(il postino delle sei) - un appello alle reti Mediaset...


dopo il millesimo caso di aggressione per motivi razziali o politici (non dovrebbe mancare poi molto), sarebbe opportuno passare dalla definizione di “caso isolato” a quella di “episodio sporadico”…

certo della Vostra comprensione, anticipatamente ringrazio
sempre Vostro, R.G.

45 commenti:

zefirina ha detto...

oh riccardo mi sa che mi sono persa qualcosa perchè non capisco a cosa ti riferisci

p.s. sono appena rientrata dalle ferie e sono frastornata

Joe ha detto...

Vorrei tanto non aver mai visto questa e altre simili fotografie. Ogni volta che la rivedo e' come se un coltello mi entrasse nel cuore.
Guarda come invece si divertono oggi le persone violente negli USA.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Appello che temo resterà inascoltato salvo che cambiare aggettivo non porti più audience.

In tal caso.....

progvolution ha detto...

Le parole sono pallottole. Un aggettivo cambia la prospettiva.
Per capire la potenza della parole basta ricordare un fatto noto:
A tre gruppi venne posta sostanzialmente la stessa domanda, ma formulata in modo diverso.
1) Dobbiamo mandare i nostri soldati in Vietnam? Risposta: 60% si
2) Dobbiamo mandare i nostri ragazzi in Vietnam? Risposta: 40% si
3) Dobbiamo mandare i nostri figli in Vietnam? Risposta: 20% si
Le parole non sono mai spese a caso sopratutto da giornalisti pagati dal capo del Governo...
Sussurri obliqui

riccardo gavioso ha detto...

@ zefirina: in effetti lo spunto era quello del ragazzo di colore ucciso a Milano per il presunto furto di un pacchetto di biscotti. Ma era solo il modo di sottolineare la cadenza ormai regolare di questi "casi isolati".

bentornata :)

riccardo gavioso ha detto...

@ joe: è una delle cento foto giudicate più famose del secolo appena passato, e per fortuna questo fa pensare che molte persone abbiano provato il tuo stesso orrore. Purtroppo non credo possano fare lo stesso effetto a chi porta i bambini a giocare con i mitragliatori.

grazie del video

riccardo gavioso ha detto...

@ daniele: ormai è informazione di regime, e se morisse Berlusconi non ci sarebbe da stupirsi che ce lo comunichino un paio di mesi dopo.

riccardo gavioso ha detto...

@ progvolution: non conoscevo quello che hai riportato ed è davvero molto interessante: purtroppo credo che per molti non sarà stato piacevole scoprire che un auto si è fermata davanti a casa per comunicare loro che ormai dovevano rinunciare anche al 20%.

SammyB ha detto...

posso unirmi al tuo appello?

riccardo gavioso ha detto...

sei il benvenuto e ti ringrazio... ammiro chi si unisce per tentare imprese al limite delle possibilità umane :)

saturninox ha detto...

speriamo di non arrivare a "consueta ricorrenza"...;-(

riccardo gavioso ha detto...

non è da escludere :(

saturninox ha detto...

ma sei sparito?

riccardo gavioso ha detto...

e questo cribbio di programma che non segnala i commenti bene come una volta

saturninox ha detto...

mah, in home c'è uno che parla di inter, ha quattro ok e sta li da 36 min. tu sei a 8 da 20.. come ..zzzo funziona sto algoitmo??

riccardo gavioso ha detto...

sono un po' fuori allenamento, appena arrivo in home scivolo giù... andrò a ripetizioni di "accozzamento" da Ciriaco :)

doc63 ha detto...

non é che sbaglino poi molto,infatti sarebbe un caso isolato, quel giornalista che la racconta giusta e sarebbe un caso sporadico se il giornalista facesse parte di mediaset,per il razzismo,mi sembra ormai un pó troppo consuetudine !! Una buona serata!

riccardo gavioso ha detto...

:))) un caso più unico che rado (come la fluente chioma del diversamente alto editore)

una buona serata anche a te

doc63 ha detto...

:-D buona questa !!

pierpaolobasso ha detto...

Mediaset la casa/scuola della Topa, per attirare i topi neri dell'ideologia, fuori dalle tane in cui stavano, per poi lasciarli liberi, di aggredire la libertà degli Uomini;

Mi sa che il Tuo appello va a vuoto.

riccardo gavioso ha detto...

ho un vago sentore che tu abbia ragione da vendere :)

geor ha detto...

intanto mi unisco anch'io....vediamo!

riccardo gavioso ha detto...

ti ringrazio: capace che quelli non colgono l'ironia e da domani li chiamano veramente episodi sporadici ;)

geor ha detto...

beh potrebbe essere... comunque anche la Rai non ha fatto di meglio: oggi al TG il giornalista ha dato la notizia..chi ascoltava poteva pensare stesse giustificando gli assassini perchè avevano ucciso credendo fosse stato rubato denaro e non biscotti! mi auguro si sia trattato solo di cattiva esposizione sennò.....

nonsolopane ha detto...

