allodole, e specchietti per…


sarà utile mettere subito in chiaro alcune cose: io potrò anche essere un’allodola, ma Antonio Boccuzzi non è un specchietto. Antonio Boccuzzi è un uomo, un uomo che ha rischiato la propria vita per rubarne altre al fuoco. Un operaio, un operaio che lavorava alle ThyssenKrupp di Torino, operaio e sindacalista, per la precisione.

Ma forse in questo bel paese dell’incontrario sarà più utile dire che cosa Antonio Boccuzzi non è: Antonio Boccuzzi non è una velina, Antonio Boccuzzi non è una pornostar, Antonio Boccuzzi non è un calciatore, un fotografo dei vip e nemmeno un tronista di Maria De Filippi.

Già li sento starnazzare.

“Una persona priva di qualsiasi esperienza politica…”

Signori, dopo aver visto all’opera i professionisti, dopo aver visto come hanno guidato questo paese, quanto hanno speso in benzina e soprattutto dove abbiano finito per posteggiarlo, ben vengano i dilettanti. E poi chi sarebbero i professionisti? Quelle vecchie cariatidi insozzate dal guano dei loro interessi di campanile, o qualche industrialotto che, dopo aver fatto le scarpe alla provincia, si è montato la testa e ha deciso di farle al paese intero…

“Un persona in balia degli ordini di segreteria…”

Immagino ne abbiate visti molti rifulgere per indipendenza di giudizio e senso critico. Immagino ne abbiate visti altrettanti rispondere coi fatti alle aspettative dei propri elettori… immagino anche che la coca in questo paese scorra a fiumi, che sia un allucinogeno e che questi siano i risultati. Non so a chi risponderà Boccuzzi del suo operato, non so se riuscirà a farsi latore delle aspettative di quelli che gli avranno dato il loro voto, ma sono certo che non dimenticherà di avere almeno sette persone cui dover rendere conto… sette persone che non sarà facile irretire.

“Una persona che si presta a un’operazione speculativa e di facciata…”

Da queste parti non si è mai stati molto teneri con il PD, né col suo ecumenico condottiero. Speculazione? …non posso escluderla, e non posso indicarvi con la precisione di un barman in che percentuale questa si mescoli con un reale voglia di cambiamento, ma se anche fosse mera speculazione, perché dovrei penalizzare Boccuzzi per colpire lo speculatore, o votare per Colaninno o Serra in modo da pormi al riparo dal fuoco amico e dalle accuse di ingenuità politica.

Voterò un operaio, una persona lontana dalla mia esperienza lavorativa, perché sono convinto che noi per primi dobbiamo smetterla di ragionare a consorterie, dobbiamo liberarci dall’ingenuità (questa sì) di ritenere che solo chi appartiene alla nostra gilda sia in grado di tutelare i nostri interessi, perché sarebbe ora di capire che il paese non è un condominio e che l’amministratore migliore non è quello che ci fa risparmiare sulle spese, e che siamo un po’ meno gretti di come lorsignori immaginano che siamo.

E poi voglio tornare a votare per un uomo e non per programmi che sono più fumosi e penosi di un palinsesto televisivo, e Antonio Boccuzzi è un uomo che mi piace. Lo visto apparire facendo il meno possibile per apparire, l’ho visto difendere la memoria dei suoi compagni di lavoro invece di approfittare dell’occasione per speculare sui suoi interessi, e quando lo vedo sotto il fuoco incrociato di mandanti ed esecutori, la mia convinzione di essere nel giusto si rafforza, e si rafforza l’idea di valutare le potenzialità di una persona dalla potenza di fuoco impiegata dai suoi nemici.

E a proposito di quelli che starnazzano, sono gli stessi che volendo affidare il ruolo da capocominco ad un nano, non esiteranno a circondarlo di ballerine… e lo spettacolo potrà continuare, anche se ci sarà ben poco da ridere.

68 commenti:

Giuseppe ha detto...

Come ho già detto, le morti sul lavoro aumentano e a questo punto resta da pensare che dei lavoratori ai nostri politici non interessa niente. Quindi il superstite della Thyssen-Group è l'ultima persone che criticherei.

