Rosarno: " Thank you for racism "



andava bene così, ma siccome poi qualcuno non ha un buon rapporto con il sarcasmo, il titolo non riporta le mie considerazioni, ma quelle di troppi in questo paese

137 commenti:

Saamaya ha detto...

era meglio quando c'era la sola Mafia, eh!

Joe ha detto...

Questa deve essere un'epidemia! Pensavo che i razzisti fossero solo i purissimi celti padani......

Markus Antico ha detto...

Avresti potuto mettere la foto della mamma italiana (che era con le figlie) con la faccia tumefatta, a cui i violenti extracomunitari hanno rovesciato e bruciato la macchina.

Questione di scelte...

AmosGitai ha detto...

Nell'augurarti buon anno (in ritardo) invito te e i tuoi lettori a votare i migliori film ed interpreti del 2009.

VOTA I MIGLIORI FILM ED INTERPRETI DEL 2009!

Anonimo ha detto...

io non metto in dubbio che gli immigrati possano avere ragione, ma che bisogno c'è di rovesciare i cassonetti, rompere vetrine, malmenare mamme indifese e bruciare macchine, ritengo che la colpa sopratutto è di chi non ha fatto rispettare la legge (sono irregolari) e di chi li ha sfruttati fino ad ora ingrassando il proprio portafoglio. andiamo a cercare di chi sono realmente le colpe e finalmente paghi.

Anonimo ha detto...

E' talmente banale e semplicistico parlare di razzismo, che certi commenti... si "commentano" da soli...

francesco ha detto...

Il bubbone esploso ieri a Rosarno era sotto gli occhi di tutti. Governanti, Forze dell'ordine, Maistrati etc. tutti sapevano, nessuno però è intervenuto per tempo, come al solito! nessuno ha mosso un dito. Da anni Televisioni di Stato, media nazionali e locali si occupano del problema immigrati a Rosarno, delle loro condizioni disumane di accoglienza, del degrado in cui essi hanno vissuto fino ad ora e del loro sfruttamento. Tuttavia Rosarno, ingiustamente oggi riceve accuse di razzismo, essa infatti è una città ospitale che, nonstante quanto accaduto, per anni ed anni. nel disinteresse generale dello Stato e dei politici, ha accolto questi immigrati, e molti cittadini Rosarnesi hanno manifestato quotidianamente sensibilità, attenzione e vicinanza agli extracomunitari assistendoli, preparandogli ogni giorno un pasto caldo e distribuendo loro degli indumenti. Lo Stato non si è fatto carico del problema, ha fatto finta di non vedere e non sapere che circa 3000 cittadini extracomunitari vivevano a Rosarno in condizioni disumane, dormivano in mezzo ai rifiuti ed in baracche di cartone costruite dentro un immobile dismesso, diroccato e maleodorante. Tutto questo però non esime gli extracomunitari dal loro dovere preciso di rispettare, al pari di noi, le leggi italiane. Perciò se qualcuno di loro ha subito violenza la risposta degli extracomunitari doveva essere civile e nel rispetto della LEGGE. Gli extracomunitari feriti dovevano sporgere denuncia all'Autorità di Polizia Locale e lasciare a chi di competenza gli interventi e le risposte consequenziali, nel rispetto della legge. Loro invece hanno risposto con la guerriglia urbana, hanno devastato la città di Rosarno, hanno distrutto autovetture, hanno rovesciato i cassonetti dei rifiuti, sfondato vetrine e ferito decine e decine di cittadini italiani Rosarnesi, persino bambini. A questo punto non mi sento di considerare vittime gli extracomunitari di Rosarno, ma responsabili di gravi ed imperdonabili disordini, se non di una vera e propria GUERRIGLIA URBANA. I Rosarnesi che, a questo punto, dopo ciò che è successo, non li accettano più ritengo che non possano essere considerati razzisti. Porgere l'altra guancia nelle politiche di immigrazione è un errore. Quindi chi non è in regola deve essere espulso, chi è in regola deve trovare ospitalità dignitosa e condizioni di vita accettabili. Di ciò deve farsene carico lo Stato Italiano, facendo sentire la sua voce e facendo rispettare le sue leggi e non i Rosarnesi. A Rosarno se è vero che bisogna bonificare la città dalle permeazioni 'ndranghetiste, è pur vero che i cittadini, cosi' come i Calabresi, meritano maggiore attenzione. Bisogna dare anche ai cittadini italiani di Rosarno e della Calabria condizioni di vita accettabili, opportnita' di crescita e di sviluppo economico e la possibilita' di trovare un lavoro, senza assistenzialismo e senza doversi mettere proni dinanzi al politico, od al potentato di turno. Quindi, se non conosciamo i fatti, se non conosciamo la situazione di emarginazione che vivono i cittadini di Rosarno e di tutta la Calabria, meglio evitare di erigersi a Giudici ed emettere giudizi avventati che non sevono a nulla. I calabresi sono persone ONESTE e LABORIOSE. E' lo Stato che deve bonificare il territorio, deve sconfiggere le MAAFIE e proteggere i cittadini onesti che sono la STRAGRANDE MAGGIORANZA, garantendo loro sicurezza. QUINDI
LIBERIAMO IL SUD DALLE MAFIE, CREIAMO ANCHE QUI CONDIZIONI DI VITA ADEGUATE E DIGNITOSE, CONDIZIONI DI SVILUPPO ECONOMICO E DI CRESCITA SOCIALE, METTIAMO GLI ITALIANI DEL SUD IN CONDIZIONE DI LAVORARE E RIACQUISTARE ATTRAVERSO IL LAVORO DIGNITA' ED AUTONOMIA RISPETTO ALLE FORZE POLITICHE CHE SULL'ASSISTENZIALISMO ED I RICATTI HANNO COSTRUITO LE LORO FORTUNE.

Anonimo ha detto...

