esiste davvero la faccia buona dell'America?


potrei chiedervi se gli animali sono quelli con i bastoni in mano o quelli che ne assaggiano il sapore sulla schiena, e molti di voi risponderebbero entrambi…
Sbagliato! …quelli che tengono i bastoni in mano sono bestie, al pari di quelle bestie immonde che stanno entrando in qualche pellicceria e sperano di dare un senso alla loro ridicola esistenza macchiando di rosso il candore della neve.
Molti, come me, hanno sempre pensato al Canada come alla “faccia buona dell’America”… esiste davvero la faccia buona dell’America?

questa è la mail dell’ambasciata canadese, e vergogna si scrive “shame”:

rome@international.gc.ca

31 commenti:

Melina2811 ha detto...

Buon fine settimana da Maria

Nico ha detto...

Io concordo perfettamente con te. Aggiungo che una faccia buona non esiste. Uccidere foche con bastoni, farle soffrire finchè il loro cuore non smette di pulsare. Tutto questo per cosa? Pellicce e soldi...
Vergogna, o meglio Shame!

jeneregretterien ha detto...

io ci sto male a vedere quelle immagini. Mai capiro' chi compra pellicce, pursapendo come vengono trattati gli animali. Penso alle volpi che vivono in condizioni assurde, uccise con la scossa per non rovinare le pellicce. E la pelliccia di foca non era considerata fuorilegge da un pezzo?
E non dimentichiamoci di come vengono trattate anche le persone, ridotte in schiavitu', come le due ragazze di Sicignano.

babilonia61 ha detto...

Semplicemente umiliante.
Siamo davvero esseri umani con un cuore, con dei buoni sentimenti?

Rino, nel dubbio eterno.

riccardo gavioso ha detto...

@ melina2811: buon fine settimana a te Maria, e a tutti quelli che amano gli animali.

riccardo gavioso ha detto...

@ nico: cupidigia e vanità, i due più grandi assassini della storia, che spesso lavorano con la complicità dell'indifferenza. Prediligono esseri umani, ma a volte si accontentano.

una buona domenica

riccardo gavioso ha detto...

@ jeneregretterien: giusto il richiamo agli esseri umani, ma credo che quello che più colpisca delle immagini sia la violenza contro chi non ha la minima possibilità di sottrarsi a essa. Risparmiamo almeno i cuccioli d'uomo e di animale...

una buona domenica

riccardo gavioso ha detto...

@ babilonia61: purtroppo la razza umana spesso si divide: c'è chi inorridisce di certe cose e chi le ostenta con soddisfazione, e c'è qualcuno che rimane indifferente ad entrambe.

una buona domenica Rino

Betty ha detto...

Allora noi dovremo impegnarci affinchè gli indifferenti aprano gli occhi...e lascino chi ostenta in minoranza!
(sempre la solita utopista,eh??)
Buona serata :)

riccardo gavioso ha detto...

si dobbiamo impegnarci! Vogliono farci credere che il nostro impegno non serva a nulla, invece è importante: è importante il mio post, è importante il tuo commento, quello che lo ha preceduto e quello che lo seguirà. E' importante capire che non siamo soli!

una buona domenica

totheshark ha detto...

ma perché esiste per caso la faccia buona dell'Italia??

riccardo gavioso ha detto...

a faccia buona dell'Italia esiste, come i salotti buoni da cui stanno votando no a questo post ;)

nonsolopane ha detto...

Carissimo Rik, tanto per non smentirmi e per non essere sempre consenziente, ti dirò che esiste una faccia buona dell'America. C'è un'America fantastica e coraggiosa tutta da scoprire. Montanelli diceva che è il più grande laboratorio del mondo, dove si sperimente di tutto, e tutto viene esportato. Qualche volta è bene e qualche volta è male. Il post dei cuccioli di foca lo avevo postato anch'io, ma è passato inosservato, solo due giorni fa. Noi non siamo tanto migliori, vorrei rammentarti la mattanza dei tonni, in Sicilia, che sembrano anche loro dei poveri cuccioli, e per di più ingannati da quelle subdole gabbie con solo un'entrata. Io degli americani ho letto molto e li trovo straordinari, anche se è chiaro che è tutto un'altro mondo. Saluti