Anche io appoggio questa persona, spero che faccia bene e che agisca nel ricordo di quei suoi colleghi che purtroppo non si sono salvati.

Ciao, buona giornata

Giuseppe

Melina2811 ha detto...

io vedo molto positivamente questa iniziativa, spero che ce ne saranno altri come lui. Maria

Anonimo ha detto...

domanda cattivella,
ma se non finiva arrosto assieme agli altri poveri disgraziati qualcuno lo avrebbe mai cagato e saprebbero mai chi era e cosa faceva o cosa pensava????

Lisa72 ha detto...

Carissimo... beato te che in un modo o nell'altro qualcosa e qualcuno lo hai deciso: io so solo che andrò a votare... ma mi resta poco più di un mese per farmi un'idea di chi meriti il mio voto (e ci sono pure le amministrative che son tutto un programma...)
Un saluto, Lisa

Comicomix ha detto...

Se finirò per votare per il Pd (non ne sono ancora del tutto sicuro) sarà SOPRATTUTTO perchè Antonio Boccuzzi sarà uno dei suoi deputati.
E non ho null'altro da dire, su quest'argomento.
C.

Anonimo ha detto...

Chiara dice che ha una gran confusione in testa e speriamo che qualcosina cambi altrimenti son cavoli !!!! auguri ad Antonio Boccuzzi cognome tipico del sud...!!!

Anonimo ha detto...

concordo con Penna, anche se io voterò per altro.
vorrei però segnalare una cosa che ho sentito con le mie orecchie ieri. Io Vivo a torino e mi occupo di gestione del personale in una grossa azienda. In un nostro impianto abbiamo bisogno di un operaio specializzato. Ho provato a dire che magari si poteva chiedere a qualcuno della Thissen, visto che stanno chiudendo. La risposta è stata (testuale) "no, no. Quelli li (gli operai della Thissen) sono sotto i riflettori, chissa cosa ci combinano se ne prendiamo uno". Sono rimasto disgustato, allibito, incazzato... Ma guarda se il fatto di essere colleghi di qualcuno che è morto ti deve, oltre che far perdere il lavoro, anche chiudere la vita..
Penso che sia meglio che ci sia qualcuno che possa portare la voce di questi nel mondo, visto che i PADRONI sono sempre uguali.

Saturninox

Crocco1830 ha detto...

Boccuzzi, per quanto vorrà fare, non potrà mai neanche scalfire le scelte di parte (e si nota quale parte) compiute dal PD e che compierà in seguito, al governo o meno.
Io credo che seppure venisse eletto tra le file del PD, la scelta che potrà fare sarà tra: ruggire insieme ai leoni, o esserne sbranato nella loro fossa.

Franca ha detto...

Nulla da dire sul fatto che un operaio si candidi, anzi ce ne vorrebbero di più.
Però, io credo abbia sbagliato partito.
Confindustria ha fatto sapere di non gradire l'inasprimento delle sanzioni per chi non rispetta le normative della sicurezza sul lavoro. Con chi credi si schiereranno Colaninno, Calearo e Merloni?

ginoilsalumiere ha detto...

A volte ritornano...

riccardo gavioso ha detto...

@ giuseppe: ti ringrazio Giuseppe,

su Boccuzzi nutro delle speranze, su molti altri ho delle certezze... e purtroppo negative.
E poi almeno, con questo voto, faremo capire che l'abolizione dell'ICI non per tutti è priorità esistenziale.

riccardo gavioso ha detto...

@ melina2811: certo che se quando si propone una persona diversa tutti si scandalizzano, allora andiamo a richiamare Ciriaco...

grazie della visita

riccardo gavioso ha detto...

@ anonimo: risposta cattivella: almeno lui sapremo in che modo è finito in Parlamento, gli altri non l'ho ancora capito... o preferisco far finta di no averlo capito

grazie della visita

riccardo gavioso ha detto...