Se venissero fermati in acque internazionali non avremmo bisogno dei centri di raccolta e la gente non sarebbe così esasperata da tutta questa gente che vive in condizioni peggio dei barboni senza lavoro e senza mangiare e che quindi si dedica alla delinquenza x racimolare qualche cosa.sinceramente non se ne può più di questa situzione.ci vuole più controllo più fermezza il pugno più duro su tutto.bisogna dire ok fino adesso le leggi venivano interpretate alla buona, da qui in avanti chi sbaglia deve pagare, se si inizia a far pagare tutti vedrete che nel giro di poco tempo si ridurranno tutti i problemi, ilproblema e che sono coinvolti tutti politici,forze dell'ordine e via via quindi sarà difficile che le cose vadano meglio.

francesco ha detto...

Il bubbone esploso ieri a Rosarno era sotto gli occhi di tutti. Governanti, Forze dell'ordine, Maistrati etc. tutti sapevano, nessuno però è intervenuto per tempo, come al solito! nessuno ha mosso un dito. Da anni Televisioni di Stato, media nazionali e locali si occupano del problema immigrati a Rosarno, delle loro condizioni disumane di accoglienza, del degrado in cui essi hanno vissuto fino ad ora e del loro sfruttamento. Tuttavia Rosarno, ingiustamente oggi riceve accuse di razzismo, essa infatti è una città ospitale che, nonstante quanto accaduto, per anni ed anni. nel disinteresse generale dello Stato e dei politici, ha accolto questi immigrati, e molti cittadini Rosarnesi hanno manifestato quotidianamente sensibilità, attenzione e vicinanza agli extracomunitari assistendoli, preparandogli ogni giorno un pasto caldo e distribuendo loro degli indumenti. Lo Stato non si è fatto carico del problema, ha fatto finta di non vedere e non sapere che circa 3000 cittadini extracomunitari vivevano a Rosarno in condizioni disumane, dormivano in mezzo ai rifiuti ed in baracche di cartone costruite dentro un immobile dismesso, diroccato e maleodorante. Tutto questo però non esime gli extracomunitari dal loro dovere preciso di rispettare, al pari di noi, le leggi italiane. Perciò se qualcuno di loro ha subito violenza la risposta degli extracomunitari doveva essere civile e nel rispetto della LEGGE. Gli extracomunitari feriti dovevano sporgere denuncia all'Autorità di Polizia Locale e lasciare a chi di competenza gli interventi e le risposte consequenziali, nel rispetto della legge. Loro invece hanno risposto con la guerriglia urbana, hanno devastato la città di Rosarno, hanno distrutto autovetture, hanno rovesciato i cassonetti dei rifiuti, sfondato vetrine e ferito decine e decine di cittadini italiani Rosarnesi, persino bambini. A questo punto non mi sento di considerare vittime gli extracomunitari di Rosarno, ma responsabili di gravi ed imperdonabili disordini, se non di una vera e propria GUERRIGLIA URBANA. I Rosarnesi che, a questo punto, dopo ciò che è successo, non li accettano più ritengo che non possano essere considerati razzisti. Porgere l'altra guancia nelle politiche di immigrazione è un errore. Quindi chi non è in regola deve essere espulso, chi è in regola deve trovare ospitalità dignitosa e condizioni di vita accettabili. Di ciò deve farsene carico lo Stato Italiano, facendo sentire la sua voce e facendo rispettare le sue leggi e non i Rosarnesi. A Rosarno se è vero che bisogna bonificare la città dalle permeazioni 'ndranghetiste, è pur vero che i cittadini, cosi' come i Calabresi, meritano maggiore attenzione. Bisogna dare anche ai cittadini italiani di Rosarno e della Calabria condizioni di vita accettabili, opportnita' di crescita e di sviluppo economico e la possibilita' di trovare un lavoro, senza assistenzialismo e senza doversi mettere proni dinanzi al politico, od al potentato di turno. Quindi, se non conosciamo i fatti, se non conosciamo la situazione di emarginazione che vivono i cittadini di Rosarno e di tutta la Calabria, meglio evitare di erigersi a Giudici ed emettere giudizi avventati che non sevono a nulla. I calabresi sono persone ONESTE e LABORIOSE. E' lo Stato che deve bonificare il territorio, deve sconfiggere le MAAFIE e proteggere i cittadini onesti che sono la STRAGRANDE MAGGIORANZA, garantendo loro sicurezza. QUINDI
LIBERIAMO IL SUD DALLE MAFIE, CREIAMO ANCHE QUI CONDIZIONI DI VITA ADEGUATE E DIGNITOSE, CONDIZIONI DI SVILUPPO ECONOMICO E DI CRESCITA SOCIALE, METTIAMO GLI ITALIANI DEL SUD IN CONDIZIONE DI LAVORARE E RIACQUISTARE ATTRAVERSO IL LAVORO DIGNITA' ED AUTONOMIA RISPETTO ALLE FORZE POLITICHE CHE SULL'ASSISTENZIALISMO ED I RICATTI HANNO COSTRUITO LE LORO FORTUNE.

riccardo gavioso ha detto...

@ saamaya: ma quelli sono ancor meno propensi a farsi sparare addosso ;)

saamaya ha detto...

ma forse qualche italiano li preferirebbe: un po' come nel calcio, non è che sono così amati gli itaaliani dalla pelle nera, benche siam tutti Figli d'Annibale.

saamaya ha detto...

ehmm, Rick, vorrei specificare che il mio commento qua sopra era amaramente ironico, letti i commenti di certi personaggini qua: [danielesensi.blogspot.com]

:-(

riccardo gavioso ha detto...

vero, ormai è sempre meglio specificare: ieri per un commento sarcastico sui fischi a Balotelli mi sono visto etichettare come razzista e segnalare agli amministratori :(

saamaya ha detto...

son tornati i tempi della paranoia dura, su Okno.

riccardo gavioso ha detto...

sono stato via per sei mesi e ritrovo le stesse cose... inizio a pensare che sia colpa mia :)

saamaya ha detto...

non volevo dirtelo, effettivamente: c'è stato un periodo felice e paradisiaco dove Antìk danzava il tango con Lameduck; dove gli animalisti scrivevano odi ai ricettisti carnivori; gli admin discorrevano amabilmente e cordialmente con ogni singolo iscritto; Kuros riceveva il Nobel per la Pace; i fake s'erano tutti ibernati nell'era glaciale e tutto e tutti precorrevano il seguente partito dell'AMORE.

