“ Giovanni Falcone… un cretino indegno di essere rispettato perfino da morto! ”


Corrado Carnevale, il giudice che facendo da pappone ad un inopinato garantismo si è guadagnato il soprannome di “ammazzasentenze”, epitome della libertà ritrovata per decine di mafiosi conclamati e malfattori comuni, recitò queste toccanti parole in memoria di chi la lotta alla mafia l’aveva presa a tal punto seriamente da scomparire insieme ad un pezzo di autostrada.

Condannato nel 2001 per concorso esterno in associazione mafiosa a sei anni di carcere, in seguito alle confessioni di Gaspare Mutolo, e sospeso da funzioni e stipendio, fu poi assolto dalla Corte di Cassazione che sconfessò la sentenza d’appello, ed è tornato nel 2007 a svolgere attività giudiziaria.
Sottratto nel 2003 alla pensione da una leggina ad hoc, grazie ad un'altra deiezione legislativa, alla poco veneranda (nel suo caso) età di ottant’anni, potrà diventare primo presidente della Cassazione, dopo che l’improvvido Alfano aveva appena strombazzato l’intenzione di “svecchiare” i capi degli uffici giudiziari.

Sicuro che se dovessi esprimere cosa penso su Carnevale e su chi l’ha ripescato per me non esisterebbero vizi formali in sede giudiziaria, vi lascio con le parole di un cantautore e con l’affermazione che mai come oggi provo una profonda e imbarazzante vergogna per il fatto di essere arlecchino in questo paese di squallidi pantaloni.

“Di questo cavolo di pianura,
di questa terra senza misura,
che già confonde la notte e il giorno,
e la partenza con il ritorno,
e la ricchezza con il rumore,
ed il diritto con il favore,
e l'innocente col criminale,
ed il diritto col Carnevale.”

92 commenti:

Uhurunausalama ha detto...

Ecco,lo sapevo che mi sarei innervosita in fretta questa mattina...che schifezza!!!sono sempre gli onesti ad andare avanti in Italia...

Pellescura ha detto...

De Gregori lo ha immortalato in modo perfetto.

Lisa72 ha detto...

Carissimo Riccardo ho il terrore che stiamo entrando in un periodo di profondo buio.. cominciamo a fare incetta di torce e collegamenti web perchè temo che l'oscurantismo arriverà anche alla libertà di parola :(
Un caro abbraccio e.. è solo lunedì...
Lisa

Audrey ha detto...

Vorrei che in questo paese ci fossero più cretini!

Purtroppo ci sono solo squallidi personaggi come la vicenda Carbevale ci insegna (non oso immaginare gli scheletri nell'armadio che custodisce costui e su cui evidentemente si basa la sua immunità )

Buona giornata, Audrey

suburbia ha detto...

La penso come te.
In quanto a De Gragori sembra che avesse scritto carnevale, pero' e' talmente azzeccato che lo preferisco come lo scrivi tu.
E' ancora di DeGregori lo splendido "cercavi giustizia ma trovasti la legge"
ciao

Comicomix ha detto...

Appena iniziato a leggere, mi è venuta in mente la canzone di De gregori...e infatti, me la sono puntualmente ritrovata nel testo... ;-)

Il cursus honorum di Corrado Carnevale la dice lunga, su quanto cammino debba ancora percorrere questo paese, per diventare davvero "civile".

C.

ciubby82 ha detto...

è un vero schifo!

Anonimo ha detto...

Chiedo solo un parere problematico per chi, come me, mastica poco di procedura penale. Tempo fa, persona non sospetta mi sostenne la tesi che Carnevale (fermi restando i legittimi sospetti) non fosse poi tanto biasimabile in prima persona, in quanto la colpa delle sue ammazza-sentenze era attribuibile ai giudici dei precedenti gradi di giudizio, che gli sottoponevano sentenze già "morte" in partenza. Dato che la Cassazione non entra nel merito delle sentenze, ma si occupa solo della loro correttezza "formale". Può avere un senso questa tesi? Leggerti è sempre un sottile piacere dello spirito.

jeneregretterien ha detto...

non molto tempo dopo un ministro dette del rompicoglioni a Marco Biagi, la cui colpa era stata di chiedere una scorta. Ora quel ministro è di nuovo al governo, senza vergogna alcuna.