@ lisa72: e se il trucco fosse di non chiedersi chi merita il tuo voto, ma chi lo "demeriti" di meno...

tentativo pragmatico per risolvere un empasse ;)

un saluto pragmatico

riccardo gavioso ha detto...

@ comicomix: hai detto molto, e ti ringrazio di cuore.

Cinque minuti fa passavo davanti alla Thyssen e notavo dai fiori che a Torino nessuno ha voglia di dimenticare, e non solo qui, mi pare...

riccardo gavioso ha detto...

@ chiara: grazie della visita e degli auguri a Boccuzzi.

in questo paese son sempre cavoli ;)

Lupo Sordo ha detto...

Almeno tu hai un uomo da votare, dove dovrò andare a votare io (ma non ci andrò), ci sono sempre gli stessi personaggi

riccardo gavioso ha detto...

@ suturninox: ti ringrazio per questa testimonianza che mi pare molto significativa, e il tuo ultimo paragrafo è da incorniciare.

riccardo gavioso ha detto...

@ crocco1830: io spero che ai leoni faccia almeno girare i ...oni. Può essere che tu abbia ragione, almeno avrò la consolazione di non aver votato per un ciambellano...

riccardo gavioso ha detto...

@ franca: che dirti, avevo messo le mani avanti, ma mi hai beccato lo stesso, e le dichiarazioni di Confindustria non meritano commento. Sarà il primo rospo che dovrà ingoiare, e io con lui...

riccardo gavioso ha detto...

@ ginoilsalumiere: non avranno mica cambiato idea su Ciriaco? :) ...dimmi di no!

riccardo gavioso ha detto...

@ lupo sordo: è il nuovo che avanza... nel senso che il vecchio riempie tutto il contenitore :)

un saluto

abagnomaria ha detto...

non mi aspettavo posizioni, non mi importano più sinceramente, ma condivido quello che hai scritto

mtmura ha detto...

preferisco votare le persone che le posizioni, ma non ne vedo molte di mio gradimento....

riccardo gavioso ha detto...

direi che quale che sia la posizione politica, credo che tutti siano ben lontani dall'imbarazzo della scelta...
diciamo che sono stato il primo a fare outing, sperando di stimolare qualcuno... la verità è che sono pagato profumatamente dai sondaggisti ;)

macfeller ha detto...

Non sono riuscita a venire a capo di una cosa, pur rileggendo varie volte il post.
Mi riferisco al tuo commento di esordio. Il mio parere, e lo dico in tutta sincerità, è che quello che hai fatto sia uno stupendo discorso di sinistra. Nel senso vero della parola.
Sbaglio, forse?

riccardo gavioso ha detto...

o ti ringrazio molto: era la mia speranza.

Speranza recondita perchè mi rendo conto che votando Boccuzzi voto a sinistra, ma votando PD... "P"uò "D"arsi

adriano49 ha detto...

da anni,quando voto visto la persona e il partito o gruppo politico,perchè oltre a ideali bisogna avere un degno rappresentante in lista,ma con la scottatura avuta ultimamente e con il medesimo metodo usato perqueste sono indeciso e solo all'ultimo momento sceglierò chi avrà il mio voto,specialmente lo avrà chi porterà avanti l'uguaglianza per vivere di pari dignità sociale e non per uso proprio benessere.

riccardo gavioso ha detto...

l metodo di valutazione mi pare ottimo.

Sarebbe anche interessante sapere se si sceglie il partito e di conseguenza la persona, o viceversa...

1manifesto ha detto...

ricky ...mi dissocio dalla scelta
per 1000ragioni tangibili e mille ancora irriferibili
Ma anche ...ma ti do un ok per l'enorme stima che sempre serbo
..per le persone giuste come te ...che anche se e quando sbagliano
sono certamente sempre in buona fede ...io la mia fede e il mio voto
in questi partiti e in questi politici non la butto piu' ...e non dico altro !!

riccardo gavioso ha detto...

ti ringrazio, ho premesso che sapevo di deludere qualche amico, che diventa con la "A" maiuscola anche quando, e soprattutto quando, non è d'accordo.

swa ha detto...

