" O Romeo, Romeo, ma perchè sei tu Romeo? "


accomodati pure...

27 commenti:

Anonimo ha detto...

furbetto del quartierino

prim

Bruno ha detto...

mi chiedo come sia possibile una cosa del genere.......truffe su truffe inoltrate negli anni .... gare di appalti falsificate....
mah va beh......meglio non chiederselo

suburbia ha detto...

Abbiamo avuto la stessa idea, ciao

Franca ha detto...

Ah, questi amori travagliati...

Bastian Cuntrari ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Bastian Cuntrari ha detto...

"...Maledizione!
Sta a veder che si sono ridestati
senza che nulla qui sia stato fatto."

(Macbeth, Atto II, scena II)
Tipo togliere la SIM da telefonini, far sparire documenti compromettenti, cancellare le impronte digitali, lavarsi le mani lordate non dal sangue, ma dalla marmellata della P.A. in cui hann affondato le loro ditacce merdose!
Che schifo!

riccardo gavioso ha detto...

@ prim: furbone del quartierone, visti gli sviluppi ;)

riccardo gavioso ha detto...

@ bruno: per i miracoli si sono organizzati... e pure bene ;)

riccardo gavioso ha detto...

@ suburbia: abbiamo avuto la stessa idea, ma tu l'hai sviluppata molto meglio :)

riccardo gavioso ha detto...

@ franca: c'è del marcio, e non solo in Danimarca ;)

riccardo gavioso ha detto...

@ bastian cuntrari: i soldi pubblici riescono a metter d'accordo anche Montecchi e Capuleti, ma temo che come al solito sarà: "Molto rumore per nulla" ;)

silvestre ha detto...

Forse che quello che chiamiamo Romeo cesserebbe di avere il suo profumo se lo chiamassimo con un altro nome ?

Ciao. JULIET.

riccardo gavioso ha detto...

Io salverei il nome per salvare i barbieri: nella pubblica amministrazione sono corsi a farsi le extentions pur di farlo salire sul balcone ;)

pierpaolobasso ha detto...

Quanti cuori farà penare questo moderno Romeo, non solo di Giuliette balconate, ma di amministrazioni incontrollate, saranno pene d'amor per singole e oscure promesse, o saranno tremanti i cuor se il Romeo dice che a pagato i suoi amor???

A Verona fanno ancora affari, su una favola d'amor, da un grande poeta in quei luoghi trasportata, la favola di leggenda che in tragedia fu raccontata, ripetuta eternamente che ormai la si vive realmente.

Ma realmente questo Romeo e divenuto una leggenda che fa tremare molti cuori, se decanta i suoi amori saran tragedie e dolori.

riccardo gavioso ha detto...

bravissimo davvero!!!

urge un connestabile trovare,

che d'amor le pene

in detentive sappia mutare ;)

doc63 ha detto...

boh,che dire la faccia da alfa sprint ce l´ha,anche l´eté della vecchia alfa ROMEO,come principe scalatore non ce lo vedo,non é che sia un ROMEO made in china?!?!?!

riccardo gavioso ha detto...

il tuo dubbio è legittimo ;) Ma il problema è che adesso i magistrati vogliono "sentire" la Iervolino... che mestiere ingrato quello del PM ;)

doc63 ha detto...

ma qualcuno lo deve fare,per fortuna non io :-D

riccardo gavioso ha detto...

sai pensavo che obbligare per legge gli italiani ad avere un navigatore satellitare con la "voce" della Iervolino potrebbe ridurre il traffico e l'inquinamento dell'80% portandoci tra i paesi esportatori di petrolio ;)

doc63 ha detto...

se ci aggiungi la voce di La Russa fai bingo ;-)

eldo ha detto...

La faccia da furbastro ce l'ha molto evidente. Quello che preoccupa è come sia di così grande portata questo fenomeno di corruzione che pare lasciare solo una ristretta minoranza al riparo da procedimenti legali. Che tempi di sfrenata immoralità politica! Quanti soldi rubati dalle tasche degli italiani!

riccardo gavioso ha detto...

povera Italia: tra Romei interessati e Giuliette che si danno a pagamento, il povero signor Crollalanza non rimpiangerebbe la decisione di aver espatriato:

saamaya ha detto...

e se mi sentissi un po' GIULIETTA??!

riccardo gavioso ha detto...

avrei da proporti una ristrutturazione del balcone a spese del Comune ;)

Daniele Verzetti, il Rockpoeta ha detto...

L'articolo linkato dice tutto. Stiamo probabilmente appena sollevando la prima parte dell'iceberg.

Rasputin ha detto...

Sembra un rappresentante della kirby.

riccardo gavioso ha detto...

@ rasputin: credo tu abbia indovinato, visto che lo slogan della ditta è "un leader del settore che non teme concorrenti!" ;)

un buon 2009 e grazie della visita

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

disclaimer

questo sito viene aggiornato alla sanfasò, quindi senza alcuna periodicità, e non rappresenta una testata giornalistica, nè ci terrebbe a rappresentarla. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.
Dei commenti postati risponderanno i loro autori, davanti a Dio sicuramente, davanti agli uomini se non hanno un buon avvocato. In ogni caso, non il sottoscritto.
Le immagini presenti sulla Penna che graffia sono state in larga parte prese da Internet e valutate di pubblico dominio. Se gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarmelo e provvederò prontamente alla loro rimozione... quella degli autori, ovviamente!