la amo...

anche se non so se sia sincera

Il 26 Giugno 2007, all'inizio di Morning Joe, Mika Brzezinski si è rifiutata di leggere una notizia riguardo allo scarceramento di Paris Hilton.
Un'ora dopo, durante un altro spazio dedicato all'attualità, il suo produttore Andy Jones ha riproposto la scarcerazione della Hilton come notizia d'apertura, prima della rottura del senatore repubblicano Richard Lugar dell'Indiana con il Presidente Bush riguardo alla guerra in Iraq, che Brzezinski considerava più importante.
Dopo diversi commenti scoraggianti del conduttore Joe Scarborough, ha provato a bruciare il foglio delle notizie con un accendino in diretta, ma è stata fermata dal co-conduttore Willie Geist. Successivamente ha strappato il foglio e, un'ora dopo, si è alzata e ha gettato una nuova copia del foglio in una macchina trita-documenti nell'ufficio di Dan Abrams. L'incidente è divenuto presto popolare su Internet e nei giorni successivi la giornalista ha ricevuto numerose lettere da parte di persone che appoggiavano la sua protesta in diretta di commentatrice riguardo alle tensione fra 'hard news' e 'entertainment news.

Se è stata sincera, è un grande esempio di giornalismo.

Se, come è più probabile, era solo un escamotage, come non ammirarne la genialità.

2 commenti:

yngnrjnwrrnrynwr ha detto...

Eh, la conoscevo... secondo me non è del tutto una finta...

riccardo gavioso ha detto...

grazie yngn(scusa seabbrevio), per questo conforto alla mia passione e per la visita.
Le manderò un mazzo di fiori, come fece Heinrich Boll alla giornalista che schiaffeggiò l'ex nazista riciclato in politica.
Spero di ricordare bene, qualcuno mi conferma?

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

disclaimer

questo sito viene aggiornato alla sanfasò, quindi senza alcuna periodicità, e non rappresenta una testata giornalistica, nè ci terrebbe a rappresentarla. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.
Dei commenti postati risponderanno i loro autori, davanti a Dio sicuramente, davanti agli uomini se non hanno un buon avvocato. In ogni caso, non il sottoscritto.
Le immagini presenti sulla Penna che graffia sono state in larga parte prese da Internet e valutate di pubblico dominio. Se gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarmelo e provvederò prontamente alla loro rimozione... quella degli autori, ovviamente!