Valeria.

riccardo gavioso ha detto...

inutile che mi nasconda dietro un dito, la mia poca stima verso gli States è cosa nota. Sarebbe lungo spiegare da cosa nasce, ma leggendo il mio blog credo si possa capire che non è pregiudizio. Mi amareggia che il Canada, paese che amo e che tengo ben distinto dal suo ingombrante vicino, non riesca a far finire questo orrore. Un paese che il mondo identifica con la natura, e con il rispetto per la stessa, rischia un ritorno d'immagine da questa mattanza come quello nostrano dei rifiuti. Lo trovo prima ancora stupido che crudele.

una buona domenica

nonsolopane ha detto...

Mi sembra impossibile che io e te non riusciamo a capirci. E' chiaro che anch'io trovo crudele ed inammissibile lo sterminio dei cuccioli perchè è businnes e perchè è moda. Ma non posso pensare che questo particolare, per quanto orribile sia, possa determinare un tuo giudizio globale sugli States, che comprendono tutto. Il bene ed il male, forse in misura ancor maggiore perchè è così sterminato, ma per questo può rappresentare tutto. Sarebbe troppo limitativo pensare che tu ti basi su questo episodio, od altri simili per giudicare un popolo, mi sembra invece che tu, senza volere, identifichi l'America con la politica americana che è un'altra cosa.Ti faccio una domanda: perchè noi non riusciamo a liberarci di tutte le mafie (che sono tre), della nostra malavita organizzata, dei nostri politici corrotti, del nostro pressapochismo che oscura i nostri meriti. Noi sappiamo che abbiamo l'arte,l'antichità storica dei nostri luoghi, abbiamo il genio, la moda, le bellezze naturali di tutta la nostra penisola. Eppure a volte, come adesso la mozzarella, e ieri(ancora oggi l'immondizia) e da sempre la malavita delle mafie, possono farci perdere la simpatia del mondo, ma noi sappiamo che può essere passeggero perchè, come per le persone, non si può dare un giudizio su un aspetto, bisogna prendere l'elemento nel suo insieme ed essere obiettivi. Io conosco la tua insofferenza verso l'America, fuoriesce dai tuoi racconti, la dai per scontata. Io rispetto le tue opinioni come quelle di tutti, perciò non vado oltre.

Ti invio cari saluti e la mia stima sempre immutata.

Valeria

riccardo gavioso ha detto...

allora proviamoci: questo post attacca il Canada, paese che amo molto e che reputo molto diverso dagli Stati Uniti (spiegare perchè sarebbe troppo lungo). Quindi con questo post non attacco gli Stati Uniti, che per una volta non c'entrano, e che attacco per i programmi di sterilizzazione coatta e per le esportazioni di democrazia e per altri motivi che sarebbe di nuovo lungo elencare. Identificare l'America con la politica americana: giusto e sbagliato. Certo l'America oltre ad essere Bush è anche Dylan, oltre ad essere stata Nixon è stata anche M. L. King. Ma io non posso scrivere ogni volta facendo i distinguo, e le democrazie, anche se in questo caso il termine è forzato, finiscono per essere specchio di buona parte del paese. Tra un anno ci sarà Obama... spero di poter cambiare la mia opinione, ma neanche a lui firmo cambiali in bianco. Tra venti giorni qui ci sarà Berlusconi e ci saranno venti milioni di persone che si sentono rappresentate da lui. E quando la stampa estera lo attaccherà, giustamente, non mi aspetto che il N.Y.T. scriva un trafiletto per far salvo il sottoscritto che ha ampiamente dimostrato di essere altro dal bagonghi. Incasso le critiche, e faccio un esame di coscienza sul fatto che nel mio piccolo non sono riuscito a fermarlo. Io non faccio gioco di squadra: attacco il paese che amo di più e quello che amo di meno. Attacco il mio, attacco anche mio fratello se è il caso. Mica pretendo di possedere la verità... ma possiedo la mia verità.