mah, candidare un operaio della Thyssen è davvero voler speculare sulla pelle delle persone.
se non fossero morti quegli operai il tuo beniamino sarebbe ancora in fonderia.
può darsi che sia anche una persona capace, ma di sicuro non è stato candidato per quello.

riccardo gavioso ha detto...

ho cercato di tenere separate speculazione e candidato... se poi mi dici che non è possibile accetto la critica tua e le molte altre che verranno (il rosa sul commento non è mio).
Se mi dici che non dovrei votare un operaio perchè favorisco chi l'ha candidato speculando, comprendo, ma non reputo giusto rinunciare a votare una persona che apprezzo.
E anche la sinistra arcobaleno mi risulta abbia candidato un altro sopravvissuto Thyssen...

periclitor ha detto...

caro riccardo, tu però confondi il metodo con il merito. La persona citata srà anche un eroe(anzi lo è) e una persona certamente più degna di altre di sedersi in parlamento. Ma detta un po' provocatoriamente non puoi candidare le vittime coni carnefici e dire che è tutto ok...

Inoltre, cosa più unica che rara, concordo con il commento di Swa...

riccardo gavioso ha detto...

se non voto le vittime, o voto i carnefici o vado al mare... e col prezzo della benzina, non mi pare il caso...

in ogni caso essendo riuscito a farti convergere con Swa, a questo punto mi candido io per un governo di "ampissime" intese, e superiamo comunque la questione :)

doc63 ha detto...

Ho osservato pure io il Boccuzzi,unico dilemma,sará poi accantonato e quindi usato solo per accaparrarsi voti? e io posso votare direttamente lui? queste sono le domande che fanno naufragare la cosa!

riccardo gavioso ha detto...

certo votando lui voti PD, credo che buona parte del post cercava di sviluppare proprio questo problema, però non trovo giusto partire dal presupposto che uno sia poi manovrabile o accantonabile perchè fa l'operaio invece che essere laureato in legge come chi scrive.
Non credo che solo per questo io possa essere più credibile di lui a livello politico, e probabilmente nemmeno a livello personale.

doc63 ha detto...

CONCORDO,ma nelle valutazioni si deve tener conto di tutto,pro e contro. Diciamo che al momento i pro maggiori vanno al PD!!

prostata ha detto...

Secondo me l'intento di speculare c'è (ma non da parte sua, o almeno non credo, non voglio pensarlo... magari è semplicemente uno straincazzato che vuole cambiare le cose).

riccardo gavioso ha detto...

credo semplicemente che a lui sia capitata un'occasione che nessuno di noi getterebbe alle ortiche... tutti siamo convinti di poter fare qualcosa di buono e, personalmente, mi offrissero la possibilità la coglierei al volo.

fiammifero ha detto...

Può una sola persona onesta influenzare un partito che all'interno ha un'accozzaglia di rappresentanti dei poteri forti?
Specchietto per allodole !!!!!!

riccardo gavioso ha detto...

il mio impareggiabile intuito mi suggerisce che non ti ho convinto... vero? :)

sono un minimalista: meglio un rappresentante dei poteri forti in meno, e uno dei poteri deboli in più ;)

exodus ha detto...

La politica fagocita tutto e tutti . Quella stessa politica, in generale, che è responsabile della cattiva amministrazione che permette sciagure come quella di Torino è capace di specularci sopra . Al posto di Boccuzzi, ottima persona per altro, avrei rifiutato chiedendo conto ai politici del loro disinteresse di prima . Francamente, lo dico con tutta la comprensione umana di cui sono capace, mi dispiace che lui abbia abboccato ad una azione di sciacallaggio che non ha niente di umano .

riccardo gavioso ha detto...

voglio proprio vedere chi di noi rinuncerebbe... non tanto al denaro, ma alla possibilità di dare visibilità alle cose in cui crede. Ho il vizio della sincerità: io avrei accettato.

exodus ha detto...

