ricette messicane


la cronaca del processo per la strage di Erba ha ormai scadenza quotidiana, come uno dei simpatici siparietti di cucina che concludono i nostri telegiornali. Del resto “Olindo e Rosa”, come amano chiamarli i nostri papponi di pennini, sembra proprio il nome di un simpatico agriturismo per gite fuoriporta. Sono sicuro che di fronte ai suddetti vezzeggiativi, alle inquadrature da innamoratini di Peynet e alle brillanti esternazioni dei legali della difesa, che sono giunti ad invocare il trasferimento del processo per incompatibilità ambientale, facendo innervosire la magistratura che conta e che non vede di buon occhio la possibile svalutazione di un prezioso atout da calare nel caso che qualcuno dei suoi membri abbia maldestramente pestato qualche callo politico, sono sicuro, dicevo, che molti di voi avranno esclamato, ma le vere bestie non sono quelle in gabbia, ma quelle che paludate gli girano attorno con le “bocche fumanti”.

Fino a questo punto l’articolo vi ha deluso: la solita penna che fa le pulci ad altre penne, magari ci strappa un sorriso, ma nulla più.
Sono d’accordo, ma concedetemi ancora un paio di righe, anche se questo è il “postino”.

Il problema nasce dal fatto che, invece che questo spettacolino che avrebbe dovuto esser liquidato a livello locale con la frase “…the Circus is in the town”, si sta svolgendo un processo che avrebbe buon diritto di resoconti mattutini e serali: quello per i fatti che hanno trasformato scuole e caserme di Genova nella sede distaccata di “Mattatoio 5“. Processo questo dall’esito incerto e particolarmente significativo, dal momento che le stesse forze politiche che reggevano il ministero dell’interno sono in procinto di riprenderselo, che nei verbali ci sono frasi come: “ con Berlusconi siamo liberi di far quel che vogliamo” e che le torture di cui tratta sono state invitate a far bella mostra di se, e di noi, addirittura al tribunale internazionale dell’Aja.

Purtroppo, nel caso vi interessassero queste cose dovrete armarvi di pazienza e andarle a cercare in qualche colonna interna dei giornali. C’è solo da sperare che visto la definizione di “Macelleria Messicana”, qualche redattore si confonda, e il processo possa guadagnare il folto pubblico de “La Prova del Cuoco”.

39 commenti:

Comicomix ha detto...

Parto da una constatazione. Il processo di Erba è, da un punto di vista giuridco, scontato. Eppure, chissà perchè (si capisce l'ironia?) PIACE tanto ai Media,. Invece, quello vero e serio, che dovrebbe farci interrogare TUTTI sul significato di parole come democrazia, cittadinanza, ecc.ecc... non interessa nessuno o quasi.

PENNIVENDOLI

Continua a graffiare, o mia cara penna, te ne prego...

^_^

C.

il Russo ha detto...

Di ciò che è successo a Genova dobbiamo parlare, raccontare, scrivere e fare informazione più possibile: troppo comodo per qualcuno l'oblio...

Wireless ha detto...

Hello. This post is likeable, and your blog is very interesting, congratulations :-). I will add in my blogroll =). If possible gives a last there on my blog, it is about the Wireless, I hope you enjoy. The address is http://wireless-brasil.blogspot.com. A hug.

Nicola Andrucci ha detto...

proprio oggi ho guardato il dvd sul G8 di Lucarelli. Come suo solito, molto bello e ben fatto

rolla ha detto...

Complimenti per il sito. E' davvero ben fatto!!! Il mio è appena nato vorrei sapere se sta venendo bene. Secondo te com'è? WWW.ROLLA.BLOGATTIVO.COM Se vuoi prendere qualche spunto fai pure!!

riccardo gavioso ha detto...

@ comicomix: ti ringrazio caro amico, ma mi chiedo se ne valga davvero la pena:

con gli stessi voti delle notizie che sono a metà prima pagina, questa è in quinta pagina di categoria... e ringrazio chi, come te, è riuscita a scovarla e votarla. Attendo solo di sapere se il problema sono io o i fatti del G8... E se qualcuno mi risponde che è l'algoritmo, ...

una buona serata

comicomix ha detto...

Come sai io su questa cosa non dico più nulla. Ma ho sempre gli occhi aperti.

Io dico solo che le notizie che valgono (per me) io le vado a cercare.

