(il postino delle sei) - AAA: Don Abbondio cercasi urgentemente


davvero uno strepitoso inizio della campagna elettorale del PD da Spello.
Dall’ars loquendi di Uolter uno si aspetta molto, ma questa volta devo dire che ha superato ogni mia più rosea aspettativa: “Giù le tasse, su i salari!”


Vi ho lasciato due righe in bianco per superare il vostro comprensibile attimo di commozione.
Personalmente sono ammirato, e fatico a comprendere come qualche prevenuto, leggi Diliberto, abbia potuto affermare che è ormai evidente che il PD e PDL sono novelli Promessi Sposi. Come alcuni maligni abbiano fatto notare che futura sposa ha già adottato il raffinato lessico del fidanzato, e altri nutrano pochi dubbi su chi porterà i pantaloni in famiglia.
Ovviamente, per questi detrattori c’è solo da sperare che viste le pulsioni cattoliche che ultimamente animano il PD, un Don Abbondio di passaggio lo si possa anche trovare.

Noi, invece, continuiamo a spellarci le mani.

36 commenti:

Comicomix ha detto...

Un graffio terribile...
Diciamo che il paesaggio di Spello è bellissimo, per tirarci un po' su di morale...
^_^

riccardo gavioso ha detto...

forse giù le tasse, su i salari era solo per Spello... prova a sentire se mi danno la cittadinanza...

tutta l'Umbria è splendida, non fatico a crederlo. Una buona serata

Lisa72 ha detto...

Ma secondo la Penna come può essergli venuta quell'insana idea "Giù le tasse, su i salari!"???????????
Siamo proprio in campagna elettorale... :((((
Un abbraccio caro anche alla Penna

comicomix ha detto...

Ho telefonato al sindaco di Spello (è un amico).
L'intercessione ha funzionato, ha detto OK (Notizie?).
Mandami una bottiglia di Barolo, anzi, portamela di persona, così ci facciamo insieme un Tour umbro
Ti prometto tagliatelle nc' rigaje, torta al testo con salcicce ed erba cotta, e i tozzetti col vin santo.
^_^

rossaura ha detto...

Che appetito.... a quest'ora e il tuo elenco non mi aiuta.

riccardo gavioso ha detto...

la penna che graffia", vista l'ora che volge al desinare, non teme il confronto con Uolter ed è già partita per Spello per inaugurare la sua campagna elettorale.

slogan: "stapuma la buta, e poi anche ui cant"

tema dominante della campagna elettorale "su i calici, giù il rosso" (la seconda affermazione dovrebbe essere così apprezzata dal PD, che non posso escludere mi venga offerta un'ampia intesa elettorale)

adesso arriva l'amico Anecoico a correggermi gli errori di piemontese :)

buon appetito!

anecoico ha detto...

ehm... visto che insisti:

"dëstopoma la bota, e peui cantoma" ;)

riccardo gavioso ha detto...

cribbio, me lo sentivo :(

la seconda parte però la lasciamo in inglese maccheronico, perchè se no, non assomiglia allo slogan di Obama.

sempre meno disposto a credere che mio padre era di Caluso, vero?

grazie e buon appetito (rigorosamente in italiano)

anecoico ha detto...

ah pensavo intendessi "noi cantiamo"... sono incorso in un'ipercorrezione sorry! ;)

buon appetito anche a te, carissimo!

lisa72 ha detto...

OT: se ci aggiungi le pinocchiate arrivo anche io... ^_^

comicomix ha detto...

Ok.
Tra l'altro tu avanzi una vista, da quel bruttissimo e tristissimo periodo di gennaio che non ci siamo potuti vedere per colpa della polmonite...
ma solo se vieni con la tua meravigliosa tribù
^_^

lisa72 ha detto...

vediamo di organizzarci ^_^

riccardo gavioso ha detto...

facciamo il 15 aprile: una bella abbuffata per dimostrare che da democratici accettiamo e ci adeguiamo rapidamente al risultato elettorale :)

lisa72 ha detto...

l'idea potrebbe essere buonissima ^_^

rossaura ha detto...

Bravo rick, comincia il tempo delle fregnacce...

riccardo gavioso ha detto...

vedrai quando inizia quello delle candidature illustri...

una buona serata

riccardo gavioso ha detto...