ViolaVic ha detto...

Purtroppo non riesco più a stupirmi per queste notizie dal Bel Paese che sta diventando sempre di più un baraccone di pazzi,telemaniaci,disonesti e arrivisti. Dovremmo urlare tutti insieme ed inchiodare questa gente contro un muro.

Anonimo ha detto...

Che Carnevale fosse squallido lo sapevo già da un pezzo. Ma la Cassazione ancora più squallida mi sta meravigliando non poco. Per quali motivazioni ha reintegrato Carnevale. Forse perché fa parte di quel gruppo di Magistrati che la mattina punivano i mafiosi e la notte li tiravano fuori dalle galere? In questo Paese composto da personaggi inqualificabili, occorrerebbe solo cominciare ad abbatterli. Sono un non violento per natura, ma in questi casi farei delle eccezioni. Italia svegliati prima che sia troppo tardi. La P2 incombe su tutti noi, non voglio terrorizzare nessuno, ma ho il timore che si possa cominciare a parlare di regime.

riccardo gavioso ha detto...

in effetti, se il buongiorno si vede dal mattino, ci attende una giornata complicata.

riccardo gavioso ha detto...

@ pellescura: visto che continua a far carriera a quasi ottant'anni, forse lo ha immortalato perfino troppo :)

riccardo gavioso ha detto...

@ lisa72: cara Lisa, difficile sperare che la notte della Repubblica possa essere di quelle chiare... attrezziamoci per un ciclostile.

un abbraccio e una buona settimana a partire da martedì :)

riccardo gavioso ha detto...

@ audrey: direi, più scheletri che nella Cripta dei Cappuccini di (guarda caso) Palermo. Del resto non dimentichiamoci che questo è un altro zanni al servizio di quel maestro di scheletri che è il divino Giulio.

una buona giornata a te, Audrey... compatibilmente ;)

riccardo gavioso ha detto...

@ suburbia: come dicevo all'amico Carlo, io la maiuscola me la sono giocata, e se butta male, confido in una colletta per le arance :)

bellissima anche la strofa che hai ricordato!

riccardo gavioso ha detto...

@ comicomix: De Gregori non si poteva permettere la "c" maiuscola, io ci ho provato... se butta male ti affido una colletta :)

un saluto da un modesto arlecchino, servitore di nessun padrone

riccardo gavioso ha detto...

@ ciubby82: con fiocchi e controfiocchi. O meglio, coriandoli e stelle filanti, per restare in argomento ;)

zefirina ha detto...

riccardo però abbi pietà di me ho ancora gli strasischi dell'influenza quella intestinale ... ho le nausee che mi assalgono... se tu poi mi ricordi e mi dai queste notizie qui...ho paura che non guarirò mai....

bleahhhhhhhhhhhhh corro a gomitare...come dice mio nipote

riccardo gavioso ha detto...

@ anonimo: anche se nella vita faccio altro, ho un'impolverata laurea in legge.
Il quesito è molto interessante: è vero che la Corte non può entrare nel merito del processo, e si deve limitare a giudicare la correttezza dello stesso, ma il limite è labile per natura. Se tieni conto che i processi che sono passati per le mani di Carnevale erano tutti decisamente articolati e complessi, è ovvio che se lo scopo è quello di cercare col lanternino un errore formale, non era difficile riuscirvi. Rifacendosi alla stessa capziosità, credo si potrebbero cassare il novantanove per cento dei processi.
Quindi io credo che il dubbio sia se ci troviamo davanti a un c. o a una persona in male fede, e ognuno è libero di dare la risposta in base alla propria esperienza. Ma il punto è: ai vertici della magistratura abbiamo bisogno di un personaggio improbabile che, vista l'età, dovrebbe stare sulle panchine a nutrire piccioni, e soprattutto di un individuo che ha pronunciato vergognose parole contro chi l'autenticità della lotta alla mafia purtroppo l'ha certificata col suo sangue?

ti ringrazio davvero di cuore :)

riccardo gavioso ha detto...

