testato con successo il gene che sconfigge il razzismo


come per la penicillina, spesso la grande scoperta scientifica è sotto gli occhi di tutti, ma fino all’arrivo del grande scienziato nessuno è in grado di notarla. La muffa in grado di sconfiggere il razzismo ognuno di noi se la portava dietro ogni giorno, ultimamente in quantità meno rilevanti, ma pur sempre significative: la vile pecunia.

Dopo i primi test di laboratorio e quelli sugli animali, la scienza ha ottenuto l’autorizzazione per i primi test sull’uomo, e, come cavia, ha scelto il presidente di Mediaset Fedele Confalonieri. L’uomo che vinti i “celodurismi” della Lega, a portato “Endemol” nella galassia di Cologno Monzese, ha fornito un risultato ben al di sopra delle aspettative, e annunciando l’acquisizione della tv tunisina “Nessma”, ha dichiarato a proposito del Maghreb: “ Si tratta di un’area vicina all’Italia e le radici dei due paesi sono le stesse, cosa che faciliterà lo sviluppo di una televisione di cultura popolare ”. Si tratta di un bacino d’utenza che si estende fino al Marocco e alla Libia, a formare un mercato di ottanta milioni di persone, per un valore di trecentocinquanta milioni di dollari, e con ritmi di crescita molto sostenuti.

Ora gli scienziati stanno pensando che la creazione di un vaccino sia un passo alla loro portata, e l’ottimismo è palpabile, specie dopo aver constatato che dalla caccia al clandestino sono state escluse le badanti, e che si pensa di fare altre eccezioni per quegli immigrati che sono in grado di far risparmiare cifre considerevoli rispetto a servi della gleba peninsulari che, ultimamente paiono pieni di immotivate pretese.

Interrogati su possibili controindicazioni del farmaco, la risposta è stata lapidaria: “Pecunia non olet!”

59 commenti:

Audrey ha detto...

L'analisi imprenditoriale (valore del mercato di riferimento, bacino di utenza, tasso di sviluppo, rapporto investimento/ritorno) è stato fatto.

Il resto non conta.E poi scusa, che vuoi di più? si preoccupa pure di sviluppare una cultura popolare (ho il dubbio che intenda roba alla Fede, alla De Filippi...brividi).
Ciao :-)

Joe ha detto...

"Le radici dei due paesi sono le stesse". Certamente la cucina e' simile, come la grigliata di carne di cammello e il couscous cotto nei tajin di terracotta smaltata siciliana ;-)

angelo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
angelo ha detto...

Forse non è un caso che la campagna xenofoba che impazza da qualche mese sia rivolta verso i rumeni...

Vorrà dire che il Governo studierà presto la fattibilità di un Ponte con la Tunisia, dopo quello sullo stretto di Messina. In fondo sono solo alcuni chilometri in più.

Crocco1830 ha detto...

Sarà che quella del denaro è una lingua universale, pertanto ogni differenza culturale può essere compresa attraverso la comunicazione, anche se assume come suono, un monotono tintinnio.

BC. Bruno Carioli ha detto...

Meglio di Crocco non si riecse a commentare.
Perciò lo quoto.

Franca ha detto...

Visto che anche la TV commerciale serve a qualcosa?
Il razzismo sconfitto da Mediaset...

riccardo gavioso ha detto...

@ audrey: Confalonieri ha dichiarato: io e Fede andiamo benissimo! Hanno sempre detto: morte all'inFedele ;)

un abbraccio

riccardo gavioso ha detto...

@ joe: indubbiamente la cucina può molto nell'avvicinare i popoli... e i soldi per quelli di Mediaset sono da sempre una "madeleine" ;)

riccardo gavioso ha detto...

@ angelo: si sa, gli italiani hanno un debole per i ponti... specie per quelli lunghi e costosi ;)

riccardo gavioso ha detto...

@ crocco1830: in effetti, fossero andati subito al sodo, a Babele non sarebbe successo niente ;)

riccardo gavioso ha detto...

@ bruno: hai ragione, davvero perfetto!

riccardo gavioso ha detto...

@ franca: una cosa del tipo: "I problemi dell'infanzia risolti da Erode!" :)

riccardo gavioso ha detto...

me la lasciate una pernacchia per Confalonieri...

comicomix ha detto...

Non lascio pernacchie, ma un sorriso per te.

La potenza della grana è superiore a quella del grano.

^_^

riccardo gavioso ha detto...

ricambio il sorriso.

i tuoi commenti sono sempre impeccabili, ma se i cereali continuano a crescere di prezzo con questo ritmo, dovrai usare il tasto modifica ;)

comicomix ha detto...

Per ora mi accontento di essere stato cancellato da Ok No.

