(il postino delle sei) - continuiamo a subire l’assedio o tentiamo una sortita?


Sior capitano aiutaci a attraversare

questo mare contro NANO

Sior capitano, da destra o da sinistra non veniamo

e questa notte non abbiamo

Governo e Parlamento non abbiamo e ragione

Ragione o sentimento non conosciamo

e quando capita ci arrangiamo

E ci arrangiamo

Con esecutivi di seconda mano

Con esecutivi di seconda mano

il Principe è stato talmente profetico che è stato necessario cambiare una sola parola al suo testo, per descrivere la situazione con cui probabilmente dovremo fare i conti tra qualche ora.


Quello che vorrei sapere dagli amici di sinistra è: in questo momento vi augurate che si possa alzare il ponte levatoio e continuare a resistere all’assedio prolungando quest’agonia o state lucidando la panoplia e sperate che si vada alla guerra delle elezioni, pur sapendo che i capitani son quel che sono e le forze nemiche preponderanti?
Ovvio, che dovrete essere molto molto sinceri.

Gli amici di destra continuino pure a occuparsi della temperatura dello champagne… non abbiamo dubbi sui loro auspici.

58 commenti:

Lisa72 ha detto...

E quelli che non sono mai stati di sinistra e che erano un tempo orientati a destra e adesso non sanno più che tipo di pesce sono non li hai proprio presi in considerazione? Chi li aiuta i senza-partito come me che hanno enormi dubbi sul futuro politico italiano nonchè su quello dei cittadini?
Help me, please!
Un abbraccio molto meditativo, Lisa

Comicomix ha detto...

la mia risposta definitva e sicura è:
Non lo so...
Le agonie non mi piacciono, non mi sono mai piaciute. Ma non mi affascina neanche l'idea di Calderoli Ministro, di Schifani tutte le sere sui TG, ecc...
E, soprattutto, sono un po' preoccupato per l'Italia. Non so se questo governo abbia deluso, so per certo che il precedente, con una maggioranza solidissima, dopo un paio di anni ha cominciato a vivacchiare e a fare poco per le divisioni che anche loro hanno al loro interno.
E, con questa legge elettorale porcata, indipendentemente da come la si pensi, non c'è grande possibilità di poter governare un paese che ne ha un certo bisogno.
Tra il brutto male e male caduto, che scelgo?
^_^

Cristina ha detto...

io sto ascoltando la diretta dal senato e sembra che non ce la faccia. Ma i discorsi di quelli di destra (ora Storace mi ha disgustato : Patria e Destra) mi stanno disgustando.
Vorrei che si superasse questa crisi, che si andasse a votare solo con una nuova legge elettorale.

Sto sperando con tutte le mie forze ch eil governo ottenga la fiducia al Senato, poi spero nella legge elettorale.

Sono davvero molto preoccupata, è in ballo il nostro futuro.

Mi fa piacere sentirvi vicini.

Un abbraccio.

Cris

Anonimo ha detto...

Sior capitano aiutaci a attraversare
questo mare contro NANO

si potrebbe modificare anche così!
:)

non siamo entusiasti ma il ritorno delle destre e di berlusconi spaventa tanto!

un saluto dai Giramundos
Lorenzo Anne Veronica
http://giramundo.splinder.com

Riverinflood ha detto...

Quando il Centrosinistra è al Governo, al di là degli errori che una compagine è costretta dalle alleanze a fare, non gli si dà mai il tempo delle verifiche. Pare che una maledizione gli si accanisca a tal punto che si vorrebbe magicamente che risolvesse subito tutto. Quando c'è l'altro cartello al Governo, questo non succede mai; forse perché questi italiani elettori di centrodestra hanno nel dna la cultura del bassomedioevo.

Stefania ha detto...

Quoto Cristina, Storace è riuscito ad essere più vomitevole del solito, e la mia speranza è che si riesca a vivacchiare abbastanza per fare una nuova legge elettorale...anche se dubito che si riesca...
pibua

DanieleMD ha detto...