Poi, sei tornato... vabbè, pazienza.

Quanto ti fermi? tanto per sapere..?

riccardo gavioso ha detto...

ancora un paio di giorni di ferie poi l'AMOR sarà libero di trionfar

(amore senza "e" non per licenza poetica, ma per non pagare le royalties a Silvio ;)

saamaya ha detto...

scchhh, non lo nominare, chè non è cosa.

'notte imbavagliata, Rick-ferioso.

riccardo gavioso ha detto...

@ joe: ormai abbiamo degli untori da far invidia al Manzoni

riccardo gavioso ha detto...

@ markus antico: ho scelto quelli senza macchina, mi pare più ecosostenibile ;)

riccardo gavioso ha detto...

@ amosgitai: ricambio gli Auguri e raccolgo lo stimolante invito :)

riccardo gavioso ha detto...

@ anonimo: commento equilibrato e apprezzabile. La risposta: l'esasperazione!

riccardo gavioso ha detto...

@ anonimo: appunto ;)

riccardo gavioso ha detto...

@ francesco: le mie accuse non sono certo indirizzate ai calabresi, che ben conosco e apprezzo. Se fomenti il razzismo, poi te lo ritrovi a Torino, come a Verona e come a Rosarno. Il titolo voleva sottolineare proprio questo.
E ti ringrazio per il contributo molto articolato e interessante :)

riccardo gavioso ha detto...

@ anonimo: hai ragione, ma lo yacht di Tanzi non era facile da fermare ;)

riccardo gavioso ha detto...

@ francesco: sottoscrivo! Dignità mi sembra la parola chiave: restituiamo dignità al Sud e al sud del mondo!

prepuzio costipato ha detto...

Il razzismo cresce dove c'è ignoranza e la colpa dell'ignoranza non è mai del popolo.

riccardo gavioso ha detto...

una volta l'ignoranza non era un problema, ora si semina quella di ritorno che è ben più pericolosa :(

prepuzio costipato ha detto...

Abbiamo dei buoni seminatori, purtroppo

riccardo gavioso ha detto...

ottimi seminatori e ottimi inseminatori ;)

chicco ha detto...

La mamma dei cretini è sempre incinta, per l'appunto! Ma al padre, non si potrebbe tagliare qualche attributo?

clandestinodellavita ha detto...

Lega Nord thank you for racism, perchè ora prendersela con poveri calabresi che oramai sono rimbecilliti (così come mezza Italia) dalla tv razzista e xenofoba in mano a Papi e ai suoi gerarchi esportatori di odio razziale, mi sembra eccessivo... sono solo delle marionette in mano a fascio nazi leghisti:(

riccardo gavioso ha detto...

sono d'accordo, direi che il significato, ammesso che ci sia, è proprio quello del regime che ringrazia chi, magari per la difesa di un pezzettino di formaggio, casca nella trappola del razzismo spicciolo, ingrediente necessario per quello di stato.

lallolibero ha detto...

Ed ora che c'entra la Lega Nord ? Vuoi vedere che l'altro giorno al Cairo dove hanno sparato ai cristiani è colpa della Lega ? Vuoi vedere che in India dove ammazzano i Pakistani è colpa della Lega ? Roba da matti ! Strano che ancora non sia uscito un PM a montare su una inchiesta per vedere se per caso il fatto è successo per "colpa di berlusconi " ? Madonna che fuffa !

riccardo gavioso ha detto...

ricollegare la lega al razzismo... I N A U D I T O ! ! ! ;)

lallolibero ha detto...

Infatti è inaudito ! La Lega porta avanti le istanze popolari cioe quelle che la gente ritiene importanti . La Lega NON si ritiene depositaria di verità assolute o della "missione" di "educare" il popolo cose che invece pensano di fare tanti cosidetti "democratici " ! Il democratico vero è quello che accetta il governo della "maggioranza" , criticandolo certamente ma , senza cercare di sostituirsi ad essa senza passare per la legittimazione del voto ! Claudio

riccardo gavioso ha detto...

vero, infatti i cori di Salvini erano contro i meridionali ergo a favore dei negri ;)

[tv.repubblica.it]

lallolibero ha detto...

Si , giusto ! Mettiamo in galera tutti quelli che allo stadio in coro , assassinano gli juventini perchè sono romanisti oppure strillano contri balottelli perchè è uno stronzo provocatore oppure........quelli che in piazza urlano assassiniamo tizio ....perchè tanto non è reato ! Negri, terroni, nordisti, comunisti, fascisti, isti , sono tutte coglionate che riescono a far parlare la gente ...senza rompere troppo i c....ni ! Claudio

P.S. Per questo la Lega si espande e si espanderà .

inge ha detto...

vero, infatti i cori di Salvini erano contro i meridionali ergo a favore dei negri ;)

[tv.repubblica.it] Link permanente 5 punti 13 voti scritto da rickgav4480 il 08 gen 10, 22:28:29

negri? allora anche tu sei razzista...

jazz ha detto...

no ricgav ha riportato la parola negri che è la parola che usano i leghisti .. i razzisti non usano Neri ... ovvio

riccardo gavioso ha detto...

certo, nei confronti di Salvini e dei suoi compagni di merende ;)

malcomix ha detto...

Più sensati i cori di Salvini che gli scioperi pieni di insulti che la sinistra massimalista organizza da sempre! è la sinistra, la sua incapacità e il suo buonismo peloso ed inutile che crea esasperazione; la gente si sente abbandonata e reagisce; ci sarà un motivo se tutti gli operai del nord est votano lega...ed è il rovescio della stessa medaglia: immigrazione/razzismo...e tante altre cose; la sinistra è sempre fuori luogo e fuori tempo.

riccardo gavioso ha detto...

meglio un buonismo peloso che un razzismo fresco di ceretta ;)

rogerc ha detto...