Questo l' avevo già capito leggendo i tuoi post.Spero di sbagliarmi sul futuro politico di Boccuzzi, ma, come ben sai, ci sono centinaia e centinaia di parlamentari, per esempio, che per intere legislature non hanno aperto bocca . Io, nel mio piccolo, ho rifiutato più volte candidature a livello locale, perchè non ho avuto garanzie di autonomia di giudizio sulle scelte da operare(spiegazione : in politica, una mano lava l'altra, etc...)Per cui sono scettico sulla possibilità del dare visibilità a quello in cui si crede.In questo sono condizionato dal fatto che pur avendo nello schieramento politico italiano fior-fior di ex sindacalisti, Bertinotti, Marini, D'Antoni,Pezzotta, come del resto ce ne sono stati in passato, purtroppo, il risultato sono i più di mille morti sul lavoro ogni anno .Domani, mi pare, ci sarà il CDM per la sicurezza sul lavoro (perchè c' è stata un' altra tragedia). Insomma questo è un paese che si sveglia, solo emotivamente, dopo una sciagura e due giorni dopo torna a dormire .

riccardo gavioso ha detto...

trovo del tutto condivisibile quello che hai scritto, e temo che i tuoi timori siano almeno in parte fondati. Preferisco comunque mettergli in mezzo uno che non è nato e cresciuto nelle sedi di partito... ameno se riusciranno a metterlo in riga dovranno sudare qualche camicia in più ;)
E poi credo sia un segno importante per la mia città, con un processo che deve iniziare, far capire che qui sono pochi quelli disposti a "tornare a dormire"

sanguesiciliano ha detto...

a tua è una posizione rispettabilissima. l'unico problema è che non dai un voto a lui ma ad una lista chiusa che non ti permette scelte nominali. così mentre voti lui darai una opportunità anche ad altri che non stimi.
e il problema ovviamente non è solo tuo. è una cosa che riguarda tutt* noi. .. per questo dovendo scegliere io mi concentro su chi mi garantisce nel programma delle cose che mi servono: la laicità dello stato, l'abrogazione della legge trenta sulla precarietà, il rispetto per gli stranieri che non possono essere scaraventati dentro i cpt o espulsi per decreto solo perchè ci fa paura avere a che fare con gente diversa, delle leggi che parlino di eguali diritti tra etero e gay e lesbiche etc etc. purtroppo queste cose, al di là della singola e sicuramente eccezionale persona il partito democratico non me le garantisce e quindi proprio non riesco a violentarmi fino a votarlo...

riccardo gavioso ha detto...

caro amico, ti comprendo benissimo, e, immaginando dove voterai, hai sicuramente il mio pieno appoggio. Mi sarebbe piaciuta una sinistra diversa, forse solo una sinistra, e ti posso garantire che se prenderete una caterva di voti anche a danno del partito cui, obtorto collo, andrà la mia preferenza, sarò il primo ad esserne felice.

nonsolopane ha detto...

Bisogna vedere quanto pensiero gli lasceranno esprimere. Io ho paura che sia proprio lo specchietto per le allodole.
E' un ragazzo che ha vissuto e visto cose terribili, ed adesso si trova sotto un fuoco di fila incrociato, da chi si aspetta cose, e da chi lo istruirà sulle parole di esprimere.
Se fosse così, il PD.dovrà rispondere di qualcosa nei suoi confronti. Su di lui non si possono esprimere dei giudizi e delle aspirazioni.
Mi auguro solo che gli lascino fare una vita abbastaza normale e che non forzino troppo la mano.

Valeria

riccardo gavioso ha detto...

io resto dell'opinione che sia più manovrabile chi ha fatto carriera politica dalle sedi provinciali e che per salire tutta la scala deve aver messo su dei bei calli ai propri ideali, ma come detto, il mio giudizio vale come quello di tutti gli altri, così come il mio voto.

pierpaolobasso ha detto...