E ne trovo molte. Per fortuna. Le tue, sempre. E non per voto di scambio (che come dovrebbero sapere tutti, non pratico..) Ma perchè sono tra le migliori che si trovano in rete.

Per il resto, ti abbraccio.

riccardo gavioso ha detto...

ti ringrazio infinitamente, come ringrazio infinitamente gli amici che se le vanno a cercare, e ben comprendo la tua volontà di non commentare. Non voglio nemmeno minacciare di andarmene, o di andarmene per qualche tempo, perchè perderei la possibilità di interagire coi molti amici che ho trovato su oknotizie. Comprendo, condivido e mi rammarico che molte persone tra le più valide lo abbiano fatto.

Ma attendo una risposta alla mia domanda da parte degli amministratori...

ricambio l'abbraccio a te e alla tua meravigliosa squadra

riccardo gavioso ha detto...

@ il russo: io ci ritorno a scadenze regolari. Hai ragione, davvero troppo comodo :(

riccardo gavioso ha detto...

@ wirless: thank you very much :)

riccardo gavioso ha detto...

@ nicola: grazie per la segnalazione... vedo di procurarmelo.

riccardo gavioso ha detto...

@ rolla: bella la grafica e filmati curiosi. Visto che è appena nato, lo aggiungo al mio blogroll.

zefirina ha detto...

ma non è quello che fanno tutti i "regimi" sviare l'attenzione da fatti gravi, dando in pasto ai lettori fatti di cronaca nera sanguinolenta???
non ne posso più:
di Carla Bruni e Sarko
dell'Alitalia
della strage di Erba
di quella di Perugia
di quella di Garlasco
con tutto il rispetto per le vittime, si intende, ma l'attenzione non è mai puntata su di loro ma sui i presunti (diritto a non essere giudicati colpevoli fino al verdetto) assassini

riccardo gavioso ha detto...

@ zefirina: indubbiamente, "panem et circenses"... il problema è che tra il prezzo del pane e la qualità del circenses, ridateci Nerone ;)

riccardo gavioso ha detto...

a domanda é: secondo voi il diverso peso dato ai due processi è figlio del caso o dietro riuscite a vedere l'ombra di una precisa strategia...

chi non commenta, si presuma propenda per la prima ipotesi ;)

rinascitanazionale ha detto...

la seconda che hai detto? ti va bene questa risposta caro rickgav?

riccardo gavioso ha detto...

ottima e abbondante :)

lisa72 ha detto...

Tanto per arrivare leggeri all'ora di cena :(

Un saluto, Lisa

ps: devi cominciare a mettere i bollini quando posti, così so se posso aprire quando ci sono i mostriciattoli in giro :)

riccardo gavioso ha detto...

hai ragione Lisa, ma poi mi accusano che li metto per attirare l'attenzione e speculare sul titolo :( va beh, come disse l'ispiratore dei protagonisti, da domani, me ne frego!

venia a te, e una carezza alla tribù

lisa72 ha detto...

creiamo un codice tra noi tipo quella di Miranda ;)

V=per tutti

G= fare attenzione

R= vietato ai minori

lo metti in fondo al titolo e io capisco ;)

Battuta a parte l'effetto ottenuto è quello che dovevi ottenere!! I piccoli li terrò lontani dal monitor sin tanto che non mi sono sincerata della foto scelta :) tu non fare titoli criticabili: c'è già tanto stranezza su Okno da non aver bisogno di altre critiche :)

Un abbraccio, Lisa

riccardo gavioso ha detto...

promesso, sui prossimi metto un asterisco in fondo... sempre che ce ne siano di prossimi

saporob ha detto...

No il fatto è che alla diaz purtroppo non è stato ammazzato nessuno di quegli anarchici per cui non fa molto audience

riccardo gavioso ha detto...

già finito con la palestra... ora potresti provare a gonfiare la scatola cranica ;)

saturninox ha detto...

Caro rick, il problema, e mi sento molto banale nel dirlo, è la Diaz. Proprio oggi un generale in lista PD (!!!)ha espresso in modo estremamente chiaro quale sottofondo culturale ci sia tra le nostre forze armate. In sostanza un puttaniere con le stellette. E tu pensi che ci sia qualcuno che voglia approfondire una roba come genova?

riccardo gavioso ha detto...

hai più che ragione, pensa che ero molto tentato di fare l'articolo proprio sul fatto che hai riportato. Questo ci da sicuramente la misura di cosa sia il PD: tutto e il contrario di tutto, per la gioia del suo ecumenico leader. Se non altro questo dimostra che c'è ancora chi non scopa le proprie schifezze sotto il tappeto.

saturninox ha detto...

mi verrebbbe da sintetizzare la posizione del PD: un partito a sostegno delle donne.. ma anche delle mignotte (solo all'estero, però;)

macfeller ha detto...

