(il postino delle sei) - “Farsi l’amante è vera felicità?”… la risposta durante la diretta dei funerali di Ciccio e Tore


credo che oggi alle quindici la televisione, dopo sessant’anni di tentativi, sia finalmente riuscita a sublimare il peggio di se stessa.

Il primato spetta a Raidue e, visto chi la dirige, credo ne andrà giustamente orgogliosa.
Ore quindici, si diceva, nella brillante trasmissione di cui ho voluto cancellare il nome, otto imbecilli fungevano da ospiti, e incoraggiati da due presentatori della stessa risma, infarcivano di terrificanti ovvietà un filmato in tre parti, spezzato proprio per favorire la loro motilità verbale. Il tutto era recitato da quattro reietti, al cui confronto un paracarro sarebbe sembrato il miglior prodotto dell’ “Actor’s Studio”. Il filmato, che corrispondeva alla domanda per gli ospiti, s’intitolava: “Farsi l’amante è vera felicità?”. Il quesito veniva riportato a caratteri cubitali in fascetta nella parte bassa del teleschermo, quando a questa se ne sovrappone un’altra con la scritta: “Siamo in attesa di collegarci con Gravina di Puglia per trasmettere la diretta dei funerali di Ciccio e Tore”.

Io non aggiungo nulla, e chi mi conosce da più tempo può immaginare perché. Non vi dico neppure cosa dovete fare del prossimo bollettino per pagare il canone Rai. Invece ci tengo a dire che anche il commento più duro e volgare sarà ben accetto sul mio blog.

Per concludere, è però opportuno farvi sapere che gli ospiti de “L’amante è vera felicità?” sono rimasti in studio per contribuire con le loro deiezioni anche all’operazione di sciacallaggio dell’omelia funebre dei due poveri fratellini.

60 commenti:

Melina2811 ha detto...

con la televisione italiana siamo arrivati all'assurdo, ma non mi meraviglio più di tanto, ormai ci siamo abituati. Maria

Sbirillina ha detto...

Da come viene posta la domanda è chiaro che chi si fa l'amante risponde di sì, il problema è a chi rivorgerla ! proviamo a farla al consorte cornificato?

davide ha detto...

Pensa te che programmi cretini vanno in onda al pomeriggio sulle reti Rai, fanno anche le scenette.

Poi prima di collegarsi per una diretta di un funerale.
Vergogna!!

il Russo ha detto...

Anche se i livelli irripetibili della D' Eusanio con "Al posto tuo" sono inarrivabili, oppure la Vita in diretta di Vigorelli con mutilamenti, squartamenti, e stupri alle 15.00 non era male...

riccardo gavioso ha detto...

@ melina2811: in effetti non mi meraviglio... m'indigno

riccardo gavioso ha detto...

@ sbirillina: il consorte cornificato piange e guarda la diretta dei funerali.

riccardo gavioso ha detto...

@ davide: sono gli inconvenienti di finir per mangiare alle tre... giuro di non farlo mai più!

riccardo gavioso ha detto...

@ il russo: già la D'Eusanio, la precaria più pagata d'Italia... se non ricordo male la spinta iniziale era di quelle davvero ottime ;)
Ora ce la teniamo, la paghiamo lautamente senza farla lavorare, e sono tutti craxi nostri.

comicomix ha detto...

Pensa caro Riccardo, leggendo il tuo post, stavolta, sei quasi riuscito a farmi arrabbiare

Si vergognino, Cialtroni.

C

riccardo gavioso ha detto...

la mia stessa rabbia, dopo mesi di sopportazione per il fatto che venissero chiamati per soprannome, cosa che mi procurava forti reazioni allergiche, adesso un finale in grande stile.

e se riescono a far arrabbiare C., è cosa seria : Rai, di tutto di più

mtmura ha detto...

chi verrebbe cacciato dal Tempio oggi? si può mercanteggiare ogni cosa. :(

riccardo gavioso ha detto...

sai cos'è la cosa più brutta: è che sto iniziando ad odiare, e non è una bella cosa. Inizio ad odiare le persone che in questi mesi hanno gettato nel pozzo quei poveri ragazzini con più indifferenza di un secchio... più volte di un secchio. Voglio che il Tempio gli crolli sulla testa!

perdona lo sfogo, e una buona serata

doc63 ha detto...

