e lo sostituiamo con un sosia, e quando vengono ad arrestarci diciamo che è colpa di André Gide ;)

un abbraccio e un buon fine settimana

riccardo gavioso ha detto...

@ prim: il potere è il male, come ci ricordava un grande cantautore, anche dove dovrebbe regnare il bene.

grazie, e un buon fine settimana

riccardo gavioso ha detto...

@ joe: l'ipocrisia regna sovrana, approfittando dell'ignoranza, come da tradizione. E visto che ho ricordato Gide, il bene l'hanno relegato nei sotterranei del Vaticano.

una buona domenica

p.s. Joe, hai mica voglia di scrivere qualche articolo sul Canada? Sarei molto lieto di ospitarli nel mio piccolo spazio.

riccardo gavioso ha detto...

@ Tizy: comprendo che quello che per noi è inaccettabile, sia inconcepibile per chi abbia guardato il male negli occhi. Ma di fronte a certe immani tragedie, è come se un pezzo della nostra umanità ci sia stato portato via, e ora si tenti di sottrarcelo di nuovo :(

un abbraccio e un buon fine settimana

riccardo gavioso ha detto...

@ paolo: grazie Paolo, sei troppo generoso: forse il fatto è che di fronte a tanta stupidità anche la normalità finisce per sembrare arguzia :)

un buon fine settimana

riccardo gavioso ha detto...

@ blogger: commento negazionista, ma geniale :)))

un buon fine settimana

riccardo gavioso ha detto...

@ alberto: hai ragione, un paio di mesi, e di questo passo, ci ritroviamo al Concilio di Nicea ;)

un buon fine settimana

Franca ha detto...

Non trovo affatto forzato il collegamento.
Concordo in pieno con te...

riccardo gavioso ha detto...

@ franca: grazie Franca, e un buon fine settimana

lilyth ha detto...

I preti non sono tutti uguali: il negazionista lefebvriano di cui si parla è il capo della comunità del Nordest che ha benedetto il Parlamento padano a Vicenza nel 2007. Non ci stupisce che dica stupidaggini anche così pesanti

riccardo gavioso ha detto...

sono perfettamente d'accordo col tuo assunto, ma quelli che mi piacerebbe sentire cosa hanno da dire, mi sembrano restare sempre più in ombra

saamaya ha detto...

A Trieste, per esempio, nel lager nostrano, utilizzavano i gas di scarico dei furgoni, chiusi in camerate dove venivano rinchiusi i prigionieri a respirare l'aria tossica fino alla morte che, in caso di insuccesso, veniva portata a compimento con un colpo di mazza ferrata.

Sai, non amerei sentirmi dire che in quei saloni eleganti ed accoglienti, in realtà stavano procedendo ad un'abbronzatura artificiale per motivi estetici!

riccardo gavioso ha detto...

sai, come dicevo ieri, certi ratti si sono resi conto che di testimoni oculari ne sono rimasti davvero pochi, e in attesa di un processo storico indiziario, hanno iniziato ad uscire dalle fogne: tra qualche hanno occorrerà un pifferaio magico...

saamaya ha detto...

se anche quello, ultima speme, non sarà stato sommerso di... ratti.

wlaverita ha detto...

O sei con loro o contro di loro.A questo punto sono contro, ma faccio il loro gioco.

riccardo gavioso ha detto...

perdonami il dissenso. Questa gente è mossa da fini personali, direttamente o indirettamente economici, e confida proprio nel silenzio di chi conosce come smentire le loro menzogne:

Un meritato ritratto entomologico, su un curioso insetto:

“…Leuchter è uno strano tipo, ha una vocina gracchiante e ridacchia di continuo senza motivo, mostrando i dentoni ingialliti dalla nicotina. Si vanta di fumare sei pacchetti di sigarette al giorno e di bere quaranta caffè. Parla della sua spedizione ad Auschwitz, in compagnia della moglie che poi l’abbandonerà, come della sua luna di miele. Millanta lauree senza preoccuparsi di essere facilmente sbugiardato, e ammetterà, come parlasse della cosa più naturale al mondo, di aver cercato di piazzare una vecchia macchina per iniezioni letali con un annuncio pubblicitario su una rivista specializzata in vendita di oggetti di seconda mano…” (sulla grottesca figura di Leuchter è stato tratto un film, ma ciononostante le sue deliranti tesi sono state sposate da “docenti” universitari come Faurisson).

pupazza77 ha detto...