Le elezioni noooooooooooooooo!
Buona serata e speriamo bene
Daniele

sergioschi ha detto...

il problema del governo ,al di la' delle ideologie, e che non ha mai saputo " vendere bene" il proprio lavoro, ovvero qualche cosa si poteva fare di meglio, ma hanno scelto di fare delle riforme strutturali e poco gridate , tipo l'abolizione dell'ipoteca dopo il mutuo,il risanamento determinante della finanza pubblica che ci ha evitato le sanzioni europee , ha fatto pagare molti evasori che prima grazie al cavaliere prosperavano...ma non hanno mai fatto del facile populismo che purtroppo e' piu' seguito della sostanza .

snowman84 ha detto...

ah, ma veramente qualcuno crede ancora che si possa scegliere l'alternativa migliore?

da destra a sinistra passando per il centro fanno schifo tutti, nessuno di loro è veramente onesto, nessuno di loro farà qualcosa per noi (mentre loro intanto gnam gnam...).

Appena spunta un nome nuovo magari ci pensi su e lo voti poi scopri che con la velocità della luce ancor prima che il suo onorevole sedere tocchi la sedia sono già spuntati tentacoli, ventose e sacco del bottino...

come diceva un tale: si fa presto a fare i finocchi col culo degli altri...

Anonimo ha detto...

come godo! Finalmente ve ne andate a casa! Spero che non rompiate più le.... scatole per i prossimi cent'anni sinistroidi del cavolo

shaka81 ha detto...

Io sono sempre stato favorevole alla dolce morte, quindi continuare con l'accanimento terapeutico di questa maggioranza che non c'è mi intristisce...l'assurdità di questa avventura di governo era chiara fin dall'inizio con i numeri al senato, se poi contavamo le varie serpi covate in seno si capiva facilmente che il momento del crack sarebbe arrivato molto prima dei 5 anni...purtroppo lo scenario di crisi puramente politica si è tramutata in un odio crescente fra la gente che si sentiva dire: governo ostaggio della sinistra radicale...a me è sembrato ostaggio del centro e di Mastella in particolare...sentire che ognuno ha qualcosa di cui lamentarsi e la colpa è sempre del governo...adesso auguro che il Nano possa risollevare le sorti del paese ma so che venderà fumo come sempre e smignotterà quei due soldi recuperati con le tasse in questi due anni...però parlerà bene, farà il piacione, punterà il dito verso i soliti comunisti e l'italiano dimenticherà tutti i problemi...un paese di merda merita governanti di merda...mi auguro anche che la gente mantenga la feroce indignazione che ha sempre mostrato in questi mesi di governo di centro, perchè di certo non saremo più ricchi ne oggi e ne domani...

Anonimo ha detto...

Ma cosa aspettiamo ancora per scendere in piazza? Che salga al potere il nano pelato con il suo seguito di fascisti, leghisti e preti? Perchè non ci facciamo davvero sentire?

Anonimo ha detto...

penso che oggi la democrazia abbia perso di nuovo, siamo in mano a un a generazione politica di corrotti e persone attaccate alle poltrone e ai privilegi piuttosto che insofferenti ai problemi del paese.
penso che ora ci toccheranno altri 5 anni in cui un manipolo di persone faranno i loro interessi con leggi e appalti ad personam, tutti i media torneranno nelle mani di uno. tra un paio di mesi ci sono in ballo qualche centinaio di nomine a incarichi rilevanti e la zampata ha più la figura di un'ombra funesta.
torneremo a dovercvi inchinare davanti ai padroni che ci rideranno addosso.
ma io dico che bisogna aprire gli occhi e farliaprire a più gente possibile, affinchè tutti si torni a far politica. la sinistra ha tanto da dare, ma soprattuttu da fare, rimbocchiamoci le mani!!!!

italiano_estero ha detto...

Anche tra gli italiani all'estro e soporattutto tra quelli di sinistra è in corso un dibattito. Vi inviatiamo gli italiani residenti in italia ad apportare il loro contributo:
http://www.lapatriagrande.net/02_italia/notizie/notizie_2008/22_01_08_italiani.htm

Grazie

Anonimo ha detto...

Siete tutti pazzi, folli scatenati...l'Italia è allo sfascio. Si continua a parlare di sinistra e di comunismo. Ma non vedete i governi comunisti cosa fanno alle nazioni? Ignoranza. Fame. Regresso.
SONO FELICE CHE PRODI NON POSSA PIU' FARE DANNO. Gli Italiani sono proprio della pecore.....Abbiamo già dimenticato l'Euro e l'Europa?
VERGOGNA. Se potessi permettermelo altro che champagne...