@ jeneregretterien: evidentemente in Italia sappiamo ricompensare degnamente chi fa del ricordo dei martiri dello Stato la sua ragione di vita.

riccardo gavioso ha detto...

@ violavic: meglio rivettarli, perchè sono grandissimi specialisti in resurrezioni politiche... sarà la vicinanza del Vaticano ;)

riccardo gavioso ha detto...

@ anonimo: concordo su tutto! ...a volte bisogna fare violenza a sé stessi per riuscire a restare non violenti da queste parti :(

Martina Buckley ha detto...

Io, in genere prolissa nei commenti, stavolta mi ritrovo senza parole.
A parte due: che schifo.

Nonostante ciò, buon inizio di settimana a tutti.

riccardo gavioso ha detto...

@ zefirina: l'influenza lo sto combattendo anch'io, e la speranza è che Carnevale oltre che per le sentenze sia letale anche per i virus :)

in bocca al lupo

riccardo gavioso ha detto...

@ martina: sono le due parole che si prestano meglio a tradurre i sentimenti di tutti noi.

un abbraccio e una buona settimana anche a te

tempimoderni ha detto...

che schifezza!!!sono sempre gli onesti ad andare avanti in Italia...

riccardo gavioso ha detto...

ormai sono convinto che Rutger Hauer, con sorprendenti capacità divinatorie, si riferisse proprio all'Italia nel famoso monologo: "...ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi." :(

tempimoderni ha detto...

Lo penso anch'io...ogni volta che sento delle cose del genere mi vengono in mente frasi del genere.. secondo me- scusa se vado fuori tema :)- anche a Lampedusa dovrebbero mettere una massima del genere: 'lasciate ogni speranza,voi che entrate'...

riccardo gavioso ha detto...

hai ragione, purtroppo "Lamerica" non è mai come uno se l'era immaginata...

e in merito mi sento di consigliare a tutti la visione del bellissimo film di Emanuele Crialese: "Nuovomondo"... in alcune zone d'Italia caldeggerei anche proiezioni pubbliche, tanto per rinfrescare la memoria a qualcuno...

tempimoderni ha detto...

grazie del suggerimento... però quando la memoria si assopisce e non vuoe ricordare...è dura...

danielemd ha detto...

che schifo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

riccardo gavioso ha detto...

per gemellare i due post suggerirei:

Buon Martedì Grasso ;)

puiuncel ha detto...

NON LAMENTATEVI....SE NO I SEGUACI DEL PLURINDAGATO,SI OFFENDONO E PENSERANNO CHE SIETE TUTTI...COMUNISTIIIII. DETTO QUESTO,CHE C'ENTRA ALFANO??? MAM LO AVETE VISTO IN FACCIA? ALFANO NON E' NE PIU' E NE MENO CHE UN BURATTINO IN MANI MOLTO ,MA MOLTO PIU' POTENTI DI LUI,LUI E' SOLO UN POVERACCIO PRESTANOME.

riccardo gavioso ha detto...

hai ragione, ha proprio la faccia da terzo "zanni" ;)

"La prima figura comica, diventata poi personaggio fisso della commedia, era lo "zanni". Originario del bergamasco, rappresentava il contadino povero e ignorante. Con gli anni la figura degli zanni si distinse in due categorie: il servo furbo, o primo zanni, e il servo sciocco, o secondo zanni. Da questo momento nascono maschere come Brighella e Arlecchino entrate a far del costume italiano."

macfeller ha detto...

Mi sento di dire solo questo: che desolazione!

riccardo gavioso ha detto...

vero che la realtà supera la fantasia, ma siamo proprio sicuri di non essere finiti tutti nella versione ribaltata del "Truman Show"?

liala ha detto...

