politica: finalmente i primi tagli


L'onorevole Luxuria si è fatto promotore di una proposta di legge che prevede il cambiamento di sesso come intervento completamente a carico dello stato. In base a questa, si potranno avere le autorizzazioni a tutte le operazioni chirurgiche di adeguamento di genere. La legge brillerà per completezza, dal momento che, come sottolinea l'articolo 23, riguarderanno anche: «caratteri sessuali secondari» come il naso e il seno. Tra le operazioni espressamente rimborsate, infatti, sono contemplate: «la rinoplastica, la mastectomia aggiuntiva o demolitiva, le terapie ormonali» e «ogni intervento ritenuto importante per la piena salute della persona transgenere», compreso «il cambiamento chirurgico dei genitali». Basterà ovviamente pagare il ticket. Per quanto riguarda i farmaci, la legge ne prevede un elenco lunghissimo, tutti a carico dello stato, così come l'assistenza psicologica prima e dopo l'operazione. Infine, il transessuale potrà avere una nuova carta d'identità, ma col vecchio numero , e certificati scolastici col nome rivisto e corretto.

Quindi, dopo tanto parlare di tagli nella politica, finalmente un primo passo concreto.

Come non ringraziare Luxuria, e augurarsi che Superbia , Avarizia , Ira , Gola , Invidia , Accidia, seguano presto il suo illuminato esempio.

13 commenti:

Comicomix ha detto...

La tua sottile ironia ci evita di intristirci alla lettura di certe sciocchezze di pseudo onorevoli....
Un sorriso lento
Mister X di Comicomix

sefirot2 ha detto...

Posso capire le difficoltà relazionali che deve affrontare giornalmente un trans ma le cure e gli interventi ,comprensivi di rinoplastica etc., che propone luxuria hanno prezzi elevatissimi che onestamente trovo difficoltoso potere accettare.
Dico solo questo: mio madre ha 91 anni,per molte cose non paga il ticket in quanto titolare di pensione (con contributi versati) di 600 euro circa,senza altri redditi e in casa d'affitto,eppure quando si reca in farmacia per comprarsi le gocce per gli occhi ,per cercare di prevenire la cataratta ,paga circa 12 euro per una boccetta che le dura circa 2 settimane.
Ogni altro commento mi sembra superfluo.
sefirot2

Anonimo ha detto...

Non nascondo una certa preoccupazione x il V-Day di Grillo ma a volte può servire un bel VAFF Day e Night visto che la soggetta non ha perso tempo ad integrarsi

Roberto ha detto...

Sono perfettamente in linea con sifirot2.

Ho avuto mia madre malata mentale per trent'anni, senza nemmeno il riconoscimento dell'invalidità totale per oltre 10 e con spese in farmaci che si aggiravano intorno alle 200.000 lire circa, fino all'ingresso all'euro.

Ma non vorrei parlare di questo.
Mi preoccupa il continuo malcostume di realizzare leggi per il proprio punto di vista, o per il propri 'riferimenti' ellettorali, per cercare d iusare un termine più consono.

Vorrei tanto, che almeno per una volta si cercasse di aiutare la maggioranza degli italiani, con attività semplici e reali.
Veri aumenti salariali in base al costo della vita REALE, verifiche REALI del costo e degli aumenti dei beni di consumo e delle sperequazioni tra i vari passaggi nella distribuzione, giusto per fare un paio di esempi.

Alla prossima...

Galileiani ha detto...

Avete letto la casta, vero? :)

riccardo gavioso ha detto...

la " casta ", ovviamente non può commettere peccati capitali :)

riccardo gavioso ha detto...

ringrazio anche chi mi ha " tagliato " un voto: le votazioni bulgare mi hanno sempre inquietato...

zioalfredo ha detto...

Avoja a tagliare! Servirebbe una sega circolare per spezzare tutti i privilegi che si sono accaparrati e le spese inutile che CI hanno fatto accolare, visto che chi paga siamo noi coglioni

riccardo gavioso ha detto...

Condivido l'amarezza di chi deve affrontare quotidianamente costi per seri problemi di salute, ma Roberto ha centrato oltremodo il mio intento: stigmatizzare la mancanza di pudore nel legiferare sfacciatamente a proprio favore e di quello della lobby che ti ha fornito la poltrona. Simpatico vezzo, tipicamente trasversale...

Michele ha detto...

Luxuria ha pretese assurde. E poi vogliono pure i DICO... perché non un cornetto la mattina con tanto di schiavo per trans, omo, travestiti e compagnia danzante? Il libertarismo e il liberismo sono le 2 facce della stessa medaglia.
Medaglia negativa, ovviamente.

riccardo gavioso ha detto...

Caro Michele,
da personaggi politici di questo spessore cosa aspettarsi? ...normale che non riescano a vedere al li là del proprio... naso :)

siloga66 ha detto...

Allora dovrebbero mettere a carico dello stato anche i trapianti di capelli, la chirurgia estetica di labbra, seno, ecc. Luxuria: pensi ai problemi più urgenti dell' Italia.

riccardo gavioso ha detto...

Sai, in italia possiamo vantare una lunga tradizione di leggi "ad personam", ma devo dire che Luxuria, con questa proposta è riuscita a batterle tutte.

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

disclaimer

questo sito viene aggiornato alla sanfasò, quindi senza alcuna periodicità, e non rappresenta una testata giornalistica, nè ci terrebbe a rappresentarla. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.
Dei commenti postati risponderanno i loro autori, davanti a Dio sicuramente, davanti agli uomini se non hanno un buon avvocato. In ogni caso, non il sottoscritto.
Le immagini presenti sulla Penna che graffia sono state in larga parte prese da Internet e valutate di pubblico dominio. Se gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarmelo e provvederò prontamente alla loro rimozione... quella degli autori, ovviamente!