prodi caldeggia la creazione della guardia costiera del Liechtenstein



Il presidente del Consiglio, dopo aver definito bella e utile la nuova campagna pubblicitaria: " Pane, amore e sanità", i cui rilevanti costi hanno ulteriormente ingrassato (guarda i casi della vita) quel paladino dell'impegno sociale che risponde al nome di oliviero toscani, si fa prendere la mano, e per associazione di idee tra cose assolutamente inutili, caldeggia la creazione della guardia costiera di Vaduz.

Noi avremmo auspicato che, senza tirare in ballo gli amici del Principato, come esempio di assolutà inutilità, propendesse per la citazione del governo che presiede.


Una curiosità: che rapporto di parentela intercorre tra la ridanciana modella (forse il riso è suscitato dalla prossimità della data dell'esame che è in procinto di comunicare a qualche paziente ) e il maialino di Calderoli?

2 commenti:

Roberto ha detto...

Ho notato anch'io sul giornale quella pubblicità...

Magari la modella ha già usufruito degli sgravi promessi da Luxuria!

Cerco di riderci su, se no, veramente, per reazione mi viene da vomitare e non è bello.

Alla prossima...

riccardo gavioso ha detto...

aspetto solo che qualcuno mi posti quant'è costata e quanto hanno dato al difensore civico...

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

disclaimer

questo sito viene aggiornato alla sanfasò, quindi senza alcuna periodicità, e non rappresenta una testata giornalistica, nè ci terrebbe a rappresentarla. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.
Dei commenti postati risponderanno i loro autori, davanti a Dio sicuramente, davanti agli uomini se non hanno un buon avvocato. In ogni caso, non il sottoscritto.
Le immagini presenti sulla Penna che graffia sono state in larga parte prese da Internet e valutate di pubblico dominio. Se gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarmelo e provvederò prontamente alla loro rimozione... quella degli autori, ovviamente!