GG ha detto...

Io spero solamente che ci mandino a votare con una legge elettorale decente...altrimenti non voto. Due volte preso per il culo non esiste.

newkid ha detto...

Scommeterei che ci sarà un "Prodi bis"... Lo accetterei per fare una legge elettorale decente (PD permettendo!!) e poi darei le dimissioni...Fantapolitica?? Ciao Rick :-)

Alberto ha detto...

Legge elettorale vecchia, legge elettorale nuova, sempre loro sono. E sempre più affamati. Loro e tutti i loro servi che mangiano alle loro tavole.

Riporto un pezzo di una recensione al romanzo "Saggio sulla lucidità" di Saramago.

"Cosa accadrebbe se i cittadini di chiamati alle elezioni, votassero scheda bianca in percentuale superiore al 70%? E se, chiamati nuovamente ai seggi, il numero di schede bianche aumentasse all’83%? È questo il paradossale scenario che apre il nuovo romanzo del premio Nobel per la letteratura José Saramago, un libro che ha già fatto molto discutere per la delicatezza dei temi trattati: il senso della democrazia, il valore del voto, la natura del potere politico."

riccardo gavioso ha detto...

@ lisa: se avevo la risposta mica facevo la domanda :)
anzi guardo come butta e poi salto sul carro del vincitore :)

torno serio: sapendo cosa ci spetta, il problema è che se si perde è una roulette russa...

un abbraccio dubbioso

riccardo gavioso ha detto...

@ comicomix: caro amico, sai che è davvero assurdo: le tue osservazioni sono come sempre ineccepibili. Sull'altro piatto della bilancia c'è Ridolo (nano gaudente), e se si vota con l'animale a cui fa compagnia Calderoli rischiamo di ritrovarci nella stessa situazione anche in caso di vittoria. Poi mi spiace fargli stappare tutte quelle bottiglie di champagne... come minimo hanno messo in frigo il millesimato. Ma continuare così è di un triste...

dubbio comune mezzo gaudio? ...temo di no!

un saluto titubante

riccardo gavioso ha detto...

@ cristina: scusa il ritardo, ma il commento era in alto e non l'ho notato.

Orami è fatta! Champagne in aula: abbiamo capito che era la festa del patrono di lusso. L'Italia meriterebbe qualcosa di meglio.

una serata passabile

riccardo gavioso ha detto...

@ anonimo: magnifica!!!

vedo che siamo tutti in forma, e non vorrei che fosse il famoso miglioramento che precede il trapasso politico.

inserisco la modifica con tanto di link e maiuscolo!

riccardo gavioso ha detto...

@ riverinflood: temo che la maledizione debba ancora arrivare...

un saluto sfiduciato

riccardo gavioso ha detto...

@ stefania: proprio perchè è la speranza che sembra prevalere, come te dubito sarà la scelta di lorsignori.

riccardo gavioso ha detto...

@ danielemd: dottore, stasera mi sento poco bene... sarà grave? :)

riccardo gavioso ha detto...

@ sergioschi: credo si dovesse fare molto di più, ma non so se si potesse... Certo, però, che regalare a Mastella la giustizia era presa per i fondelli che non poteva passare liscia.

grazie della visita

riccardo gavioso ha detto...

@ snowman84: effettivamente bisogna scendere a molti compromessi per sedere nella bolgia infernale.

grazie della visita

riccardo gavioso ha detto...

@ anonimo: analisi politica troppo sofisticata... confesso la mia impreparazione.

riccardo gavioso ha detto...

@ shaka81: in effetti, andare avanti con Mastella alla giustizia, più che accanimento terapeutico, era autovivisezione :)

grazie della visita

riccardo gavioso ha detto...

@ anonimo: cercheremo di fare qualcosa, ma la sensazione è che non possa bastare.

grazie della visita

riccardo gavioso ha detto...

@ anonimo: ottima analisi! Provare a far aprire gli occhi? ...è quello che in molti ci sforziamo di fare.

grazie della visita

riccardo gavioso ha detto...

@ italiano estero: grazie a te, per avere aperto questa finestra su una realtà lontana eppure vicina.

riccardo gavioso ha detto...