HANNO UCCISO DI NUOVO FALCONE E BORSELLINO, E TUTTI GLI EROI POSITIVI DELLA LOTTA ALLA MAFIA.

riccardo gavioso ha detto...

li stanno uccidendo tutti i giorni, e ci stiamo avvicinando al vilipendio di cadavere.

saturninox ha detto...

ma secondo te, perchè un'ottantenne vuole lavorare ancora? manco i nipotini vogliono stare con lui.. Insomma un carnevale macabro..

riccardo gavioso ha detto...

in effetti per qualcuno è Carnevale, per tutti gli altri è Halloween ;)

in ogni caso, oltre alla rivincita, credo abbia intenzione di finire il lavoro interrotto

devis76 ha detto...

Chissà come mai nessun difensore dell'illegalità si fa sentire nei centinaia di post che accusano e si fanno sentire solo in quelli con cui il governo si autoloda mentre le associazioni e i cittadini che non abboccano sono contro. Strano ma vero. Assuefazione non solo politicia ma anche affettiva....! E nessuno che denuncia questi scempi ma anzi applaudono perchè è un duro colpo alla "magistratura rossa" (quando attaccano politici di destra o mafiosi) e un vantaggio per i servitori del non-governo fascio-mafioso. E gli eroi Mangano, Dell'Utri, Balbo, Mussolini e Craxi...ringraziano...

riccardo gavioso ha detto...

infatti, troppo comodo sei anonimi: perchè non vi fate coraggio, vi loggate e vi dite orgogliosi di avere Carnevale come Primo Giudice d'Italia, e vi scusate con l'ermellino cui verrà tirato il collo per rivestire le auguste spalle dell' "ammazzasentenze". Perchè visto che ieri starnazzavate per la mancanza di fair play con cui alcuni hanno riportato la notizia della morte di Haider, non vi dite orgogliosi delle parole pronunciate su Falcone dal carnascialesco...

Orsù!!!

vi attendiamo numerosi!!!

liala ha detto...

Nemmeno nella "realtà" più surreale potrebbe esistere questa cosa. Nemmeno un matto poteva immaginarla. ORRORE, SDEGNO E DISGUSTO PER QUESTI FANTOCCI DELLA POLITICA, IN MANO AL PEGGIORE DEGLI INDAGATI.

riccardo gavioso ha detto...

il termine surreale è perfetto: siamo un paese surreale governato da una democrazia astratta e da una giustizia cubista ;)

liala ha detto...

Del resto che ti aspettavi da chi definì Mangano eroe?

crocedicostantino ha detto...

Siete sicuri che chi Linciò Falcone furono quelli Citati nell'articolo. Leggete quà appresso: Le testimonianze di Chiaromonte, Patrono e Boccassini puntano il dito contro giudici e politici di sinistra. Nella sentenza della Corte di Cassazione sul fallito attentato dell'Addaura alla villa di Giovanni Falcone,si dice giustamente che il Giudice fu vittima di un "infame linciaggio" e di "torbidi giochi di potere"e di "improvvidi e sleali attacchi anche all'interno dell'ambito istituzionale",ma almeno a giudicare da ció che hanno riportato le agenzie e i giornali,mancano i nomi giusti dei responsabili. Chi furono gli autori del linciaggio di Giovanni Falcone? E' possibile individuarli facilmente sulla scorta di ció che hanno detto e hanno scritto tre testimoni d'eccezione,testimoni informati,documentati e insospettabili:il senatore comunista Gerardo Chiaromonte,all'epoca presidente della Commissione parlamentare antimafia;il professore Mario Patrono,Ordinario di Diritto pubblico all'Universitá di Roma e all'epoca membro del Consiglio superiore della magistratura,proprio il Csm che "processó" Falcone;e la dottoressa Ilda Boccassini,sostituto procuratore di Milano e di Falcone amica carissima. Dice il sostituto procuratore Ilda Boccassini nell'aula magna del Palazzo di Giustizia di Milano,il giorno delle celebrazioni in morte di Giovanni Falcone,rivolta ai suoi colleghi magistrati:"Voi avete fatto morire Giovanni Falcone,con la vostra indifferenza e le vostre critiche. Voi lo avete infangato,voi diffidavate di lui. E adesso qualcuno ha pure il coraggio di andare ai suoi funerali. Mi sono chiesta a lungo se dovessi intervenire o no. Ma lo devo a Giovanni,devo parlare...Due mesi fa ero a Palermo in un'assemblea dell'Associazione magistrati. Non potró mai dimenticare quel giorno...Le parole piú gentili,specialmente dalla sinistra,da Magistratura democratica,erano queste:Falcone si è venduto al potere politico...Mario Almerighi lo ha definito un nemico politico...Tu,Gherardo Colombo che diffidavi di lui,perché sei andato ai suoi funerali?".(dal "Corriere della sera" del 24 maggio 1992,due giorni dopo la strage di Capaci).

liala ha detto...