Stendo un velo pietoso perché anche il piú volgare commento,sarebbe un complimento, per quei (signori) :(

riccardo gavioso ha detto...

mi sembra una scelta molto saggia...

magari chi vota no può lasciare un commento per dire se ha apprezzato la trasmissione, se gradisce una replica, se ha un amante ed era interessato ai temi proposti, se non sopporta i bambini, se è Fabrizio Del Noce, se campa minacciando di torture medievali chi non paga il canone, se...

doc63 ha detto...

penso sia l´ultimo ""se........"" ;-)

riccardo gavioso ha detto...

ma come fai con la telepatia da così distante? :)

giorgia ha detto...

Mah. Per me è altrettanto triste che diano in diretta il filmato di una cosa che dovrebbe essere intima e personale, come lo è un funerale. Ma qui tutto fa spettacolo, no?

riccardo gavioso ha detto...

ntendiamoci, nella sublimazione del peggio ricomprendo le tue giuste considerazioni sul funerale. Ma farlo nel contesto che ho descritto va veramente oltre cose che noi umani... Naturalmente vi ho risparmiato il fatto che il conduttore ha fatto il pistolotto ai fotografi che assediavano la madre, salvo poi ammettere che "forse" anche loro esercitavano il dovere di cronaca.

giorgia ha detto...

Ovvio che l'accostamento fa ancora più ribrezzo. Però sinceramente non considero un funerale un'occasione per fare tv. Il fatto che si discuta di cose più o meno inutili ormai si vede da anni in tv (vedi trasmissioni intere dedicate ai vari reality), ma la diretta inutile del dolore mi sembra una cosa che va oltre.

larassa ha detto...

...

riccardo gavioso ha detto...

:(

larassa ha detto...

... e già...

Cristina ha detto...

Che disgusto!
Sono sinceramente avvilita e sgomenta. Per lo "spettacolo" e perchè c'è chi lo guarda, con la bava alla bocca. Ma cosa sta succedendo a questa umanità?

Un saluto, caro Riccardo.

Cris

Ed ha detto...

Io trovo più allucinante che abbiano fatto in diretta il funerale dei fratellini, a prescindere.

riccardo gavioso ha detto...

@ cristina: io credo che la risposta sia proprio nella tua domanda: sembra retorica, ma non lo è per nulla. Anzi, sarà il caso che tutti ci diamo da fare per trovare delle risposte in fretta...

e grazie per averla posta

cristina ha detto...

sì, credo anch'io che sia importante cercare delle risposte. Grazie a te per mettere sempre in evidenza le contraddizioni e i retroscena che non sempre saltano agli occhi.

riccardo gavioso ha detto...

@ ed: in effetti già la diretta del funerale era assurda, ma il contesto l'ha resa surreale

nonsolopane ha detto...

Non è la prima volta che fanno degli accostamenti improponibili, evidentemente manca la sensibilità di dividere gli aggiornamenti che meritano rispetto, dal gossip estremo. In pratica si può definire solo una vergogna.

riccardo gavioso ha detto...

due termini molto giusti: accostamenti e sensibilità. Questi hanno la sensibilità di un autocarro militare russo, ma la benzina la paghiamo noi. E la vergogna la proviamo noi per loro.

tizy ha detto...

Per mia grande fortuna, rimango fuori casa veramente molto tempo e di tutto ciò non ne sapevo nulla. Condivido quotidianamente ciò che è il dolore, la rabbia , l'impotenza di non riuscire ad avere il minimo per sopravvivere, con i segreti più profondi, con le separazioni,con i lutti.Potrei aggiungere altro ancora,ma questo non è la tv, è tutto vero come spesso i mie mal di pancia che mi porto a casa o il vomito. L'adulterio sbattuto in tv, così come descritto mi pare un eccesso di analisi da parte di persone che giocano a fare psicologia spicciola,un teatrino per il gusto di formulare valutazioni banali.Le coppie soffrono, le coppie a loro modo cercano,a loro modo, un equilibrio che le porta a dividersi per poi alle volte ritrovarsi. Le coppie si lasciano ed il loro lasciarsi è un lutto profondo, è la disruzione della feicità creata con amore e con passione. La gente muore,i ragazzi muoiono i bambini muoiono e condurli in quell'ultimo cammino è doloroso, è faticoso è un atto privato profondamente intimo. Quanto mi vergogno di essere così ligia e pagare il canone!