A parte il semplicismo nei ragionamenti di chi scambia disagio sociale con razzismo, ma non mi sembra molto serio attribuire l'origine del razzismo calabrese alla lega, il razzismo è un sentimento connaturato all'uomo ed esisteva ben prima della lega.

piripicchio ha detto...

Ed il centrodestra, Lega compresa, che la scorsa legislatura, cappeggiata dal buon Silvio, si è fatta in quattro per far passare alcuni senatori dalla sua parte (Dini e Mastella fra gli altri) facendo così venir meno la maggioranza e non accettando il responso delle urne e delegittimando il voto è democratica? Come al solito predicate bene e razzolate male.

rogerc ha detto...

Niente a confronto del famoso ribaltone del 96 mentre il Governo Prodi sarebbe caduto comunque per la sua debolezza e le inchieste su Mastella.

pupazza ha detto...

Neanche demonizzare un partito invece di analizzare le cause di alcuni avvenimenti è molto intelligente.

Anche perchè accadrà ancora, garantito.

Forse lasciare dei poveri disgraziati nel degrado per anni e fregarsene delle conseguenze ha un tantinello più attinenza con i fatti accaduti e forse il fatto che ci fosse una giunta comunale collusa con la mafia ha un tantinello più attinenza con i fatti accaduti.

riccardo gavioso ha detto...

come sopra... sorry ;)

pupazza ha detto...

Sai, il tuo snobbismo è una forma di razzismo.

Siamo tutti meritevoli di risposta, Mr sorry.

Tu sei un colpevolista ? Si ? Ed una volta trovato il colpevole, una volta additato, che risolvi, Mr Sorry ? Niente.

riccardo gavioso ha detto...

non ho rifiutato di rispondere, ma ho dato la stessa risposta a due persone... quanto allo snobismo che è una sorta di razzismo sociale, sbagliato indirizzo, restituire al mittente :)

pupazza ha detto...

Questo abbiaiare contro la lega risolve qualcosa ? Non credo.

Non ho scritto sociale. Credo sia piuttosto personale, invece.

Come la tronfietà.

Mi scuso per il disturbo. Adios.

riccardo gavioso ha detto...

nessun disturbo ;)

heriberto ha detto...

Forse la Lega Nord non avrà tutte le colpe, ma non se ne può più neanche di questa colpevole autoassoluzione.

Prima della Lega, la gente si vergognava di esprimere concetti razzisti.

Adesso è un festival.

Qualche motivo di riflessione deve pur esserci.

Quelli che hanno fatto scattare la rivolta non sono terroristi, né pericolosi estremisti islamici.

Se il ministro leghista non è in grado di gestire un fenomeno sociale di questa portata e la la sua sottile analisi si limita a concludere che la colpa è dei poveracci che vengono a lavorare la terra nel nostro paese stiamo messi bene.

malcomix ha detto...

'perchè lasciare i poveri disgraziati nel degrado': beh, chiedilo alla ammninistrazione di sinistra calabrese e magari anche a quella della Campania...dove la situazione è ancora peggiore.

E' incredibile la faccia tosta della sinistra che prima crea casini terrificanti ovunque e poi ne addebita agli altri la responsabilità e chiede IMMEDIATE soluzioni! proprio la sinistra che non risolve mai niente e che lascia marcire i problemi, ad es., dopo anni di chiacchiere, in Piemonte si riapre il problema TAV...e di chi è la colpa?

ishumodar ha detto...

quoto DA MORIRE. ma i COMUNISTELLI perchè questo sono sti tipi, non eletori tipo della sinistra, gridano al razzismo a ogni sputo. loro sono i buoni, i perfetti , i colti, i non ignoranti e invece trasudano schifezza come la loro controparte, solo che loro si arrogano ipocritamente il trono..e questo è molto peggio.

al sud i CLANDESTINI, non i regolari, vengono trattati come schiavi da criminalità e imprenditoria..il comunismo non dovrebbe lottare contro tutto questo? no si dà dei RAZZISTI DIFENDENDO i criminali e difendendo la possibilità di importatre mano d'opera gratuita. ma bisogna accogliere tutti. chi se ne importa se poi diventano schiavi e le loro condizioni di vita sono peggiori che in patria. guai se si affronta la questione si è RAZZISTI. orgoglioso di esserlo se significa esserlo per questi tomi predicanti dall'alto delle loro sedie di impiegatucci o di studentelli che non aprono libro credendo di sapere già tutto.

olfy ha detto...

chi ha firamto e promosso le leggi razziali che anche dal'UE siete stati sansionati?non di certo le orosline o i turisti che vanno alla bermuda in ferie.Le ha firmate maroni.bossi e altri,che se non sono diventati in questi giorni utras dei komunsiti cinesi.sono minsitri della repubblica italiana. Sono certo che chi ha impallianto quei poveri disgraziati mentre alvoravano nei campi per 3 euro al giorno e senza dargli neppure da mangiare siano stati mandati da leghisti facinorosi ( bhe lo so tutti).Anche se poi la rivolta era una cosa che era scontata ma si faceva finta di niente ora ne pagano le conseguenze i cittadini che oltre ad aver avuto danni e aveli tenuti in citta da anni,si trovano anche feriti o rapinati.Ma tutto questo l'intelligence del mago ministro interni.non ha mai avuto nessuno che gli ha detto che quella era una polveriera vicino ad un deposito di gas e di petrolio?Si dimetta quell'incapace e non se la prenda con gli immigrati,che è lui che li fa stare in quelle condizioni invece di mandarli a casa loro dopo aver riconosicuto se hanno diritto all'asilo politico.Credo che 2000 persone con 4 poliziotti adetti ai riconoscimenti e a sbrigare le pratiche per il riconosicmento di rifugiato politico siano pochissimi.Chiudere lastalla dopo che i buoi sono scappati è inutile.

lallolibero ha detto...