@ anonimo: vedremo di fare una colletta, ma occhio che a volte lo champagne tira brutti scherzi.

riccardo gavioso ha detto...

@ gg: in effetti, piuttosto che col porcellum, voterei anche col Calderolum :)

un salutum

riccardo gavioso ha detto...

@ newkid: potrebbe andare molto bene... forse, troppo bene...

un saluto notturno

riccardo gavioso ha detto...

@ alberto: temo che in Italia si spartirebbero tranquillamente i voti proporzionalmente, come previsto dalla legge, senza nemmeno fare una piega.

mikelo ha detto...

Hai ragione Riccardo: il post è superato dagli eventi, peccato però.

Mikelo

riccardo gavioso ha detto...

quello che mi preoccupa è vedere da domani l'odioso balletto delle consultazioni, e il fatto che per mesi l'informazione sarà rappresentata solo dalle sparate elettorali.

marisa1 ha detto...

Preferirei un "rimpasto" almeno fino a nuova legge elettorale se non fino alla prossima finanziaria...
Non è il momento di lasciare il ns paese senza governo!!!
Oltre all'urgenza di una nuova legge elettorale, la situazione economica mondiale ha problemi gravi, siamo sull'orlo della recessione specialmente in Italia, stiamo correndo rischi molto seri.
Lasciare la nave senza timone mi sembra faccenda da avventurieri senza scrupoli: chi in questi giorni sta gridando al voto, al voto se ne infischia, non ha a cuore il nostro paese e pensa di più ai tornaconti di parte. Chi permetterà questo ennesimo insulto al nostro stato si renderà co-responsabile dei futuri disastri.
Ai vari Dini, Mastella, Schifani, etc. non importa niente degli italiani, ricordiamocelo se e quando torneremo a votare.
Ho le dita incrociate, hanno iniziato a votare...
Per quanto Prodi non mi piaccia lo preferisco senz'altro al nano e se ce la facesse ci toglieremmo di torno in un sol colpo Dini e Mastella, mica male!

riccardo gavioso ha detto...

non è andata

un saluto sfiduciato

pierpaolobasso ha detto...

Gli inglesi furono costretti a cedere il loro potere, quando un popolo guidato da un uomo semplice, boicotto il sistema, bloccando le funzionalità del potere, non esiste potere, in grado di mettere in galera, milioni di oppositori, che si rifiutano di fare i servi di uno stato. O' si cambiano le regole che li sorregono al potere, ò il popolo non rispetterà più le regole.
pier p. b.

riccardo gavioso ha detto...

il tuo commento ci mette di fronte una verità che mi sembra pochi abbiano finora colto: il rinnovamento non può che venire dal basso (e tu sei indubbiamente avvantaggiato :) , dall'alto qualsiasi tentativo sarà sempre definito antipolitica.

un saluto sfiduciato

primlug ha detto...

condivido i dubbi di comicomix e di Audrey, non mi alletta l'idea di essere governato da questa destra priva di capacità di dialogo, populista e becera. Temo per i diriti civili, aborto, procreazione assistita, dico ecc...
Ma poichè una decisione bisogna prenderla io propendo per la crisi con le stesse motivazioni di Turigliatto. Questo governo anche se continua non è in grado di legiferare come il programma prevede, non ha nemmeno la capacità viste le divisioni.
Certo il pd non mi va di votarlo e ribadisco come postato poco tempo fa e ripreso oggi da Angius è il responsabile della caduta di Prodi. D'altro canto una sinistra in un governo dove ogni giorno viene svilita e accusata di minare la maggioranza quando il governo cade per il pd e Mastella cosa ci sta a fare?
Meglio l'opposizione, anche dura ma consapevole e per diritti sacrosanti

riccardo gavioso ha detto...

e se dicessimo iniziamo a fare davvero cose di sinistra e che poi decida il paese...

ottima analisi

nonsolopane ha detto...

E' MEGLIO CHE FINISCA. Io sono drastica. Tutto quello che sta avvenendo è patetico, possiamo immaginare come sarà dopo se Prodi dovesse farcela. Uno sfacelo per il paese, ed uno stato d'ansia perenne.
Bisogna fermarsi un attimo, ed a mente fredda dire basta.
VALERIA

riccardo gavioso ha detto...

secondo commento netto... molto apprezzabile!

un caro saluto

riccardo gavioso ha detto...