Allora tutto è lecito secondo te? Facciamo un monumento ai suoi carnefici.

riccardo gavioso ha detto...

di quelli che citi tu qualcuno potrebbe essere (non ho usato l'indicativo) in buona fede. Quello che ho citato io è in buona fede come Wanna Marchi!

in ogni caso è ora di finirla con "una mano lava l'altra": sono mani lorde di sangue e non si lavano con le salviette del pesce al ristorante

liala ha detto...

Vorrei conoscere ad uno ad uno i 10 buontemponi che hanno votato NO, saranno tutti picciotti?

riccardo gavioso ha detto...

in clima di Carnevale i buontemponi arrivano a frotte... mascherati :)

Anonimo ha detto...

ed io che mi faccio in quattro per pagarmi l'università, perchè voglio da sola essere artefice della mia vita...mi mancano pochi esami per laurearmi (sherzo della vita)in legge, e poi leggo questo articolo, ed ho ancor di più il sentore che io giudice non lo sarò mai; per due motivi: voglio rimanere onesta e la professione di mio padre è operaio....poi vogliamo parlare di meritocrazia.

pensiamo a quante persone hanno dato la vita per un'ideale di Giustizia, e guardiamo poi le parole ed i fatti di un giudice che invece lavora per l'altra di "giustizia"

un saluto da chi dalla vita ne ha prese tante ma la voglia di sognare e sperare ancora non l'ha persa...

liala ha detto...

A me sembrano maschere di Hallowen, lugubri, tetre, sul filo di confine tra il regno dei vivi e quello dei morti. Di questi tempi il Carnevale è cosi'.

doc63 ha detto...

da scomparire insieme ad un pezzo di autostrada assieme a chi doveva proteggerlo,se penso che il destino mi ha salvato la vita,dato che ero ammalato,altrimenti probabilmente ci sarei stato anche io su quell´auto di scorta,mi tocca ancor piú profondamente la cosa e non rimpiango di essermene andato,mi sentivo dalla parte del cittadino,come tanti miei ex colleghi e morire per nulla come ha fatto Falcone e gli agenti di scorta e prima di loro milioni di italiani in cerca di giustizia e libertá,fá piangere il cuore :-(

pocoto-pocoto ha detto...

queste notizie ti fanno veramente cadere le braccia, cadere nello sconforto e dire....
ma andate tutti a fanculo.
Sono sdegnato.

riccardo gavioso ha detto...

ti ringrazio perchè nella fretta ho dimenticato di citare gli altri martiri di quel giorno. E comprendo che dev'essere impossibile combattere una battaglia difficile col timore che i colpi arrivino da dietro le spalle.

doc63 ha detto...

come si suol dire in quei casi ""Dagli amici mi guardi Dio,che ai Nemici ci penso io"" ;-)

pegaso2 ha detto...

Ogni notizia sembra di aver toccato il fondo.... sino alla successiva e vai di nuovo con rabbia, indignazione, sgomento ecc. ecc. Ma poi mi chiedo ma la maggioranza silenziosa di questo paese che ne pensa? Nessuno si arrabbia?

riccardo gavioso ha detto...

hai ragione, la sensazione è davvero quella... e non è affatto piacevole!

karlitos ha detto...

quando pensi che si sia toccato il fondo c'è sempre qualcosa che ti ricorda che qualcuno riesce a scendere anche più in basso...

riccardo gavioso ha detto...

in Italia siamo bravissimi a resuscitare i "morti", peccato che quelli veri non possano nemmeno riposare in pace :(

pierpaolobasso ha detto...