Adesso muoviti, fammi godere

se non ti piace puoi anche gridare

tanto nessuno ti potrà sentire

tanto nessuno ti potrà salvare

e la ragazza non immaginava che così forte fosse il dolore ...





mmmm ... no, mi spiace. Non ci sto.

La Donna, con la D maiuscola. Non spostiamo l'attenzione.

riccardo gavioso ha detto...

!?

sbagliato indirizzo ?

pupazza77 ha detto...

No. Sbagliato titolo, il tuo.

Umilmente m'indigno, posso ?

riccardo gavioso ha detto...

ovviamente puoi fare quello che vuoi, ma è il riferimento alle donne che fatico a comprendere...

max75 ha detto...

mmm...stavolta non capisco,rick.

scrivi che "almeno questi lasceranno in pace i bambini!".ci mancherebbe solo questo,dopo le cavolate megagalattiche che hanno detto,ma il fatto che citi i bambini a me sembra che la Chiesa quasi ti sia famosa ormai per gli scandali dei preti pedofili.molti dei quali sono comunque stati non espulsi ma sospesi ad divinis.

quanto ai vescovi negazionisti,oggi il vaticano si è espresso chiaramente sulla negazione dell'olocausto quale cosa gravissima,a maggior ragione se a pronunciare una tale affermazione sia stato un prelato cristiano,cattolico o no che sia.

riccardo gavioso ha detto...

non credo di essere assolutamente ostile alla fede, e i primi commenti credo stiano a dimostrarlo. Ma sono contrario a questa Chiesa che fa qualcosa solo quando lo scandalo diventa ingestibile dimostrando tutta la sua ipocrisia: sappiamo bene che lo stesso Ratzinger, prima di diventare Papa, è stato accusato di voler insabbiare gli scandali pedofili negli Stati Uniti. E sui negazionisti non mi basta il dissenso del Vaticano, esigo l'immediata espulsione dalla chiesa dei due personaggi.

in ogni caso, con immutata stima :)

max75 ha detto...

ti capisco,rick.ma la Chiesa non è un partito o un'associazione di beneficienza.è come un'istituzione,e questo non sempre lo si accetta.e in questi casi essa usa sempre la prudenza.

riccardo gavioso ha detto...

hai ragione, ma sto invecchiando male e mi tornano in mente alcuni versi:

"Certo bisogna farne di strada

da una ginnastica d'obbedienza

fino ad un gesto molto più umano

che ti dia il senso della violenza

però bisogna farne altrettanta

per diventare così coglioni

da non riuscire più a capire

che non ci sono poteri buoni

da non riuscire più a capire

che non ci sono poteri buoni."

babilonia61 ha detto...

Mah! Signori, siamo sicuri essere nel 2009? :-) Buona serata. Rino, d'altri tempi.

riccardo gavioso ha detto...

forse A.C. sarebbe meglio: almeno nessun dubbio sul millantato credito dei soggetti in questione :)

pierpaolobasso ha detto...

.Mi chiedo.

......Gott Mit Unse!!!????.....Dove!!!????

riccardo gavioso ha detto...

vero, ottimo contributo: sono altri che credono di avere l'esclusiva :(

jazz ha detto...

bravo Rick una botta di adrenalina ogni tanto vuole ... scuote le menti addormentate o che non si vogliono svegliare :-)

riccardo gavioso ha detto...

grazie, cara amica... ad arance come stai? ...temo che questa volta potrebbero servire :)

un buon fine settimana

rossaura ha detto...

Proprio un colpo sulla faccia a questa genia che credi di avere l'esclusiva della conoscenza e la stupidità e l'arroganza del potere.

Purtroppo esistono molte persone che vivono sotto ricatto della religione, si sentono sicure perchè non devono chiedersi niente, le domande e le risposte le danno gli altri. Ma se la risposta va contro la storia e va contro la ragione perchè subire, perchè non alzare la testa, perchè non avere la capacità critica di non concorrere il questa immane bugia.