E per fortuna che dicono che l'algoritmo tutela dai boicottaggi!!!

Un sorriso dolce

C

nonsolopane ha detto...

Non posso crederci che ti hanno cancellato, ne riesco ad immaginare il perchè.

pcdazero ha detto...

E' sufficiente questa : [www.youtube.com] ?

riccardo gavioso ha detto...

fin troppo bravo... ora nessuno potrà provare a far di meglio!

nonsolopane ha detto...

l razzismo è una piovra con mille braccia, come la mafia. Secondo me non si sa quale braccio tagliare. Io vedo razzismi immotivati verso gli immigrati, altri abbastanza motivati verso solo una parte che delinque, un altro braccio, va verso le persone che risultano di basso ceto, (rispetto alla testa della piovra), un altro che va verso chiunque non la pensa come me. Quet'ultimo può essere mio fratello, può essere una persona che ha bisogno di un sostegno ma, che per un meccanismo assurdo, risulta avere meno diritti di un'altra persona, che portata a conoscenza dei più, risulta gratificante come storia di vissuto a latere. Bisognerebbe avere anche un buon equilibrio nelle emozioni e nei fatti reali da riconoscere giornalmente. Un sistema ottimale sarebbe di sopprimere del tutto la piovra, ma credo che alla fine, se riuscissimo a contarci ci troveremmo veramente in pochi.

Valeria

riccardo gavioso ha detto...

o credo che il razzismo sia sempre immotivato: chi delinque va condannato sia che sia nato a Caluso (dove è nato mio padre) sia che sia nato a Casablanca.

nonsolopane ha detto...

Sicuramente, questa è l'unica cosa certa, ammesso che ,personalmente, tutti quanti, riconoscano di avere un gene di razzismo verso qualcosa o qualcuno, nessuno ne è immune.

riccardo gavioso ha detto...

vero: amo i folletti, ma non riesco proprio a digerire i nani ;)

nonsolopane ha detto...

Credo tu sappia, che se volessi, e lo vorresti anche tu, potrei continuare per giorni...;)

riccardo gavioso ha detto...

ok, mi arrendo ;) ma con salva la bandiera...

nonsolopane ha detto...

Così mi riposo anch'io. Devo riconoscere che ne hai di stuoini, la tua bandiera è salva comunque. ;);)

Saluti da un'amica.

Joe ha detto...

Se loro avessero dei "moments madeleine" penso li debbano subito eliminare in quanto troppo imbarazzanti.

eldo ha detto...

Il razzismo non è immotivato. le sue ragioni di esistere, però, le devi cercare nell'istinto di sopravvivenza che l'uomo ha scritto nel suo DNA.

rossaura ha detto...

Mi consenta... caro Riccardo :-ò

Prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrriiiiiiittttttttt.......

Finalmente mi sono equilibrata emozionalmente!

Grazie Ross

riccardo gavioso ha detto...

grazie a te!

a proposito, spero abbiano il buongusto di non iniziare con "Loveboat" ;)

rossaura ha detto...

hahahahaha magari la chiameranno "loveseecarrett" :-D

eldo ha detto...

Se vuoi eliminare il razzismo uccidi l'uomo, oppure puoi lobotomizzarlo. Fa parte del nostro DNA e solo un convinto autocontrollo può allegerirne il peso. Lo siamo tutti razzisti che ci piaccia o no.

riccardo gavioso ha detto...

vado ad uccidermi o vado a ripetizioni da Borghezio?

nonsolopane ha detto...

No Riccardo, sei perfetto come sei, solo dieci ave marie questa sera.

eldo ha detto...

Nè l'una nè l'altra ti basta il tuo raziocinio:)

ideateatro ha detto...

Era tutto così semplice e a portata di pillola, e non lo sapevamo!

riccardo gavioso ha detto...

ultimamente i soldi li vediamo passare così rapidamente, che non era facile fermarsi a farci sopra qualche considerazione... non complessiamoci!

Joe ha detto...

Non preoccupatevi dei soldi. Non valgono piu' niente. Sono soldi Fiat o soldi tipo Monopoly, scegliete voi....

francy ha detto...

Che dire...Non è che ci sono molte parole, se non che, come al solito, il denaro è più forte di tutto! Che tristezza...

riccardo gavioso ha detto...

@ joe: vero, i soldi non fanno la felicità, ma da queste parti finisce che non riusciamo a mantenere più neppure "Vicolo corto" :)

riccardo gavioso ha detto...

@ francy: il denaro è sempre più forte - è vero - ma noi sembriamo sempre più deboli (ogni riferimento alla Cina e assolutamente voluto).

una buona serata

Martina Buckley ha detto...