Senza che nessuno si offenda: non avendone l'intenzione, ma cercandone lo spunto per un ragionamento di qualità oltre le parti, nel vero interesse di tutti; La candidatura di Boccuzzi è strategicamente una buona mossa politica, ma lo stesso abbinamento in in lista con personaggi, squalificati, compromessi, quinte colonne di altri poteri, politicanti di mestiere, ecc. ecc. ne fanno del Boccuzzi, spero di sbagliarmi l'antica figura dell'utile idiota, portatore di voti ma poi?
Logicamente in una situazione analoga, fra la disocupazione è una poltrona in parlamento, chiunque di Noi avrebbe acettato, lasciando da parte le sue convinzioni moralistiche, sperando nell'elezione per continuare le proprie battaglie ideali, ma gli sarà permesso di combattere? Gli sarà permesso di agire senza vincolo di mandato nel rispetto costituzionale ? gli sarà permesso criticare colleghi, che essendo quinte colonne di altri poteri, proporanno leggi contrarie ai valori di laicità e solidarietà? O!! il vincolo di partito sarà predominante?
Se il Boccuzzi già adesso fà paura a qualcuno, ne aprofitti si faccia sentire, divenga voce dei suoi simili che voce non anno, ma anno il potere di scelta, se non del candidato, del partito, è se qualcuno nel partito protesta, gli apra la porta perche se ne vada altrove, al suo posto verrà messo un altro lavoratore; Ma lo faccia adesso prima del voto, solo in questo modo i delusi ritroveranno speranza,
e fiducia nella politica, vedendo che finalmente qualcosa si muove è lo sporco rimosso!!!!!! Da ora, domani è già tardi, i delusi aumentano, una scintilla un fuoco nella nuova casa dei soliti politici, vediamo quanti topi scappano.
Io per ora attendo, sono in predicato di separazione da questi avvenimenti, come Mi spiego in un post di ieri attendo guardando l'oscuro cielo.
pier.p.b.

riccardo gavioso ha detto...

condivido diversi passaggi del tuo commento, ma non comprendo perchè Boccuzzi debba necessariamente essere più sprovveduto di Colaninno... io temo che molti finiscano per cadere in certi stereotipi. E poi, è mai esistita una candidatura che non fosse finalizzata al portare voti.
Mi pare che in molti (parlo di giornalisti) stiano trattando Boccuzzi come tratterebbero Corona... ma io tra i due non ci vedo un solo punto di contatto, e la cosa non mi piace...

GattaNera ha detto...

Devo dire che non ho ancora deciso, se votare e per chi...
Però il pensiero di votare una persona "vera" è venuto anche a me.

Un sorriso...

Paola

riccardo gavioso ha detto...

@ gattanera: devo dire che la definizione di persona "vera" è davvero bellissima... ci servirebbero proprio molte persone vere...

un sorriso anche a te :)

rudyguevara ha detto...

anche secondo me,come dice franca,questo ragazzo ha sbagliato partito.ed il pd credo stia facendo un'operazione di propaganda,candidando lui,sfruttando l'ondata emotiva della tragedia della thyssen,ma poi nn facendo molto nei fatti x prevenire gli infortuni sul lavoro,perdonami riccardo,ma io vorrei meno chiacchiere e più fatti concreti!e che il pd faccia una scelta(anche se secondo me l'ha già fatta):o sta con gli operai,o con la confindustria!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Forse ha davvero sbagliato partito,ma votandolo in effetti noi non sbaglieremmo persona.
Ciao Riccardo
Daniele

Franky ha detto...

Pienamente d'accordo con quanto hai scritto, veramente un bel post ti fa venire la voglia di andare a votare...ciao

rudyguevara ha detto...

è vero daniele,ma che potrebbe fare in un partito che secondo me,e nn solo secondo me,purtroppo, nn difende gli operai?cosa ha da spartire con confindustria?che francamente,nel pd,mi sembra abbia un peso maggiore!nn prendetevela troppo,amici del pd,so che voi che intendete votarlo siete in buona fede,ma secondo voi anche veltroni lo è?

Alberto ha detto...