..........in ferie.Le ha firmate maroni.bossi e altri,.......... Perchè dici " altri " SCRIVI pure TURCO / NAPOLITANO !

Cos'è quando non fa piacere si cerca di nascondere ? Claudio.

P.S. In quanto all'incipit " ...leggi razziali ...UE... " guarda che hai scritto una bufala ! Altri europei , agli aspiranti clandestini sul confine ....gli sparano !

ishumodar ha detto...

leggi RAZZIALI. fate ridere e vi votate a catena con i fake per fade sverdire. sto oknotizie fa vomitare.

ilritorno ha detto...

lallolibero questi vivono in un mondo tutto loro si ergono su piedistalli con i loro sermoni senza sapere senza conoscere sono talmente pieni di se che hanno perso il contatto con la realtà ma ti assicuro in concreto poi.... ne ho già avuto la prova non hanno nessuna idea aldilà degli slogan

lallolibero ha detto...

La cosa preoccupante è che sono ....tanti . Possibile che il ragionare un pochino , cercare di avere più fonti , analizzare le cose con un minimo di senso critico siano cose così difficili da trovare ? Mah , buonanotte. Claudio in Viterbo

riccardo gavioso ha detto...

certo che siamo tanti, per quanto pochi: siamo in tanti a vedere uomini e non le etichette che qualcuno gli appiccica, con tanto di data di scadenza, così quando lo schiavo non serve più, invece di affrancarlo, lo si rispedisce nei drammi dai quali ha tentato di sottrarsi. Gogol scriveva "Le anime morte" 150 anni fa e lo Zar Alessandro II aboliva la servitù della gleba negli stessi anni. Svegliatevi, siete fuori dall'umanità e anche dalla storia. Sono gente cui abbiamo rubato il terreno, la casa, il lavoro, le donne, i figli e la dignità umana... è venuta l'ora di restituire qualcosa!!!

inge ha detto...

e tu cosa gli restituisci? la tua casa, il tuo frigorifero, la tua automobile, .... cosa? mi permetto di ricordarti che anche il TUO benessere (non solo quello dei leghisti) è costruito con l'altrui sfruttamento. Guarda dove è stato fabbricato il PC che stai usando...

Allora, cerchiamo di non fare gli ipocriti: per mantenere tutto il nostro lusso, e per poter pagare tutti i ca@@i che vi si frega, qualcuno bisogna pur depredare... come diceva Sordi in "finchè c'è guerra c'è speranza"...

riccardo gavioso ha detto...

io inizio col restituirgli la dignità umana, quanto al resto ho sempre fatto il possibile, ma non intendo scendere nel dettaglio.

maicomix ha detto...

parleresti in modo diverso se tu fossi un operaio e vivessi in un quartiere degradato dove niente cambia...tutti i giorni gli stessi problemi; sei o giochi a fare l'intellettuale; la sinistra è piena di persone come te, tromboni planetari inutili e velleitari.

Cambia casa, vai a vivere in un quartiere degradato dove il 70% delle persone sono estracomunitari con tradizioni e comportamenti molto diversi dai tuoi..e poi ne riparliamo.

Vale anche per te la stessa considerazione che ho espresso nei confronti di un tuo compagnuccio di utopia...il tuo mega karma è inversamente proporzionale alla tua capacità di vivere in 'questo' mondo; citi Gogol..beh, faresti meglio a dare una occhiata anche a Cechov, Ibsen e Strindberg e ci troversti qualcosa che ti riguarda.

tiresia ha detto...

Io sono un operaio , e vivo in un paesino dove il 40% sono extra , l' unica cosa che posso garantirti è che sto meglio meglio di quando abitavo con più italiani .

riccardo gavioso ha detto...

straordinario commento! ..grazie!

rogerc ha detto...

Una rondine non fa primavera.

riccardo gavioso ha detto...

neanche molti avvoltoi ;)

riccardo gavioso ha detto...

sempre meglio giocare a fare l'intellettuale che giocare a fare il troglodita. Quanto a Cechov: "Noi non possiamo avere solo commenti intelligenti, possiamo solo desiderarli" ;)

luposolo ha detto...

i figli? sei sicuro che non sia il contrario?

doc63 ha detto...

il razzismo é una piaga millenaria,il brutto é che chi doveva insegnare il contrario (la chiesa) invece né faceva uso e soldi ;-)

riccardo gavioso ha detto...

la chiesa è bravissima a a predicare... quanto al razzolare...

poi parliamo del fatto che inserisci post che sostengono che da queste parti si vive meglio che dalle tue... "Egoiste!!!" come Chanel :)

doc63 ha detto...

mica vorrai che gli italiani invadono la Repubblica Ceca,sono un razzista io :-D

riccardo gavioso ha detto...

:)))

blognews78 ha detto...

KKK

Se credi che il diverso sia da eliminare tu spera solo di non dover emigrare . Testo canzone Africa Litfiba

riccardo gavioso ha detto...

e Dio solo sa quanto N O I siamo dovuti emigrare!!!

lallolibero ha detto...

Si , ma sempre con la carta di identità in mano !

riccardo gavioso ha detto...

se vogliamo farne una questione burocratica...

lallolibero ha detto...

A mio parere noi Italiani siamo sempre entrati nei paesi esteri facendoci ricoscere , e rispettando le procedure imposteci. Domanda : questa gente , perchè viene con carrette del mare e appena fuori delle acque libiche telefona a noi con il telefono satellitare ? Non sarebbe meglio che venissero con regolari traghetti pagando anche biglietti a poco prezzo ? Perchè quando stanno vicino alla Libia chiamano a noi e non i Libici, i Maltesi o i Tunisini ? Ma chi siamo noi ? Babbo natale ?

lillyth ha detto...