Il giornalista che 'tiene famiglia' è in numero preponderante. E' un mestiere ormai svalutato ed equiparabile a quello di tecnico specializzato. Nessuno slancio, nessuna passione, solo la busta paga a fine mese.

Un saluto.

riccardo gavioso ha detto...

tra Cuffaro, Mastella e i giornalisti, sembra che il problema dell'Italia sia la famiglia... provassimo un po' tutti a fare i single ;)

doc63 ha detto...

Ti faccio io una domanda,secondo te,caro postino, essendoci la probabilitá che chi governava a quel tempo,torni sul trono e calcolando la proprietá di TV e giornali,trovi ancora cosí strano che si faccia risaltare la coppietta innamorata, anziché Bolzaneto? siamo sotto elezioni,non vorrai che si diano una zappata sui piedi :(

riccardo gavioso ha detto...

certo, caro amico, metà delle tv sono sue, e, come abbiamo visto gli altri sono abituati a saltare sul carro del vincitore con un paio d'anni d'anticipo. Non mi stupisce, m'indigna...

un saluto

p.s. dalle tue parti è dura per l'asilo politico? :)

doc63 ha detto...

:)no anzi!!

riciard ha detto...

un mio vecchio amico diceva, ed aveva ragione, che la politica non è solo dei palazzi... la politica si fa parlando al bar, al pub, magari davanti a una pizza, e altro... il motore della politica, oltre ai voti clientelari, siamo noi... e forse potrebbe essere anche la prova del cuoco un buon luogo di dibattito... o... no?

riccardo gavioso ha detto...

il tuo amico aveva ragione, ma ultimamente, quando sono fuori per lavoro vedo un predominio di giornali sportivi e discussioni sugli arbitraggi. Nulla contro lo sport, credo di averli fatti male quasi tutti, ma vedo un'assenza totale di gente che tratta delle cose di cui parliamo noi qui... mah, forse sono io che devo cambiare bar e ristoranti... :)

Franca ha detto...

“con Berlusconi siamo liberi di far quel che vogliamo”.

Con Prodi siamo stati tutti promossi...

►novat◄ ha detto...

si.. è uno schifo. de gennaro, imputato in quel processo l'hanno mandato a napoli.. invece che sospenderlo..

ivo serenthà ha detto...

In effetti certe notizie tipo Genova,Bolzaneto,Diaz,appaiono forzatamente,non possono ometterle del tutto, su Erba,Rignano,Perugia,Cogne ormai in tono minore,sono sempre in auge,ci pensano i vari talk show a riprenderle in modo continuativo,le pecore che hai accennato devono esser sempre foraggiate....

La risposta sul tema degli ovini.

I pecoroni verso le urne saranno una conferma caro Riccardo, sono decisamente più suggestive quelle della foto del post,anche se l'appunto delle possibili zecche nei prati dei parchi possono essere un problema.

Un problema che ho omesso di pubblicare,spero nei controlli delle autorità sanitarie e del pastore.


Buon pomeriggio,Ivo

riccardo gavioso ha detto...

@ franca: ogni rovescio ha il suo rovescio ;)

riccardo gavioso ha detto...

@ novat: forse è una questione di compatibilità ambientale ;) con la munnezza ovviamente!

riccardo gavioso ha detto...

@ ivo: tante pecore, ma anche tanti lupi. Bucolici siamo bucolici, ma quelli messi bene sono altri...

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

disclaimer

questo sito viene aggiornato alla sanfasò, quindi senza alcuna periodicità, e non rappresenta una testata giornalistica, nè ci terrebbe a rappresentarla. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.
Dei commenti postati risponderanno i loro autori, davanti a Dio sicuramente, davanti agli uomini se non hanno un buon avvocato. In ogni caso, non il sottoscritto.
Le immagini presenti sulla Penna che graffia sono state in larga parte prese da Internet e valutate di pubblico dominio. Se gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarmelo e provvederò prontamente alla loro rimozione... quella degli autori, ovviamente!