p.s.mi sono un pò incavolata...

riccardo gavioso ha detto...

finti sentimenti sbandierati, veri sentimenti vilipesi e calpestati.

grazie per esserti incavolata, e una buona serata

zenigada ha detto...

impossibile non sottoscrivere...saluti

riccardo gavioso ha detto...

grazie e un saluto a te,

ricordo una frase "feroci conduttori di trasmissioni false"... chiudiamo gli zoo

tizy ha detto...

La cosa triste è che la maggioranza dalla gente è attratta dai fatti degli altri è la televisione che lo impone: vedi "Il Grande Fratello"ed ormai si è entrati in un circolo vizioso e si ha sete di tutto ciò, rimanendo a guardare. Spesso ho notato nelle persone il commuoversi davanti ad una scena di quelle da "Carramba che sorpresa" e poi davanti ad un bambino, dove c'è da distruggersi il cuore, rimanere impietosi. mah!!!

riccardo gavioso ha detto...

che nostalgia per la finestra di fronte, e per i sentimenti che non avevano bisogno dell'accompagnamento

gorgonzola ha detto...

Per aggiungere schifo allo schifo, questa sera ho visto un servizio del TG2 nel quale hanno trasmesso un passo dell'omelia in cui il prete(?) o vescovo(?) sottolineava come i due bambini siano marciti in quel buco. Ha detto proprio marciti. Che delicatezza, sarà stato proprio quello che i genitori volevano sentir dire, così per tirarsi su il morale.

riccardo gavioso ha detto...

marciti!? ormai i preti fanno avanti e indietro dalla tv, vediamo di mettere al libro paga anche questo... mi sembra portato

gorgonzola ha detto...

proprio marciti ha detto. tanto più che io e la mia metà ci siamo guardati sgomenti :(

samj ha detto...

dopo questa.. sono sempre piu' contenta di non aver mai pagato la RAI.... CHE SCHIFO...

riccardo gavioso ha detto...

dovrebbero pagarci loro... e fior di quattrini, per assistere a certe trasmissioni

Simone ha detto...

La televisione dà alla gente ciò che vuole, è lo specchio della povertà dei nostri tempi. Ma se qualcuno ancora s'incazza allora c'è speranza di cambiare le cose.

Simone

jeneregretterien ha detto...

oggi era giornata.
Tra le cose schifose mettici pure la storia del cuore di Woytila espiantato per essere sepolto a Cracovia. Roba di un macabro medievale.

riccardo gavioso ha detto...

@ simone: la tua premessa è giusta e anche la conclusione, ma se quelli che si sdegnano fossimo tutti qua... o quasi?

riccardo gavioso ha detto...

@ jeneregretterien: tra estirpare e riesumare è meglio si diano una calmata da quelle parti; e in effetti il medioevo non sembra poi così distante.

Lisa72 ha detto...

Carissimo Riccardo, sono estremamente contenta... contenta di essere riuscita a rendere la mia tv un soprammobile quasi inutile relegato alla visione dei dvd e della sola Littizzetto la domenica sera....
Sul resto non argomento... non commento perchè credo che l'istinto di vomitare sia sufficientemente esplicativo del mio sentire :(
Un caro saluto mattiniero, Lisa

riccardo gavioso ha detto...