Mi sento un Vigliacco; Ma con questa legalità, con questa marmaglia politica, con questo popolo di servi, con questo regresso culturale, mi manca il coraggio di sacrificarmi per questa Patria, senza avere le armi del rispetto, del diritto e dell'eguaglianza.

riccardo gavioso ha detto...

credo che la sensazione di lottare contro i mulini a vento appartenga a molti di noi, e si porti dietro un deprimente senso di frustrazione: del resto ci sono cavalieri che girano con gli assegni in bocca e gente a cavallo spersa nella ben più misera Mancia. :)amaro)

pierpaolobasso ha detto...

Hai ragione; Lottare contro i Mulini a vento, ed e un brutto vento, porta nuvole oscure e tenebrose.

riccardo gavioso ha detto...

@ pocoto-pocoto: purtroppo noi ci si sdegna, loro governano e ci giudicano.

Anonimo ha detto...

ed io che mi faccio in quattro per pagarmi l'università perchè voglio essere l'unica artefice della mia vita...mi mancano pochi esami per laurearmi (shcerzo della vita)in legge, quando mi imbatto in questo articolo...e sale in me ancor di più la rabbia perchè sempre più di una cosa io sono convinta..io giudice non lo sarò mai; per due motivi: perchè voglio rimanere ONESTA (ed aver il coraggio di guardarmi sempre allo specchio) e perchè mio padre è OPERAIO (e anche se non glielo dico mai, ne sono fiera)...

pensiamo a chi a dato la vita per un'ideale e per la Giustizia, ucciso due volte da chi lavora per l'altra di "giustizia"...e pagano in modo diverso; la prima ti prende la vita ma può lasciare che il tuo nome sia un'esempio per chi crede e spera in qualcosa di meglio...ma la seconda ti far fare carriera...ma prima o poi si riprenderà gli interessi (io lo spero).

un saluto da chi nella vita ne ha prese tante, ma la voglio di sperare e sognare ancora non la perde

Anonimo ha detto...

scusatemi ho postato un mio commento due volte...
non me ne ero accorta per l'indignazione che per qualche minuto m'ha purtroppo dominata...

Davide ha detto...

ma quante cavolo di leggi ad personam si siono fatti da maggio ad oggi, non finiscon più .

Ciao

riccardo gavioso ha detto...

@ anonimo: vorrei dirti di cambiare idea perchè c'è bisogno di magistrati di valore, ma, per i motivi che hai esposto, non mi sento di farlo. Però posso dirti che, avendo rinunciato diversi anni fa, mi sono amaramente pentito della mia scelta.
Quanto a tuo padre glielo hai detto qui, e questo è davvero la cosa che conta.

grazie della visita

LENINGRAD COWBOYS ha detto...

Questo è il governo filo-mafioso di Berlusconi che alla vigilia della vittoria elettorale inneggiò a Mangano sputando su Falcone e Borsellino. Al suo fianco il braccio destro Dell'Utri condannato in primo grado a nove anni di carcere per concorso esterno in associazione mafiosa. Nel maxiprocesso Berlusconi e Dell'Utri sono stati indicati, da svariati pentiti, come i mandanti a volto coperto delle stragi di Capaci e via D'amelio.
E questi figuri sono al governo del paese!

Leningrad cowboys blog

fabio r. ha detto...

e io che pensavo carnevale già bello e cadavere... oh! sono sempre i peggiori che restano!

Blogger ha detto...

Bel CV, sembra una brava persona!

Dario
ITALY ITALIA

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Noi però non facciamo parte di quelle persone. E ci tengo aprecisarlo.
Grazie della visita al blog, un saluto.

Alberto ha detto...

Se questo non è regime ditemi cos'è. Magari ci lasciano anche parlare, e siamo liberi di indignarci, poi fanno tutto quello che vogliono e nessuno che ha la capacità di fermarli. Di questo passo non so dove andremo a finire. Firmiamo contro il lodo Alfano e non aspettiamo le conclusioni della Consulta, perché non è una questione che si risolve con le sentenze ma con la politica.