A proposito della considerazione in cui erano tenuti gli Italiani all'estero leggi [oknotizie.virgilio.it]

lallolibero ha detto...

Ho letto . Ma cosa c'entra con questo ? Che gli italiani all'estero fossero poveracci , che si riunissero per spendere di meno etc.... non l'ho mai negato MA , ripeto , noi entravamo soprattutto negli USA con la carta di identità in mano e mostrando i 30 dollari che ci avrebbero permesso di sopravvivere per 1 mese ( veniva richiesto dalle autorità americane ) NON ERAVAMO CLANDESTINI ! NE' entravamo con la forza ! Claudio

lil ha detto...

A parte che gli italiani non sono andati solo in america, ma anche in altre nazioni europee e magari, se sono andati con visti turistici, rimanendo oltre sono diventati clandestini anche loro (questo è il sistema più usato anche adesso per arrivare da noi, anche se i barconi fanno più scena), io volevo sottolineare che la considerazione in cui , italiani del nord e sud erano tenuti non è dissimile da quello che dicono ora degli immigrati, anche noi abbiamo subito attacchi e hanno cercato di cacciarci, come si vuole fare ora a Rosarno, lo racconta il Corriere: [www.corriere.it]

lillyth ha detto...

A parte che gli italiani non sono andati solo in america, ma anche in altre nazioni europee e magari, se sono andati con visti turistici, rimanendo oltre sono diventati clandestini anche loro (questo è il sistema più usato anche adesso per arrivare da noi, anche se i barconi fanno più scena), io volevo sottolineare che la considerazione in cui , italiani del nord e sud erano tenuti non è dissimile da quello che dicono ora degli immigrati, anche noi abbiamo subito attacchi e hanno cercato di cacciarci, come si vuole fare ora a Rosarno, lo racconta il Corriere: [www.corriere.it]

lallolibero ha detto...

Qui a Viterbo , io sono del 1950, tra il 65 e l'85 tanta gente è andata in Germania ( maggior parte a Dussendolf ) ma mai da clandestini ( almeno per tanti che ho conosciuto ). Io non ho nulla contro chi emigra per lavoro ma CONTESTO molte affermazioni fatte per puro spirito ideologico e per i messaggi che continuamente in televisione/giornali vengono inviati intorno all'Italia per dire : venite, venite , qui è un bengodi . Voi avete tutti i diritti ( e nessuno parla mai di doveri ! ) Claudio

lillyth ha detto...

I messaggi di venire li ha lanciati anche Berlusconi [forum.politicainrete.net]) però alla TV tunisina. A me fa rabbia l'ipocrisia, prima si favorisce l'immigrazione per pagare meno la manodopera, per sfruttarla, poi quando non serve più la gente viene scaricata come spazzatura, se chi fa lavorare questa gente li pagasse a dovere , sai quanti italiani farebber quei lavori? Invece no, si sfruttano i nuovi schiavi e si toglie il lavoro ad altri poveri, che non si vogliono vendere , non accetterebbero di lavorare alle condizioni in cui lavorano gli immigrati e infine si mettono gli uni contro gli altri. Multe salatissime a chi li impiega, confische dei beni come con la mafia agli sfruttatori e i clandestini non ci sarebbero più. a chi giovano? Chi ci si arricchisce, se non saranno loro a pagare questa situazione peggiorerà sempre più Lillyth

lallolibero ha detto...

Mai sentito dire a Berlusconi , coram popolo venite in Italia. Lui ha sempre parlato di "venite in Italia ad investire" L'incoraggiamento a venire in Italia senza SE e senza MA è sempre venuto dalla sinistra e dalla chiesa e NON credo che sia per favorire i produttori ma per tutt'altri fini . Il Cdx ha sempre detto che per venire ci voleva l'essere identificato ed avere un lavoro . Chi ha fatto venire tutta questa gente SAPENDO BENISSIMO che non ci sono SISTEMAZIONI DEGNE è il responsabile di tutto il casino ! Come sono responsabili i magistrati che invece di applicare le leggi le contestano per appartenenza politica. Incredibile il fatto dell'equipaggio della motovedetta della GDF inquisito perchè raccolti dei migranti a 25 Km dalla Libia li ha riportati su tale suolo ! Roba che almeno tre quarti degli italiani avrebbero buttato tale procuratore sulle coste Libiche a meditare un pochino. Ma si sà che la magistratura è ormai l'unico POTERE ASSOLUTO della Repubblica. Se ne fotte di tutto . Anche del buon senso. Claudio

girasole ha detto...

Beh..per vedere Berlusconi che invita i tunisini a venire in Italia basta che guardi il link che ti ha segnalato lillyth.. -

ishumodar ha detto...

su questo quotissimo.

lillyth ha detto...

Se guardi l'intervista in TV che ho linKato sentiresti con le tue orecchie Berlusconi che li incoraggia. Nessuno ha fatto venire questa gente se non la delinquenza che ci guadagna sui viaggi, sul loro sfruttamento; se quando sono qui si trattano con umana pietà, come la religione cattolica prescrive e l'appartenenza comune al genere umano suggerisce, non è una colpa , ma un merito. Se si vuole combattere il fenomeno si parta dall'eliminazione del lavoro nero, dai controlli stretti sull'uso della manodopera e severità sui controlli delle condizioni di lavoro. Qualcosa mi dice che il fenomeno così sparirebbe prima che mandando indietro i barconi. La magistratura poi lasciamola in pace, quando si discute di un argomento, si cerca di restare in tema , non di buttarla sempre addosso al solito "nemico cattivo" che adesso è il bersaglio preferito con la SOLITA SOLFA della magistratura politicizzata. A tutti adesso interessa che cosa farà il ministro degli interno,lui è il responsabile ORA della sicurezza e non è certo cercando di dare agli altri le colpe che si risolvono i problemi.

ishumodar ha detto...

l'emigrazione del passato NON C'ENTRA con l'emigrazione del presente. chi le lega è in malafede. ah per la cronaca gli italiani NON hanno esportato la mafia. non.

malta ha detto...