@ lisa72: purtroppo ho ancora il vizio di dargli un'occhiata mentre mangio... Ti invidio molto, e proverò a vedere se in farmacia hanno dei cerotti per smettere. Per il resto non ci sono parole...

una buona giornata a te

rudyguevara ha detto...

l'ho vista anch'io,ed ho avuto le tue stesse sensazioni.peggio di sciacalli,con tutto il rispetto x questi ultimi.ogni tanto le guardo queste robe,x vedere fin dove arrivano,ma forse la cosa migliore sarebbe cambiare canale,così nn aumenta lo share e nn ricevono gli applausi da chi fa i palinsesti,dai dirigenti o cosa diavolo sono.

Lisa72 ha detto...

OT: volevo ricordarti http://comunicazionepolitica.splinder.com/post/16679313
perchè so che ci tenevi...

Anonimo ha detto...

Il termine più corretto in effetti è "sciacallaggio".
Mi fanno schifo.

riccardo gavioso ha detto...

@ rudyguevara: anch'io ogni tanto guardo giusto per capire di quanto ancora siamo sprofondati, e quel che ho visto è vergognoso, come probabilmente saranno vergognosi i soldi che prendono quelli che ci sono dietro a queste operazioni sudicie.

una buona giornata a televisore spento

riccardo gavioso ha detto...

@ lisa72: ti ringrazio moltissimo; inserirò il meraviglioso banner dei nostri amici, e cercherò di scrivere qualcosa.

un pensiero per Alessandro e un rimpianto

riccardo gavioso ha detto...

@ anonimo: gli sciacalli pagheranno pegno alla loro natura e un giorno, spero non troppo lontano, finiranno per sbranarsi tra loro.

grazie della visita

►novat◄ ha detto...

ormai non c'è più tivvù di qualità. solo ascolti ascolti ascolti

un esempio è studio aperto

Anonimo ha detto...

non l'ho vista intuisco però che deve trattarsi " italia su due " ma che possiamo fare a chi scaricare il nostro grande risentimento di contro il pomeriggio è garantito da Sveva Sagramola e Gerry Scotti almeno un po di cultura dal mondo animale c'è molto da apprendere e dai quiz di Gerry vi assicuro che fate lavorare il cervello nel modo migliore per il quale è deputato buon 13 e 14 aprile a tutti !!!!!

Franca ha detto...

E cosa vuoi commentare?
Peggio di così...

riccardo gavioso ha detto...

@ novat: chissà se c'è qualcuno che rimpiange la tv di qualità... pochi, credo, c'è assuefazione a tutto.

riccardo gavioso ha detto...

@ anonimo: buon 13 e 14 aprile anche a te, e grazie della visita

riccardo gavioso ha detto...

@ franca: abbiamo detto in molti, abbiamo detto tutto, ma le cose continueranno così... o anche peggio, temo.

Haddock ha detto...

La cosa che mi spaventa di più è che l'emittente nazionale, che dovrebbe essere anche il garante di una certa forma di comunicazione educativa (a quell'ora i nostri bambini sono a casa e spesso davanti alla tv) sta optando, ormai da molto tempo, per dei format e delle trasmissioni che non metterei neanche nel secchio dell'umido a casa per paura di sporcarne il sacchetto. Basta ai falsi moralismi, alla totale incoerenza nei programmi televisivi per i quali una trasmissione che parla di anoressia viene tagliata da publicità per integratri alimentari e diete miracolose (e questo è solo un esempio del totale disinteresse per la vita e spesso la diffioltà degli telespettatori, ormai disorientati in questo mare di immondizia... di tutto di più.

riccardo gavioso ha detto...

@ haddock: hai ragione, è immondizia, e della peggior specie. E dire che in questo paese abbiamo già il problema di smaltirne tonnellate...

grazie della visita e buona domenica

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

disclaimer

questo sito viene aggiornato alla sanfasò, quindi senza alcuna periodicità, e non rappresenta una testata giornalistica, nè ci terrebbe a rappresentarla. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.
Dei commenti postati risponderanno i loro autori, davanti a Dio sicuramente, davanti agli uomini se non hanno un buon avvocato. In ogni caso, non il sottoscritto.
Le immagini presenti sulla Penna che graffia sono state in larga parte prese da Internet e valutate di pubblico dominio. Se gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarmelo e provvederò prontamente alla loro rimozione... quella degli autori, ovviamente!