(il postino delle sei) - fermo richiamo del Garante: il programma stracciato viola la “par condicio”


ma il Silviodanaio non si scompone, e replica: “ Nessun problema: quello del PD l’ ho stracciato prima delle elezioni, quello del PDL subito dopo!

22 commenti:

Comicomix ha detto...

Eh no, non vale!
Adfesso mi tocca riscrivere tutta l'intervista con Berlusconi!!!
Mannaggia...
Un sorriso in sintonia
C

riccardo gavioso ha detto...

:) dovrò fare i complimenti a quelli che mi hanno consigliato lo spyware

giuro non lo faccio più ;)

mtmura ha detto...

il sorriso che graffia ;)

comicomix ha detto...

Per questa volta ti perdono... :-)

Aspettavo una mail, ma mi sa che sei incasinato quasi più di me.. Ciao, una buona serata! Carlo

virtualblog ha detto...

Più che stracciare il programma del PD, io preferisco rompere in mille pezzi, il Silviosalvadanaio :-).

riccardo gavioso ha detto...

grande idea, complimenti!: una bella spignattata in piazza con i Silviodanai... bisogna organizzarla immediatamente! ;)

doc63 ha detto...

MA SE APPENDIAMO I POLITICI,AL POSTO DELLE PIGNATTE,CON I BASTONI CI SAREBBE PIÚ GUSTO!! :-)

riccardo gavioso ha detto...

buongustaio ! ;)

primlug ha detto...

ha stracciato le leggi fatte per i cittadini normale, vorrebbe stracciare la costituzione, che sarà mai il programma del pd.

riccardo gavioso ha detto...

hai ragione: lui a stracciare, e noi a fare gli straccioni... mica bello :(

però il vigile che ha multato il pullman di Uolter, sempre per par condicio, avrebbe dovuto intervenire ;)

primlug ha detto...

è il noi straccioni che stona nè?

lilyth ha detto...

Il Silviodanaio ha lo stesso sorriso(non metto l'aggettivo per educazione) dell'originale, la stessa testa vuota e, visto che non si notano altre aperture, una volta ingoiati i soldi ti toccherà distruggerlo per riaverli indietro, perchè lui è troppo attaccato ai denaro e non mollerà un euro

riccardo gavioso ha detto...

ottima analisi: a questa punto una bella pignatta è d'obbligo... un bel bastone nodoso e niente benda, mi raccomando!

lilyth ha detto...

Con la benda non ci sarebbe gusto! Dopo io riattaccherei i cocci, il gusto di rivederlo a pezzi malamente incollati sarebbe impagabile.( Pensa alla testa bitorzoluta invece che bella liscia, qualche dente in meno e il naso rotto, sarebbe una metafora degli alti, ma soprattutto dei BASSI, della vita)

riccardo gavioso ha detto...

grande! ma con quello che gli sono costati i trapianti, bisognerà assicurarsi che l'avvocato Taormina sia dalla nostra ;)

idea: e se per testare i gruppi postassimo le cattiverie su Silvio in quello dei Paesi Bassi.

lilyth ha detto...

La presenza di Berlusconi nella scena politica è certamente una cosa molto negativa per la povera Italia, ma almeno un lato positivo c'è: ci permette di avere sempre abbondante materiale su cui ironizzare.

agentealcairo ha detto...

se ci fosse giustizia come la intendiamo noi qui dal paese delle teste tra le nuvole al signor B. dovrebbero cancellare la candidatura e la lista. Se si fosse in un Paese normale avrebbe fatto un clamoroso autogoal.

riccardo gavioso ha detto...

col tuo commento gli hai fatto del male: passi per la chimera della testa tra le nuvole, che neppure con un nebbione della Bassa... ma parlare di autogoal...

il punto è che siamo molto lontani da un paese normale: vuoi la prova? ...ti basta il sorriso dello Stregatto?

e visto che ci siamo giocati il sorriso... un saluto

rudyguevara ha detto...

s.b,nn perde mai occasione x dmostrare quello che è:un qualunquista,stupido e borioso!oh,ora mi sento meglio!alla faccia del politically correct,nn è nemmeno la prima volta che lo dico,e senz'altro l'ho sempre pensato e sempre lo penserò!

riccardo gavioso ha detto...

@ rudyguevara: non ti preoccupare, qui siamo per il politicamente scorretto... o meglio, per il policacamente corretto di domani ;)

Franca ha detto...

Bella battuta!

riccardo gavioso ha detto...

@ franca: con una "spalla" così sono bravi tutti ;)

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

disclaimer

questo sito viene aggiornato alla sanfasò, quindi senza alcuna periodicità, e non rappresenta una testata giornalistica, nè ci terrebbe a rappresentarla. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.
Dei commenti postati risponderanno i loro autori, davanti a Dio sicuramente, davanti agli uomini se non hanno un buon avvocato. In ogni caso, non il sottoscritto.
Le immagini presenti sulla Penna che graffia sono state in larga parte prese da Internet e valutate di pubblico dominio. Se gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarmelo e provvederò prontamente alla loro rimozione... quella degli autori, ovviamente!