Guarda che molti dei nostri nonni, all'inizio del 900, non avevano documenti quando andavano in America a cercare fortuna. Sbarcavano dalle stive delle navi puzzolenti come topi, affamati e impauriti da un paese che non li accoglieva a braccia aperte.Questa non è retorica, fatti raccontare qualcosa da chi queste cose le ha vissute!

ishumodar ha detto...

certo e per questo VOI volete farla pagare agli italiani di ora accettando ogni tipo di clandestino, difendendo il diritto a diventare carne per criminalità e sfruttatori, esattamente come molti italiani finivano in mano alla criminalità perchè clandestini. ma sfruttare la gente per voi è un diritto.

ishumodar ha detto...

Bugie. Chi scendeva dalle navi doveva avere i documenti in regola ed i soldi per campare per un mese ( tempo per cercare lavoro e sistemarsi) Chi non era in queste condizioni veniva messo in isolamento e reimbacato sulla prima nave in partenza . Questa è storia ! Se poi c'è stato qualche indivisuo che sia riuscito ad eludere le norme ci può stare . Ci sono sempre rare eccezioni in tutto MA non sono la norma come AVVENIVA NEL canale di Sicilia ! Claudio

ilritorno ha detto...

intorno all'anno 1863 a degli italiani che hanno sgarrato in america gli hanno sparato e ne hanno fatti fuori parecchi dalla gente esasperata e li hanno cacciati da quel posto

riccardo gavioso ha detto...

e forse non immaginavano la fortuna che hanno avuto... quelli cacciati, s'intende ;)

chami ha detto...

scrivere dei commenti senza documentarsi non è bella cosa . leggiti ed istruisciti sull'emigrazione italiana dalla metà 19° secolo ad oggi , e poi forse ti rendi conto di quanto piccoli e meschini son coloro si dimenticano del loro passato.

riccardo gavioso ha detto...

c'è chi è disposto a dimenticarsi il passato, pur di rubare il futuro a qualcuno

chami ha detto...

i ladri non mancano, purtroppo certe culture politiche sono quelle che ne aprono le porte dei furti e si risentono quando vengono definiti nazzisti alla borghezio.

blognews78 ha detto...

Origini razzismo , per non dimenticare [doc.studenti.it]

antikom ha detto...

Lo xenofilo di turno si ben è guardato dal mettere la foto della mamma italiana (che era con le figlie) con la faccia tumefatta, a cui i violenti extracomunitari hanno rovesciato e bruciato la macchina.

riccardo gavioso ha detto...

sempre meglio filo che fobo ;)

antikom ha detto...

Questo lo dici tu: flioislamici e xenofili sono decisamente il male, il cancro dell'Italia.

E questo è solo l'inizio delle conseguenze che avremo, per colpa della loro auto-distruttiva ideologia, che viene sparsa a piene mani dai mass media, giornali e tv, i media per il popolo gestiti dal regime relativista ed autodistruttivo sotto cui viviamo.

riccardo gavioso ha detto...

vorrà dire che Godolo, dopo aver miracolato sé stesso, in una ventina di giorni miracolerà pure l'Italia ;)

antikom ha detto...

Vedi, è proprio la tua risposta, una battuta, che mostra come state sottostimando i danni irreparabili che l'ideologia, la fede che avete abbracciato, porterà a tutti noi.

riccardo gavioso ha detto...

sono troppo egoista per abbracciare ideologie, preferisco far abbracciare le mie idee :)

riccardo gavioso ha detto...

Non mi sembra che ti autodistruggi tanto quando ti sgargarozzi i pomodori che hanno colto gli extracomunitari.

latest news ha detto...

a Rosarno in particolare si raccolgono agrumi e Clementine che finiscono sui nostri mercati

ishumodar ha detto...

non sono IL male...IL male sono mafiosi, evasori,marionette politicanti, nepotisti, raccomandati, corruttori.

ma sono sicuramente UN grande male. i filoislamici sono VOLUTAMENTE ignoranti e COLPEVOLMENTE diufendono un cancro pericoloso in nome del buonismo e del 'non fomentare odio religioso' (esattamente quello che l'islam contiene in nuce), gli xenofili commettono lo stesso errore dei razzisti sono UGUALI, fanno di tutta l'erba un fascio. con in piu' il fatto che IPOCRITAMENTE E STUPIDAMENTE gridano al lupo e difendono chiunque non sia italiano, fosse anche uno spacciatore o un trafficante d'armi. meriterebbero un po' di anni in Arabia Saudita.:) vediamo come vengono trattati gli stranieri che non sono qualificati professionisti.

work ha detto...

bellissima foto, se a penzolare ci fossero maroni e bossi e berlus e altri xenofobi stupidi di okno

riccardo gavioso ha detto...

per qualcuno basterebbe un bonsai ;)

work ha detto...

però per sicurezza userei anche un poco di benzina, non si sa mai..

arimanno ha detto...

Non sono tanti i sinistrati, stanno scomparendo, sono i veri razzisti, se da domani il capobastone ordina loro che i neri sono cattivi ai leghisti toccherà difendere anche i neri. Il sinistro in genere è incolto e si rende conto che ormai è un lumicino a cui nessuno crede più e di conseguenza si riversa in rete cercando il rimasuglio suo simile, non preoccupatevi di loro leghisti o destri che siete, costoro, finti buonisti, contano più niente, criminalizzano perchè è l'unica cosa che gli hanno insegnato e che sanno fare.

riccardo gavioso ha detto...

forse bisognerebbe chiedere ai neri se ci tengono a farsi difendere dai leghisti ;)

ishumodar ha detto...

mi sto rendendo conto che hai ragione. la maggior parte degli incolti non è a destra come credevo. mi sto ricredendo. (o forse è un cancro diffuso da entrambe le parti?)

angeliou ha detto...

mi sa che in fin dei conti hai ragione, sarebbero il nulla se non combinassero sfracelli, da Martelli a Ferrero e non voglio offendere, non voglio abbassarmi all'infimo livello dei criminalizzatori di sinistra.

tiresia ha detto...