Ho sentito poco fa alla radio che Prodi ha mandato un messaggio di condoglianze alla famiglia dell'operaio milanese morto sulla linea ferroviaria Milano-Torino. Mandano tali messaggi tutti i giorni dell'anno a tutte le famiglie dei morti sul lavoro? Ipocriti.

zefirina ha detto...

cerco sempre di votare gli uomini e non i partiti, ammetto che all'inizio la candidatura del signor BOcuzzi mi aveva fatto alzare un sopracciglio, ma poi ho letto alcune sue dichiarazione e mi sono detta: in un paese dove candidano la carlucci o altre soubrette, meglio un tipo così, un sopravvissuto che spero si insedierà in parlamento con un animo diverso da quello di tanti suoi colleghi onorevoli

onorevoli...ma mi facci ail piacere diceva Totò

riccardo gavioso ha detto...

@ rudyguevara: le critiche al PD le condivido in toto, e credo che l'articolo le lasci trasparire. Oggi si vota dell'inasprimento delle pene per il mancato rispetto delle norme di sicurezza con un fortissima opposizione di Confindustria... e se non pareggiamo i Colaninno con i Bocuzzi...
Non ha potuto scegliere la candidatura, e credo che il suo cuore batta ben più a sinistra...

comunque ben comprendo la tua posizione, e otre a rispettarla, l'ammiro...

un saluto disseconsenziente

riccardo gavioso ha detto...

@ daniele: in due righe hai condensato molto bene questa lunga chiacchierata: anch'io l'avrei preferito a sinistra, quella vera, ma credo che l'avrebbe preferito anche lui.

riccardo gavioso ha detto...

@ alberto: con oltre mille morti l'anno, avranno almeno un paio di persone a fare solo quello... e credo, visto l'andazzo, che dovrebbero essere assunte a tempo indeterminato...

riccardo gavioso ha detto...

@ zefirina: credo tu abbia interpretato molto bene lo spirito del mio articolo... per chi non l'avesse fatto, oggi Pierferdi ha candidato una principessa...

onorevole principessa... ma mi facci il piacere! :)

oscarferrari ha detto...

Non ci sono le preferenze nel sistema elettorale e quindi il "votare la persona" non ha senso, si vota il partito e basta. E il PD sembra molto più il partito della Binetti e di Caucaso (o come si chiama) che di Boccuzzi

riccardo gavioso ha detto...

@ oscarferrari: Boccuzzi è secondo in lista in Piemonte e non dovrebbe avere difficoltà a passare. Tecnicamente il tuo richiamo è giusto, come moralmente lo è quello sul PD. Ho ammesso l' "obtorto collo"... siate buoni, e non tiratemelo troppo :)

Riverinflood ha detto...

Ti dico da ex operaio che per 26 anni ha fatto macchine per agnelli: nulla da dire all'uomo Boccuzzi in quanto operaio; molto da dire all'ipocrita scelta del PD che dell'operaismo ne ha fatto sviolinate per i gonzi. Mi spiace che i tanti che voteranno per io partito di veltroni non afferrino la sottile alchimia del gioco del doppio specchio deformante; dall'altra parte non Calearo, ma ciò che ci sta insieme in questo castello di carta che farà star crollare perfino l'istituzione dei sindacati italiani da tempo ormai che vendono solo fumo. E questo a prescinde se il buon Boccuzzi sia consapevole o meno del danno che sta facendo Veltroni all'ultima idea di operaismo italiano. A presto.

riccardo gavioso ha detto...

@ riverinflood: avrai visto gli sviluppi di oggi con Diliberto, persona che stimo, e l'altro operaio Thyssen. Ben comprendo il tuo commento, e sai che non ho mai fatto sconti al PD, ma o voto un operaio o vado al mare... e ad aprile l'acqua è un po' freddina :)

un buon fine settimana

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

disclaimer

questo sito viene aggiornato alla sanfasò, quindi senza alcuna periodicità, e non rappresenta una testata giornalistica, nè ci terrebbe a rappresentarla. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.
Dei commenti postati risponderanno i loro autori, davanti a Dio sicuramente, davanti agli uomini se non hanno un buon avvocato. In ogni caso, non il sottoscritto.
Le immagini presenti sulla Penna che graffia sono state in larga parte prese da Internet e valutate di pubblico dominio. Se gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarmelo e provvederò prontamente alla loro rimozione... quella degli autori, ovviamente!