Ho paura di non aver colto il senso giusto. Se è un pubblico che commenta dopo un 'esecuzione è vergognoso. Se è una pubblicità di Oliviero Toscani lo è ancora di più.

riccardo gavioso ha detto...

la foto è quella di una simpatica scampagnata offerta dal KKK nelle campagne americane diversi anni fa, e considerata una delle cento foto del secolo. Quanto a Toscani credo tu sappia del mio amore incondizionato... Il senso è che non credo ai casi isolati, non credo agli episodi sporadici, ma credo nell'humus che rende fertile e rigoglioso il peggio dell'umanità.

una piccola aggiunta: quelli che hanno ammazzato come un cane un uomo per il presunto furto di un pacchetto di biscotti, erano pregiudicati per reati contro il patrimonio?! ...non ci fosse da piangere, ci sarebbe da ridere!

nonsolopane ha detto...

Grazie della delucidazione, non era facile cogliere l'epoca ed il luogo. Riguardo a Toscani ognuno ha le proprie idee al riguardo. Penso che ammetterai che sarebbe capace di una simile esposizione. Riconosco che ritrae la realtà, ma è troppo brutale. Quelli che hanno ammazzato come un cane quel ragazzo sono degli infami, poi ci puoi aggiungere tutti i dispregiativi che vuoi che se lo meritano

riccardo gavioso ha detto...

scherzavo anche su Toscani, ecco un esempio del mio amore incondizionato:

[lapennachegraffia.blogspot.com]

una buona serata

Comicomix ha detto...

Sei sempre il numero uno. Lapidario, grandissimo. Praticamente perfetto.

^_^

C.

Bastian Cuntrari ha detto...

Dove si firma, Riccardo?
A proposito di Ku Klux Klan (sai della mia cine-dipendenza, vero?),
mi sono rivista di recente qualche vecchio film sull'argomento, purtroppo sempre più attuale, che mi permetto di segnalare agli amici comuni.
L'agguato (1996), Mississippi Burning (1988) e, splendido, Il buio oltre la siepe (1962).

Tanto per rinfrescare la memoria...

Franca ha detto...

Ma no! Ci stiamo sbagliando tutti...
E' l'ennesimo fatto di criminalità comune: in Italia il razzismo non c'è.
Le televisioni ci rassicurano, la favoletta è sempre la stessa...

flo ha detto...

Eh, con tutti questi casi isolati non vorrei che la gente iniziasse a pensare di vivere in un Paese razzista!

zefirina ha detto...

ora capisco, ieri non ho fatto in tempo a leggere il giornale, ho letto i commenti all'articolo sul corriere e alcuni mi hanno fatto venire la pelle d'oca, giustificavano l'omicidio con il fatto che se il ragazzo non avesse rubato non gli sarebbe successo niente, come dire che se porti la minigonna mica puoi piangere poi se vieni stuprata...te la sei cercata!

BC. Bruno Carioli ha detto...

Una stilettata.

tommi ha detto...

la considerazione più stupida che io abbia sentito è quella del vicesindaco di milano decorato. con la sua intelligenza ha chiuso ogni possibilità di parlare di razzismo.

riccardo gavioso ha detto...

@ comicomix: sei sempre troppo generoso, grazie Carlo

riccardo gavioso ha detto...

@ bastian cuntrari: tutti e tre bellissimi. Se non lo avessi visto, ti giro il suggerimento dell'amica Martina per "Il vento che accarezza l'erba" (2006-Ken Loach), sulla guerra civile irlandese degli anni '20.

un abbraccio, Riccardo

Martina Buckley ha detto...

Ormai i casi di razzismo in Italia arrivano puntualmente anche sulla stampa estera, quasi fossero le uniche notizie dal belpaese. Di quest'ultimo omicidio però non ero a conoscenza.
Da caso isolato, Riccardo, passeranno presto a "ordinaria amministrazione" e nessuno vi presterà più attenzione. Proprio come nell'America della prima metà del ventesimo secolo.
Con tristezza.

riccardo gavioso ha detto...

@ franca: sembra che siano quasi tutti d'accordo sul fatto che stiamo sbagliando, buon motivo per credere che non ci stiamo sbagliando affatto!

riccardo gavioso ha detto...

@ flo: ci penserà mamma televisione a convincerci che siamo prevenuti e ci manderà a letto dopo Carosello :)

riccardo gavioso ha detto...

@ zefirina: anche in tempi d'inflazione al galoppo mi sembra davvero troppo che una vita umana possa valere un Ringo. A meno che non ci stiamo trasformando in un paese di Gringos...

riccardo gavioso ha detto...

@ bruno: grazie Bruno, un saluto :)

riccardo gavioso ha detto...

@ tommi: certo che a Milano, tra sindaco e vicesindaco, sono messi appena un pelo meglio di quelli di Lehman Brothers :(

riccardo gavioso ha detto...

@ martina: purtroppo hai ragione, e l'ordinaria amministrazione, da queste parti, tende ad assomigliare sempre più all'ordinaria follia.

ciubby82 ha detto...

se si muore per dei biscotti....

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

disclaimer

questo sito viene aggiornato alla sanfasò, quindi senza alcuna periodicità, e non rappresenta una testata giornalistica, nè ci terrebbe a rappresentarla. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.
Dei commenti postati risponderanno i loro autori, davanti a Dio sicuramente, davanti agli uomini se non hanno un buon avvocato. In ogni caso, non il sottoscritto.
Le immagini presenti sulla Penna che graffia sono state in larga parte prese da Internet e valutate di pubblico dominio. Se gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarmelo e provvederò prontamente alla loro rimozione... quella degli autori, ovviamente!