Non commento , se no devo crearmi un' altra ID .

riccardo gavioso ha detto...

negli schiamazzi, spesso il silenzio è in assoluto il miglior commento ;)

danipier ha detto...

Faccio mio il commento di "francesco" (tra quelli dell'articolo originale), lo sottoscrivo completamente. Gli immigrati hanno sicuramente esagerato nelle loro reazioni, ma i veri colpevoli sono tra chi li sfrutta e tra chi sapeva e non ha provveduto a porre fino allo sconcio.

Alberto ha detto...

E i caporali e i loro capi schiavisti dove sono adesso? E perché nessuno ne parla?

Riccardo ha detto...

sai sempre essere d'effetto, anche con solo due righe.
Spero in un tuo ritorno alla grande, con tanto di postini e graffi ;)

Joe ha detto...

Vivendo nella societa' forse piu' multietnica e integrata del mondo, leggo con dolore i commenti molto provinciali di tanti posters. Rendetevi conto una volta per tutte che siamo tutti uguali e che nessun gruppo etnico e' superiore all'altro. Inoltre le risorse della terra spettano a tutta l'umanita' e non puo' essere' giustificata l'esclusione di nessuno. Il razzismo non dovrebbe poi esistere in un paese di tradizione cristiana. Quando ero piccolo, al nord odiavano i "terun" per il solo motivo che invadevano il territorio. Ora pare che l'odio si sia allargato a molti altri gruppi. Povera Italietta, ancora ancorata nel diciannovesimo secolo!

riccardo gavioso ha detto...

@ alberto: semina intolleranza e ti ritrovi senza uomini e senza caporali

riccardo gavioso ha detto...

@ riccardo: ti ringrazio e mi auguro che sarà possibile. Per ora sto facendo brainstorming ;)

riccardo gavioso ha detto...

@ joe: ricordo bene certe frasi che giravano a Torino diversi anni fa, tipo "per carità, ci sono anche quelli che hanno voglia di lavorare..."
Non sono cambiati, hanno solo cambiato bersaglio.

Tisbe ha detto...

Io diffido di chiunque dica di essere il BENE

Joe ha detto...

"per carità, ci sono anche quelli che hanno voglia di lavorare..."

E come me ne ricordo! Dicevano pure che erano sporchi, proprio come ora lo dicono a questi poveracci in Calabria. E come potevano i poveri "terun" essere ultra puliti vivendo in quattro o cinque in una stanzetta senza bagno in quei vicoli senza sole dietro via Garibaldi?

jeneregretterien ha detto...

Riccardo, c'è un bel libro di Gian Antonio Stella che meriterebbe di essere letto, proprio per ricordarci di chi siamo e da dove veniamo.
E': Quando gli albanesi eravamo noi.

Grazie di essere passato da me, era da un po' che non venivo qui perchè trovavo sempre tutto immobile. Piacere di rileggerti

Il Blog | Attualità | Psicologia ha detto...

Ciao, leggo spesso il tuo Blog e lo trovo interessante. Mi farebbe piacere fare uno scambio di link con il mio www.francescogreco.splinder.com

Ciao
Francesco

Anonimo ha detto...

I want not acquiesce in on it. I think polite post. Especially the appellation attracted me to study the sound story.

dome ha detto...

:(

Joe ha detto...

Riccardo, credo che tu sia andato nuovamente A.W.O.L. ;-)

Ivo Serentha and Friends ha detto...

Buon inizio di settimana Riccardo,spero di vedere pubblicato un nuovo post al più presto.

&& S.I. &&

Anonimo ha detto...

Amiable fill someone in on and this enter helped me alot in my college assignement. Gratefulness you for your information.

Anonimo ha detto...

Inquire there Our Dastardly Prices at www.Pharmashack.com, The Memorable [b][url=http://www.pharmashack.com]Online Chemist's department store [/url][/b] To [url=http://www.pharmashack.com]Buy Viagra[/url] Online ! You Can also Epoch to Apt Deals When You [url=http://www.pharmashack.com/en/item/cialis.html]Buy Cialis[/url] and When You You [url=http://www.pharmashack.com/en/item/levitra.html]Buy Levitra[/url] Online. We Also Be struck sooner than a Consequential Generic [url=http://www.pharmashack.com/en/item/phentermine.html]Phentermine[/url] On account of Your Aliment ! We Cite chapter away Cite trade-mark [url=http://www.pharmashack.com/en/item/viagra.html]Viagra[/url] and Also [url=http://www.pharmashack.com/en/item/generic_viagra.html]Generic Viagra[/url] !

Anonimo ha detto...

Savour casinos? confirm this youthful [url=http://www.realcazinoz.com]casino[/url] coerce and feigning evasively online casino games like slots, blackjack, roulette, baccarat and more at www.realcazinoz.com .
you can also into our blooming [url=http://freecasinogames2010.webs.com]casino[/url] mind at http://freecasinogames2010.webs.com and broaden the picture realized folding shin-plasters !
another swaggerer [url=http://www.ttittancasino.com]casino spiele[/url] livelihood is www.ttittancasino.com , pro german gamblers, research magnanimous online casino bonus.

Anonimo ha detto...

Hi
Very nice and intrestingss story.

Anonimo ha detto...

buy levitra online canada
buy

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

disclaimer

questo sito viene aggiornato alla sanfasò, quindi senza alcuna periodicità, e non rappresenta una testata giornalistica, nè ci terrebbe a rappresentarla. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.
Dei commenti postati risponderanno i loro autori, davanti a Dio sicuramente, davanti agli uomini se non hanno un buon avvocato. In ogni caso, non il sottoscritto.
Le immagini presenti sulla Penna che graffia sono state in larga parte prese da Internet e valutate di pubblico dominio. Se gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarmelo e provvederò prontamente alla loro rimozione... quella degli autori, ovviamente!