Anonimo ha detto...

ma da un governo fascista e da un parlamento a maggiornaza assoluta fascista (1922) cosa si poteva pensare uscisse?
L'unica cosa che il duce "neroparruccato" non ha ancora istituito è il gran consiglio del fascismo presumibilmente perché il precedente storico, per il suo idolo, non è stato propriamente salvifico.
Auguri per la continuità del règime.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Carnevale presidente de.... Resto ammutolito.

riccardo gavioso ha detto...

@ davide: direi molte più di quante eravamo ;)in grado di sopportare: del resto volevano fare sparire i rifiuti e mi pare che li stiano riciclando benissimo

riccardo gavioso ha detto...

@ leningrad coeboys: quasi, quasi ci conveniva far governare direttamente la mafia per abbattere i costi di intermediazione ;)

riccardo gavioso ha detto...

@ fabio r. : anch'io, ma evidentemente siamo combinati peggio che in un film di Setphen King ;)

riccardo gavioso ha detto...

@ blogger: personalmente preferivo le ballerine delle scuole di samba di Rio, ma del resto ognuno ha il carnevale che si merita.

riccardo gavioso ha detto...

@ schiavi o liberi: grazie a te. Del resto è inevitabile che in questo clima di quaresima a qualcuno sia venuto in mente di offrire al popolino un po' di carnevale.

riccardo gavioso ha detto...

@ alberto: nessuna paura a parlare di regime, anche se, visti gli indici di gradimento, mi sembra un gigantesco caso di sindrome di Stoccolma.

riccardo gavioso ha detto...

@ anonimo: hai ragione, difficile che una vacca partorisca un maiale... purtroppo per Calderoli ;)

riccardo gavioso ha detto...

@ daniele: io trovo questo paese straordinario, come dicevo al mio amico Fedro, quello delle favole. Mette il lupo a guardia degli agnelli, ed è capace a strapparsi le vesti perchè gli agnelli non si fidano...

BC. Bruno Carioli ha detto...

Il mio commento lo ha anticipato Pellescura.

Bastian Cuntrari ha detto...

Se passa il lodo Carnevale,
ne vedremo delle belle, caro Riccardo! Il presidente in pectore della Corte di Cassazione ha dichiarato che "nelle professioni intellettuali, quale quella di magistrato, quello che conta è il merito".
Che tu sappia, anche gli avvocati esercitano una professione intellettuale?
No, sai... tanto per capire...

Joe ha detto...

La mitica inefficienza italiana e' abbondantemente rivelata dall'incapacita' dei cittadini di liberarsi da questa orribile classe di politici, magistrati e imprenditori che rovinano la loro vita. Quasi tutti protestano, nulla succede mai, ed i soprusi sono ormai uno tsunami che ha distrutto il paese moralmente ed economicamente.

Franca ha detto...

Mi sembra che tu abbia fatto una piccolissima variazione...

riccardo gavioso ha detto...

@ bruno: in effetti possiamo quotarlo in toto.

riccardo gavioso ha detto...

@ bastian cuntrari: non saprei dirti, ma, se fosse, dovremo concludere che anche alligatori e caimani esercitano una professione prettamente intellettuale ;)

riccardo gavioso ha detto...

@ joe: purtroppo dai sondaggi sembra che siamo rimasti anche in pochi a protestare :(

riccardo gavioso ha detto...

@ franca: insignificante :)
Ho un debole per le ballerine di samba: è per quello che Carnevale lo scrivo sempre maiuscolo ;)

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

disclaimer

questo sito viene aggiornato alla sanfasò, quindi senza alcuna periodicità, e non rappresenta una testata giornalistica, nè ci terrebbe a rappresentarla. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.
Dei commenti postati risponderanno i loro autori, davanti a Dio sicuramente, davanti agli uomini se non hanno un buon avvocato. In ogni caso, non il sottoscritto.
Le immagini presenti sulla Penna che graffia sono state in larga parte prese da Internet e valutate di pubblico dominio. Se gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarmelo e provvederò prontamente alla loro rimozione... quella degli autori, ovviamente!