Ecco un perditempo :-)
Un po' offensivo verso di noi "champagnoni2 però da te lo accetto,vista l'ironia,sinceramente,trovo assurdo che anche se Prodi dovesse vincere di 1 voto si vada avanti,questa è una crisi di coalizione molto forte,senza contare che anche moralmente Prodi sa di esere diventato minoranza visto che Dini e Mastella gli hanno ritirato il loro appoggio...
Vado a bermi una flute e a contare le bollicine ;-)

riccardo gavioso ha detto...

come puoi leggere sopra non solo il "perditempo" era ironico, ma addirittura autoironico. Mi fa piacere tu l'abbia compreso.

come assaggiatore ONAV, devo dar ragione a Sara

pibua ha detto...

E volete uno scoop? Quella poesia non è neanche di Neruda...figura di merda!
Guardate qua:
[diarioperinaviganti.blogspot.com]

riccardo gavioso ha detto...

grandioso contributo!!! meriti la nostra eterna riconoscenza!!!

un caro saluto

Franca ha detto...

La risposta è superata dai fatti.
Quello che ci aspetta sarà certamente duro da digerire, ma non si può neanche andare avanti tutta la vita accontentandosi del meno peggio.
Io ritengo che su principi per noi imprescindibili (basi militari, guerra, diritti civili, precarietà del lavoro, scuola pubblica) non siamo riusciti a differenziarci affatto dal governo di centro-destra.
E se non c'è differenza, cosa valgono i nomi e i simboli?
La nostra base elettorale (perlomeno la mia) è talmente avvilita, qualcuno dice addirittura umiliata, che non andrà a votare in nessun caso.
E' questo il risultato che volevamo ottenere?

paolo ha detto...

Ormai il voto è inevitabile, ma spero si riesca a mettere su un governo capace di fare una riforma elettorale almeno decente... in mancanza mi accontento che un governo provvisorio capace di portarci al referendum prima del voto (sperando che vincano i si)... se non altro forse riusciamo a toglierci di mezzo l'udeur e qualche altro partitucolo buono solo a far danni.

lostinthesky ha detto...

"il capitano non tiene mai paura,
dritto sul cassero
fuma la pipa"

(e magari si mangia un panino con la mortadella nonostante soffra il mal di mare)

riccardo gavioso ha detto...

@ franca: il tuo commento mi trova assolutamente d'accordo in tutto, e anch'io sarei tentato di esprime il dissenso col non voto, ma ci ricordiamo cosa c'è sull'altro piatto della bilancia...

una buona serata

riccardo gavioso ha detto...

@ paolo: temo che l'arcorman vorrà andare al voto anche senza i vantaggi di una nuova legge elettorale, ora che si sente così euforico.

grazie della visita

riccardo gavioso ha detto...

@ lostinthesky: ormai la mortadella è diventata ipocalorica :)

brigante60 ha detto...

adesso basta. E' ora che noi di sinistra ci si riorganizzi per non cadere nelle mani scellerate degli urlatori della politica, i serpenti, gli scimmiottatori di ogni degno discorso, ma li vedete non sanno parlare, sanno solo fare risse, spartizioni di commesse, venditori di fumo, appalti ad personam..... ORA BASTA E' ORA DI SCENDERE IN PIAZZA E SAREMO MILIONI.... altro che loro

riccardo gavioso ha detto...

@ brigante60: allora continuo a lucidare le armi :) In effetti, meglio andare allo scontro elettorale che inventarsi un governicchio riciclando qualche pezzo dello schieramento opposto.

grazie della visita

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

disclaimer

questo sito viene aggiornato alla sanfasò, quindi senza alcuna periodicità, e non rappresenta una testata giornalistica, nè ci terrebbe a rappresentarla. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001.
Dei commenti postati risponderanno i loro autori, davanti a Dio sicuramente, davanti agli uomini se non hanno un buon avvocato. In ogni caso, non il sottoscritto.
Le immagini presenti sulla Penna che graffia sono state in larga parte prese da Internet e valutate di pubblico dominio. Se gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarmelo e provvederò prontamente alla loro rimozione... quella degli autori, ovviamente!