@ lisa72: daiiiii... poteva anche far di peggio: "Giù di tasse, e su i nostri salari!"

bisogna indulgere con Uolter... è uno nuovo :)

un abbbraccio, e buon appetito

lisa72 ha detto...

su i nostri salari
non hanno bisogno di dirlo in campagna elettorale: è una condizio sine qua non si va al Parlamento ;)

primlug ha detto...

mi unisco anch'io alla mangiata se volete posso cucinare
Sai la gente che risponde a uolter? perchè non l'avete fatto, o stronzi.

riccardo gavioso ha detto...

credo anch'io che la gente gli risponderà così... purtroppo senza il vocativo, che trovo meraviglioso :)

una buona serata, per la mangiata, ovviamente, arruolato!

primlug ha detto...

uaooooooooooo
porto polenta e uccelli e del buon franciacorta

Simona ha detto...

telefono subito a Don Rodrigo...questo matrimonio non s'ha da fare...

riccardo gavioso ha detto...

@ simona: Don Rodrigo for president! ...almeno se boccia le unioni di fatto, non si potrà dire che sta facendo discriminazioni :)

un saluto da quel ramo

primlug ha detto...

per il franciacorta nè?

Mi è venuta una idea, se venite a trovarmi vi faccio da guida sulla strada del vino

riccardo gavioso ha detto...

non diciamolo a nessuno, se no mi cacciano dal partito (quale?), ma sono assaggiatore di vino ONAV... direi che sarà una gran bella passeggiata... magari non troppo lineare

primlug ha detto...

non ti preoccupare guido io, e poi lì c'è quello buono

newkid ha detto...

Due domande-riflessioni-due: 1)Dovevi lasciare dieci righe di spazio per farmi riprendere! ^_^ 2)Non nominare Diliberto altrimenti diranno che te la fai con i comunisti e che tutto quello che fanno i "novelli sposi" è "Benedetto(XVI)"... ;-) P.S. Stavolta sto dalla parte di Don Rodrigo però..!!

riccardo gavioso ha detto...

Don Rodrigo, bravvissima persona... e quel Don che mi preoccupa un po' ;)
e niente comunisti: col bendiddio che abbiamo messo in tavola con gli amici, che ce ne facciamo dei bambini :)

una buona serata

pierpaolobasso ha detto...

Ma da quanti anni è in politica il ragazzo? Giu le tasse, su i salari?
Lo stato può fare la sua parte, per i suoi dipendenti, ma il privato, che farà, verra costretto?
Era più credibile se diceva via gli sprechi, ma forse rischiava veramente di ritrovarsi, Lui da solo a correre, gli altri nel fratempo, continuavano a spartirsi la torta. pier.p.b.

riccardo gavioso ha detto...

mi sa che l'amico può spararle grosse quanto vuole... visto che dovrebbe mantenere le promesse solo in caso di vittoria ;)

un saluto disfattista

Isabel Green ha detto...

quindi non sono l'unica che vede il futuro decisamente poco roseo in qualunque caso...beh meno male...mal comune mezzo gaudio

riccardo gavioso ha detto...

ho paura che tra un paio di mesi il bicchiere ci sembrerà mezzo vuoto :)

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

"destopoma la bota, e peui anche ui can(direi non can't)" A quel punto anche "noi possiamo" no lol?

Idea strepitosa!!!!! Mi candido nella tua lista e chiedo anche io quale Rockpoeta cittadinanza a Spello LOL!!!!

Ciao Riccardo!
Daniele

Franca ha detto...

Dopo aver sentito da Walter la novità "Yes, we can", ci aspettavamo che ci dicesse anche "cosa".
Questi sarebbero i contenuti?

riccardo gavioso ha detto...

@ daniele: "e bamba o non bamba, anche noi arriveremo a Spello... malgrado lui"

ciao Daniele :)

riccardo gavioso ha detto...

@ franca: direi, molto scontati e molto poco contenuti... ci mancavano solo i pacchi di pasta ;)

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

disclaimer

questo sito viene aggiornato alla sanfasò, quindi senza alcuna periodicità, e non rappresenta una testata giornalistica, nè ci terrebbe a rappresentarla. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.
Dei commenti postati risponderanno i loro autori, davanti a Dio sicuramente, davanti agli uomini se non hanno un buon avvocato. In ogni caso, non il sottoscritto.
Le immagini presenti sulla Penna che graffia sono state in larga parte prese da Internet e valutate di pubblico dominio. Se gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarmelo e provvederò prontamente alla loro rimozione... quella degli autori, ovviamente!