No Riccardo, il primo programma in palinsesto sarà "Lost".
Non potrebbe essere più appropriato...
:D

ivo serenthà ha detto...

Sono stati premiati con quella valanga di voti cavalcando questi temi,ora mettono in pratica i loro proclami,cosa ne deriverà da tutto ciò,solo il tempo sentenzierà.

Personalmente non sono d'accordo su tutto,ma ho l'impressione che il loro prossimo progetto,sia quello di eliminare il dissenso,chissà con la muffa uguale e contraria a quella che proponi tu Riccardo.

Ho postato sul mio spazio ad ampio raggio,sul decisionismo della politica trionfante del 14 aprile.

Ottimi sogni notturni nonostante tutto.

Ivo

Joe ha detto...

Hai ragione a lamentarti del costo della vita. Quando vengo da voi inorridisco a vedere i vostri prezzi e mi chiedo come potete arrivare alla fine del mese. Questi prezzi non possono esser il doppio o il triplo di quello che paghiamo noi in Nord America, ma tutti sembrano accettarli.

riccardo gavioso ha detto...

@ martina: vero, Lost è di gran lunga il migliore :) Adesso, però, dovessero dichiarare guerra all'infedele, non possiamo mica più dargli tutti i torti.

riccardo gavioso ha detto...

@ ivo: vengo a dare un'occhiata.
Quanto alla notte proviamo a sognare, che gli incubi ci aspettano già di giorno ;)

riccardo gavioso ha detto...

@ joe: la soluzione è semplice: qualcuno ha adottato il mese di tre settimane, qualcun altro è indebitato per tre generazioni.
Più seriamente, con mio padre che era un maniaco nel tenere conti vecchi di anni e faceva il mio stesso lavoro, abbiamo verificato che negli anni settanta guadagnava sei sette volte quello che guadagno io adesso.

Joe ha detto...

Questo e' il motivo per cui mio padre, con uno stipendio di certo non elevato, poteva mantenere una famiglia di cinque persone, comprare tre appartamenti, fare un mese di vacanza al mare, cambiare macchina ogni tre anni e permettere a mia madre di restare a casa per prendersi cura della famiglia. Ora invece si deve lavorare tutti quanti per non arrivare neppure alla fine del mese e, dulcis in fundo, si stanno esportando i lavori a bassa paga che erano rimasti.
Questi soldi si sono veramente svalutati e comprano ben poco.
Chissa' se si tornera' a fare la spesa con la famosa carretta piena di soldi come ai tempi della repubblica di Weimar?

flo ha detto...

Ciao, sono passata a farti un salutino direttamente a casa tua, visto che mi sembra di capire che abbiamo idee affini ;)

Flo.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Quoto Crocco interamente.

Ciao Riccardo
Daniele

Alberto ha detto...

Le radici saranno pure comuni, ma i rami che si sono sviluppati non saprei dire se fanno gli stessi frutti. E non so se i metodi di rimbambimento che adoperano qui potranno adoperarli anche laggiù.

Anna ha detto...

Colonizzerà il Magreb. Potenza della TV!!!!! Immagino già le signore tunisine sfilare vogliose davanti ad i tronisti, tanto loro sono già ben abituate ad essere suddite degli uomini.
Ma non si potrebbe salvarli sti poveretti dal diventare in una ventina di anni come noi Italiani?

riccardo gavioso ha detto...

@ joe: direi che la storia dei nostri genitori è molto simile. Quanto a Weimar le analogie stanno aumentando e, visto com'è finita, spero che si fermino qui.

buon fine settimana

riccardo gavioso ha detto...

@ flo: ti ringrazio e, per migliorare le affinità, ti ho aggiunto al mio blogroll.

riccardo gavioso ha detto...

@ alberto: se li usano, la Jihad mi pare più che giustificata ;)

riccardo gavioso ha detto...

@ anna: colonialismo mediatico... ma se gli mandiamo Fede, ne dobbiamo accogliere almeno cinque milioni ;)

grazie della visita

flo ha detto...

Ti ringrazio e ricambio con molto piacere Riccardo! :)

riccardo gavioso ha detto...

@ flo: grazie a te e buona domenica

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

disclaimer

questo sito viene aggiornato alla sanfasò, quindi senza alcuna periodicità, e non rappresenta una testata giornalistica, nè ci terrebbe a rappresentarla. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.
Dei commenti postati risponderanno i loro autori, davanti a Dio sicuramente, davanti agli uomini se non hanno un buon avvocato. In ogni caso, non il sottoscritto.
Le immagini presenti sulla Penna che graffia sono state in larga parte prese da Internet e valutate di pubblico dominio. Se gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarmelo e provvederò prontamente alla loro rimozione... quella degli autori, ovviamente!