La Chiesa spesso si è parata il posteriore sostenendo l'insostenibile, annunciando una giustizia divina e vaticana che non è mai stata provata, sospensione a divinis per stupri di bambini? E quando mai! Tutt'al più lo spostamento di parrocchia, oppure l'insabbiamento dello schifoso pedofilo (mica l'hanno sotterrato nella sabbia) l'hanno solo nascosto nelle tasche del Vaticano.

Ora ci mancano anche i negazionisti che dicono e disdicono come se fosse un gioco da salotto "Scopriamo chi dice la verità". Questo papa lo ricorderemo per il felice periodo di regno terreno e spirituale e spero di ricordarlo presto.

Ross

riccardo gavioso ha detto...

è bello notare come in questo periodo Stato e Chiesa sembrano impegnati a fronteggiarsi sul peggio. Dalle barzellette sui lager del nanolo alle barzellette sui lager dei vescovi. Ma i giullari sono pericolosi quando invece di sollazzare il potere, lo detengono.

un buon fine settimana

doc63 ha detto...

Ti dispiace se ti auguro solo una buona giornata e non commento gli idioti in camice nero ? :-)

riccardo gavioso ha detto...

sei ampiamente assolto, e senza pagare indulgenze :)

un buon fine settimana

Joe ha detto...

p.s. Joe, hai mica voglia di scrivere qualche articolo sul Canada? Sarei molto lieto di ospitarli nel mio piccolo spazio.

Se trovo qualche tema che possa interessare in Italia ti prometto che lo faro'. Al momento sono pero' molto occupato e sto anche preparando un viaggio nel sud della Spagna e Portogallo per questa primavera.

Grazie per l'invito e buon weekend.

riccardo gavioso ha detto...

@ joe: grazie a te, Joe :)

oscar ferrari ha detto...

è solo l'inizio, d'ora in poi il negazionismo verrà applicato anche ai preti pedofili

Francesco Rotondi ha detto...

Riccardo ti ringrazio per gli apprezzamenti ma una precisazione è obbligatoria: il vescovo negazionista è un ultratradizionalista cattolico appartenente a una chiesa non riconosciuta dal Vaticano.

Va riconosciuto che la Chiesa Cattolica postconciliare ha tagliato definitivamente i ponti con l'antisemitismo di matrice cristiana (dico cristiana perchè propria non solo dei cattolici ma anche di altre confessioni cristiane non cattoliche).
Altrettanto non può dirsi di vari gruppi integralisti cattolici, non solo lefebvriani (ne esistono di peggiori) per i quali l' "antigiudaismo telogico", è addirittura un dogma di fede. In questa direzione va interpretata la nascita di correnti negazioniste di matrice cattolica. Ma attualmente esiste ed è sempre esistito anche un antisemitismo di chiese cristiane non cattoliche fondamentaliste radicali.

Non penso che oggi si possa dire che esistano preti, vescovi, cardinali o fedeli cattolici (intendo della chiesa cattolica ufficiale) che si considerano antisemiti o negazionisti per motivi relgiosi. Gli ultratradizionalisti sono una faccenda a parte: ma se è per questo esistono anche negazionisti protestanti, marxisti, islamici... che interpretano la loro ideologia o la loro religione in senso antisemita.

riccardo gavioso ha detto...

@ oscar ferrari: nega, nega! ...qualcosa sparirà!

riccardo gavioso ha detto...

@ francesco: ti ringrazio per l'ottima analisi.
Purtroppo, ultimamente e non per caso, l'integralismo cattolico sembra tornato prepotentemente in auge, col rischio di provocare reazioni allergiche anche in chi si richiama agli autentici valori cristiani.
Trovo triste verificare come nel peggio finisca per convergere trasversalmente il meglio del dogmatismo di ogni schieramento.

Uhurunausalama ha detto...

Appello importante sul mio blog: ho bisogno del tuo contributo.grazie!

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

disclaimer

questo sito viene aggiornato alla sanfasò, quindi senza alcuna periodicità, e non rappresenta una testata giornalistica, nè ci terrebbe a rappresentarla. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.
Dei commenti postati risponderanno i loro autori, davanti a Dio sicuramente, davanti agli uomini se non hanno un buon avvocato. In ogni caso, non il sottoscritto.
Le immagini presenti sulla Penna che graffia sono state in larga parte prese da Internet e valutate di pubblico dominio. Se gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarmelo e provvederò prontamente alla loro rimozione... quella degli autori, ovviamente!