Dietro qualche barricata ci troveremo assieme, qualcun altra ci vedrà da due parti opposte. E' la vita... e la stima e l'amicizia restano immutate.

una buona domenica

mikelo ha detto...

Non esistono popoli buoni e popoli cattivi: solo persone (prevalentemente) buone e persone (prevalentemente) cattive.

La frase non è mia, ma è stata detta da un sopravvissuto (per finzione) all'Olocausto alla fine di un film con Jon Voight. Tale film in Italia e' conosciuto come "Missione Odessa".

Cari saluti,

Mikelo

nonsolopane ha detto...

Quel film lho visto. E' stato straordinario, sopratutto per il rovesciamento della situzione politica verso il finale. In effetti non esistono popoli buoni o popoli cattivi, a volte si fa prevalere un aspetto perchè in un certo momento è necessario renderci conto delle barbarie gratuite che ci sono in giro per il mondo.

Cari saluti

Valeria

saturninox ha detto...

però ci sono strutture sociali migliori e strutture sociali peggiori.. E, ad esempio, l'ultimo film dei Choen fa un ritratto spietato di quella americana. sarà anche un laboratorio fantastico, ma a volte gli esperimenti sono crudeli (o inutili)

nonsolopane ha detto...

Saturnino guarda che importiamo tutto, e mi sembra anche velocemente. In quanto a crudeltà non siamo secondi a nessuno. Ero orgogliosa anch'io del detto"italiani brava gente", ma ho dovuto ricredermi almeno in parte. Poi ogni luogo si distingue per qualche particolare raffinatezza, penso che non sarà necessario fare degli esempi. Abbi fede.

Valeria

riccardo gavioso ha detto...

frase profonda e inappuntabile. Purtroppo i governi eletti da queste persone fanno prevalere una delle due parti. Io mi aspetto leggi contro questa barbarie e non accetto giustificazioni sul fatto che ci sia gente che campa così: dovremmo fare ancora esecuzioni sulla pubblica piazza per non mandar disoccupati i boia. Quelli che oggi sono gli assassini possono esser pagati domani per fare i poliziotti... basta volerlo!

un caro saluto anche a te

gianmix ha detto...

Viene da piangere!Qui nn si tratta di caccia....ma di violenza gratuita!

riccardo gavioso ha detto...

violenza gratuita molto ben pagata! ;)

doc63 ha detto...

Come ho sempre detto ""non esiste in natura nessun animale crudele e bastardo come la razza umana"" uccidiamo piú di quello che ci serve per vivere,uccidiamo i nostri simili per denaro o potere, quindi nemmeno bestia é il termine giusto :(

larassa ha detto...

giusto!

riccardo gavioso ha detto...

ineccepibile! ...e triste :(

Franca ha detto...

Visto quello che succede in Canada, la risposta è NO, non esiste...

Franca ha detto...

P.S.
E-mail inviata

riccardo gavioso ha detto...

@ franca: grazie Franca, e una buona settimana

ivo serentha ha detto...

Ho fatto il mio dovere,grazie per la segnalazione,ho inserito un video raccapricciante, solo con l'intenzione di sensibilizzare questo crimine.

Ciao Riccardo,buon inizio settimana,Ivo

riccardo gavioso ha detto...

grazie Ivo, l'etichetta "orrore" che hai usato è davvero la più giusta.

una buona settimana anche a te

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

disclaimer

questo sito viene aggiornato alla sanfasò, quindi senza alcuna periodicità, e non rappresenta una testata giornalistica, nè ci terrebbe a rappresentarla. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.
Dei commenti postati risponderanno i loro autori, davanti a Dio sicuramente, davanti agli uomini se non hanno un buon avvocato. In ogni caso, non il sottoscritto.
Le immagini presenti sulla Penna che graffia sono state in larga parte prese da Internet e valutate di pubblico dominio. Se gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarmelo e provvederò prontamente alla loro rimozione... quella degli autori, ovviamente!